Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 
« torna indietro | leggi il testo | scrivi un commento al testo »

Commenti al testo di Salvatore Pizzo
è

Sei nella sezione Commenti
 

 Salvatore Pizzo - 25/04/2019 19:43:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Elsa:
Grazie, una volta di più anche per la precisazione...

 Salvatore Pizzo - 25/04/2019 19:40:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Elsa:
Felicissimo per questa tua condivisione, mia cara Elsa. Grazie di cuore anche per il saluto artropodico...
eheheheh!!!!

 Salvatore Pizzo - 25/04/2019 19:37:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Lino:
Credo che sia molto importante contestualizzare e discernere. Ovvero attribuire a ciascuno le proprie responsabilità, dal momento che, il tempo, finisce per confondere le vittime con i carnefici. Credo che, distinguere, sia l’unico modo per cercare di pacificare la bestia ch’è in ognuno di noi. E che tende sempre a riemergere, ogni qualvolta la memoria comincia a venir meno...
Grazie di cuore anche per la condivisione

 Salvatore Pizzo - 25/04/2019 19:30:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Franca:
E’con profonda tristezza ed inquietudine che ti rispondo, mia cara Franca: mai come in questo periodo ho sentito l’esigenza di esternare questo timore. E’ vero che la storia non si ripete, come detto da qualcuno, se non in farsa. Però è anche vero che al peggio non c’è mai fine come ripetuto da altri e come dimostrato dalla Storia. E’ questa sorta di apatia , venata da revanscismi e visceralità a sprazzi e schizofrenica, a preoccuparmi. Un’apatia, quando non dicasi complicità aperta, a far nascere timori sul futuro prossimo della democrazia, così stretta tra nazionalismi imbellettati da sovranismi e xenofobia indotta e galoppante...
Grazie di cuore con un più che caro saluto.

 Salvatore Pizzo - 25/04/2019 19:23:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

X Giovanni:
Grazie a te, mio caro Giovanni, anche per averli condivisi.

 Elsa Paradiso - 25/04/2019 07:37:00 [ leggi altri commenti di Elsa Paradiso » ]

Naturalmente è un <acaro> da intendersi assolutamente <caro>.

 Elsa Paradiso - 25/04/2019 07:35:00 [ leggi altri commenti di Elsa Paradiso » ]


Come non condividere?
Ma tutti dovremmo imparare dagli animali!
Un acaro saluto.

 Lino Bertolas - 23/04/2019 10:20:00 [ leggi altri commenti di Lino Bertolas » ]

Versi duri che parlano delle tragedie lontane e vicine del genere umano. Giusto però, come tu dici, trovare le distinzioni, le responsabilità (almeno provarci). Poesia di respiro civile.

 Franca Colozzo - 23/04/2019 10:03:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Tutta la tristezza di questi giorni è coagulata in un urlo strozzato che fuoriesce, come tutti i mali, dal vaso di Pandora.
Ma al di là di una tratteggiata apocalisse, di un’infamia che ci colpisce inermi, si eleva sempre il tuo appello alla speranza, alla vita che ci sostiene anche nei momenti più drammatici della nostra esistenza. Anche tra le macerie può nascere un fiore.
Buona Pasqua rinnovata lungo il cammino della poesia. Serena giornata.

 Giovanni Rossato - 22/04/2019 23:00:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Rossato » ]

Versi giusti.
Grazie Salvatore