Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Paolo Melandri
I sentieri della vita

Sei nella sezione Commenti
 

 Arcangelo Galante - 17/03/2018 13:43:00 [ leggi altri commenti di Arcangelo Galante » ]

Ogni tipo di sensazione va ascoltata, analizzata e compresa, perché fa parte della stessa esistenza della vita. Inoltre, in certe particolari situazioni, tutti gli esseri umani e tutte le cose avvertono smarrimento, confusione, fragilità, perché soggette al naturale sgretolamento, causato dall’inesperienza del vissuto, applicato in una qualsiasi circostanza. D’altro canto, vi è qualcosa di ancor più eccezionalmente utile, che è la capacità di chi possiede una mente serena nell’affrontare una prova, per nulla semplice, nel superare le difficoltà. Una introspettiva lettura, che mi ha offerto l’occasione di interpretare una considerazione importante, proiettando, nello stupendo aforisma, quelle affermazioni, inerenti ai sentieri della vita, che fanno parte di ciascuno di noi. Testo, apprezzato nel contenuto.
Applausi ed elogi meritati, alle riflessioni scritte!