Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
ANTOLOGIA PROUSTIANA 2019: UNA NOTTE MAGICA | partecipa
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie"
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Roberto Maggiani
Proprio ora che

Sei nella sezione Commenti
 

 Antonio Terracciano - 18/04/2019 19:31:00 [ leggi altri commenti di Antonio Terracciano » ]

Il richiamo della croce, di una qualche forma rappresentativa di una fede che traballa o non c’è più, non può abbandonarci, sembra dirci il poeta, con versi semplici che entrano facilmente nelle menti e nei cuori dei lettori, come dovrebbe fare, credo, ogni poesia davvero democratica. E’ forse la traduzione in poesia del crociano "perché non possiamo non dirci cristiani" : due millenni di cattolicesimo non possono non aver lasciato tracce, positive e negative, su di noi, nipotini di quegli uomini e donne che per primi abbracciarono quelle allora nuove credenze, e l’Illuminismo non è riuscito ad estirpare quella pianta che, magari invecchiata e malata, è ancora lì a farci un po’ d’ombra nei momenti più dolorosi o magari inaspettati.

 Mariella Bettarini - 18/04/2019 15:04:00 [ leggi altri commenti di Mariella Bettarini » ]



Roberto carissimo,

magnifiche le due poesie tratte dal tuo meraviglioso "Angoli interni". Hai fatto bene a ri-pubblicarle, a farcele ri-leggere, ri-meditare. Grazie!
a presto risentirci e un augurale abbraccio da

Mariella