Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Valentina Rosafio
Blue monday

Sei nella sezione Commenti
 

 Valentina Rosafio - 26/01/2017 09:44:00 [ leggi altri commenti di Valentina Rosafio » ]

Grazie, per me qui è come essere a casa.

 Auro d’Arcola - 24/01/2017 15:58:00 [ leggi altri commenti di Auro d’Arcola » ]

Molto bella. Eliminerei a onor del buio, poiché mi sembra già affiorare nell’incipit. congratulazioni...

 Nando - 24/01/2017 09:53:00 [ leggi altri commenti di Nando » ]

Vale leggerti, Valentina, perché parli con autenticità di anima, necessità di lingua, dolore del cuore per ciò che "vedono" gli occhi; ecco che in queste premesse sgorga la tua poesia ovvero trova il proprio respiro la tua poetica: "Ho dovuto aspettare che se n’andasse la luce per poter scrivere questi versi a onor del buio." Perché è quando si è nel buio che si cerca la luce, è nel mutismo delle brutture che si cerca la parola di verità e bellezza, perché è nel ridestarsi dal sonno della Poesia che ci scorre dentro come un fiume carsico, la speranza di un mondo nuovo.

È sempre di gioia intima il ritrovarti qui

 Laura Turra - 24/01/2017 09:08:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Sì ci sono giorni così: giorni di silenzi infiniti e speranze rafferme, di emozioni svanite e desideri dismessi, ma presto ci saranno tanti giorni in cui la luce irromperà più certa e la vita (e con essa la poesia) avrà nuovo impulso. Un abbraccio