Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
"Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Intervista a Sara Galeotti, I classificata sezione B: Racconto breve
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rosa Maria Cantatore
Preferivo la veduta dell’altro finestrino

Sei nella sezione Commenti
 

 Rosa Maria Cantatore - 18/11/2019 23:40:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

Ernesto, credo di avere ricevuto da te- con queste tue parole- il commento più bello di sempre, quello che mi riempie di autentica gioia.
Grazie davvero.

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Rosa Maria Cantatore - 03/07/2019 12:33:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

Lino, grazie per il tuo commento :)
e grazie a Giovanni, a Salvatore, ad Alberto e alle carissime Sara ed Emma.
Ciao.

 Lino Bertolas - 30/06/2019 08:46:00 [ leggi altri commenti di Lino Bertolas » ]

Questo sguardo che contempla il passato e il presente, ciò che è stato e ciò che è, l’ondivago oscillare tra promesse e realtà... no, il tempo non è trascorso invano: lo sferragliare del treno e le onde del mare rimangono sempre dentro di noi.

 Sara Cristofori - 28/06/2019 18:50:00 [ leggi altri commenti di Sara Cristofori » ]

nessun tempo passa invano, specialmente quando ispira versi belli come questi :)

 Salvatore Pizzo - 28/06/2019 18:36:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Decisamente la rileggo con grandissimo piacere.
Un saluto di gelsomino accaldato

 Giovanni Rossato - 28/06/2019 17:06:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Concordo, è una poesia che arriva dritta al cuore. Raccontare la vita con occhi limpidi e dire l’umano che è tutto ciò che merita di essere detto.
Grazie Rosa Maria

Commento non visualizzabile perché l'utenza del commentatore è stata disabilitata o cancellata.

 Alberto Becca - 26/06/2019 21:24:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

lo si puo’ urlare o sussurrare piano / ma i minuti non trascorrono mai invano ! Sfogliando le pagine del libro della vita / a vote irrompe ua malinconia infinita / a volte sopravviene il rimpianto, l’ afflato / di essere saliti maldestramente sul treno sbagliato / Ci consoli il fatto che all’ arrivo, nella stazione / sarà per tutti una festa, una grande emozione / rivedere persone, poter finalmente incontrare / tutti coloro che da tempo ci stavano ad aspettare...