Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Una notte magica [ Magie e cunicoli spaziotemporali ], Aa. Vv.
Presentazione il 22 settembre 2019, ore 17 presso il Villaggio Cultura – Pentatonic
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Lorenzo Tosco
Brindisi di compleanno

Sei nella sezione Commenti
 

 Marina Pacifici - 12/06/2019 15:11:00 [ leggi altri commenti di Marina Pacifici » ]

Un sonetto di pregio sulla lontananza, inspiegabile ed amara in chi rimane, di una persona cara. Ottimi versi che lasciano la porta aperta alla speranza di un ritorno ed un nuovo inizio.

 Lorenzo Tosco - 12/06/2019 13:53:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Tosco » ]

Ha risposto da par suo Antonio, gestore impeccabile di questa antica forma poetica dove tutti vogliono però intervenire senza volerla studiare. Tutti se lo adattano (il sonetto)a casaccio seconndo il loro sentire, senza un minimo di approfondimento.
Antonio Teracciano è attulalmente (almeno da quanto posso leggere sui siti) uno dei pochi (ma sicuramente il migliore) di quelli che sanno esperire secondo i dettami questo genere poetico.

 Antonio Terracciano - 12/06/2019 11:16:00 [ leggi altri commenti di Antonio Terracciano » ]

Siamo soltanto noi a dialogare
sulle eccelse virtù di quel sonetto
che gli altri hanno pur provato a fare,
tutte le doti usando d’intelletto.

Però, per una cosa realizzare
in modo lusinghiero e ben corretto,
non basta solo darsi un gran daffare,
ma serve essere atti a tal progetto.

Saper gustare occorre l’armonia
prodotta da parole messe insieme
affinché si sviluppi melodia,

saper far germogliare da un sol seme
deliziosa piantina che poesia
si chiama e che nei cuori mette speme.