Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberto Maggiani
Zugunruhe

Sei nella sezione Commenti
 

 Franca Alaimo - 28/01/2011 21:36:00 [ leggi altri commenti di Franca Alaimo » ]

Ringrazio Roberto d’avere citato tre testi molto belli della raccolta Zugunruhe. Il commento rivela una partecipazione ampia al tono malinconico certamente ispirato ad un evento luttuoso, se il poeta si aspetta di vedere risorgere in forma di rosa la persona amata da una zolla di terra. Una grande delicatezza sentimentale circola in questi versi, che sono davvero molto maturi dal punto di vista formale, tanto più se si considera, come apprendo, che si tratta di un autore molto giovane. E questa è una cosa che mi rende molto felice, perchè significa, che finita la generazione dei poeti adulti, ci sarà quella di giovani come questo autore che continuerà a fare ancora buona poesia.