Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
Una notte magica: Presentazione il 22 settembre 2019
alle ore 17 presso il Villaggio Cultura Pentatonic
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Laura Turra
È accaduto l’inverno

Sei nella sezione Commenti
 

 Laura Turra - 03/01/2019 05:46:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Salvatore, grazie infinite del dono del tuo commento, della tua attenzione.
Ricambio di cuore laugurio per il nuovo anno.

 Salvatore Pizzo - 03/01/2019 02:52:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Certo ch’"accaduto l’inverno", e non potrebbe essere diverso, cogliendolo da questi tuoi splendidi versi: con l’incedere degli anni, le stagioni sembra che ci accadano, tanto ci cadono esterne alla nostra anima, cos protesa a raggiungere radici come non mai che non ne subiscano tempo se non poesia...
Un abbraccio che pi ancora un sincero augurio

 Laura Turra - 30/12/2018 05:33:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Caro, carissimo Nando, la ricchezza dei tuoi commenti, la tua capacit di dare profondo significato ai miei versi, sono doni insperati, sono come una benedizione ricevuta in fine danno. Leggerti gioia, le braccia si spalancano e occhi e cuore si fanno tempo largo, respiro. Ti sono grata.

 Ferdinando Battaglia - 29/12/2018 21:05:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Gli alberi curvi, i rami sottili, i piccoli uccelli in cerca di pane, se sono segni evidenti di una stagione cruda per il freddo che gela la vita nella sua condizione di finitudine, poich ogni anno sempre finisce, di una sono anche la perfetta metafora di una condizione interiore ovvero di una percezione della nostra condizione umana ovvero di quel tempo "sempre" attuale: la inoltrata maturit, connotato dalla miseria umana ovvero del declino, unico vero nostro possesso, della nostra umanit carnale, di cui il bianco de capelli l’eccellente "biografia"; eppure, non potrebbe essere diversamente nella poetica della Turra, una poetica dell’anima che si eleva con il suo sguardo verso un Altrove intuito come certezza, seppure percepito nella grazia ancora come promessa, anche nella curvezza dolente di questa raggelante finitudine non vi silenzio di poesia o taciuta preghiera, ma salvezza o domanda estrema di grazia che, se ancora solo promessa, pur sempre gi una sorgente della grazia, una "nave" con cui solcare le acque imprevedibili e, a questo punto, meravigliose della nostra esistenza ancorch con un orizzonte chiuso dalla nostra finitezza.

Ancora una volta Laura Turra dispiega il suo genio poetico, la bellezza della sua anima poetica e squisitamente femminile.


Dev.mo Tuo

P.S. Non ho racchiuso tra virgolette i versi citati, per credo siano evidenti le citazione tratte dal testo poetico della Turra. Me ne scuso con l’Autrice del limite redazionale.
.


 Laura Turra - 29/12/2018 19:27:00 [ leggi altri commenti di Laura Turra » ]

Sono sempre parole di purezza le tue, Amina, pronunciate da una bocca avvezza alla bellezza Ti sono davvero grata e ti auguro un anno di gioia.

 Amina Narimi - 29/12/2018 19:14:00 [ leggi altri commenti di Amina Narimi » ]

un’altra perla che sussurra nel buio la sua bianchezza...
Grazie L’aura, intreccio ai tuoi capelli i piccoli mandala dei miei auguri, che sia un nuovo anno morbido e fiorito