Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
"Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Intervista a Sara Galeotti, I classificata sezione B: Racconto breve
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Rosa Maria Cantatore
Sorpresa mi punge

Sei nella sezione Commenti
 

 Rosa Maria Cantatore - 19/01/2020 10:03:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

è vero, Laura: il passato non è mai così lontano...a volte, si avverte vivissimo il suo alito, a volte è sfumato come in una nebbia. In ogni caso, fa parte di noi: non ci rendiamo conto di quanto, in realtà, sia presente.
Passato-presente: siamo noi.
Grazie, Laura: mi fa sempre un enorme piacere cogliere un segno del tuo passaggio.

 Laura Turra - 17/01/2020 09:03:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Rende bene il senso della buona nostalgia, quella che restituisce piccoli frammenti di un tempo passato che in fondo non è mai così lontano da noi. Un caro saluto, Rosa Maria!

 Salvatore Pizzo - 16/01/2020 17:56:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Non è che capisco, cerco soltanto di sentire se quel che leggo mi piace. E, siccome il tuo scrivere mi piace, allora riesco ad intercettarne gli umori.
Grazie a te

 Rosa Maria Cantatore - 16/01/2020 16:13:00 [ leggi altri commenti di Rosa Maria Cantatore » ]

capisci sempre tutto, tu, di ciò che scrivo- e cerco di comunicare.

Grazie, Salvatore. Come sempre, grazie.

 Salvatore Pizzo - 16/01/2020 01:05:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

L’ho letta e riletta: un gioiellino!
Avvince ricreando immagini con una abilità da illusionista, per poi stritolare con una nostalgia che quasi si tocca con mano.
I miei più sentiti complimenti