LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Adielle
Xtrema Militia

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Invega nella spirale di cemento

con l'asfalto nelle vene

il grigiore dei palazzi bolognesi da oggi

è a firma d'autore.

Ma il cielo blu che vedo io dai miei occhi trasfusi

ha pensieri laterali che scorrono fuori dalle tempie

per arderlo di orrori.

La mia politica militare è arte della sopravvivenza

infatti so sbucciare una mela con un kukri Xtrema Militia

molle d'acciaio, corno di bufalo, sette millimetri di spina dorsale

e settecentocinquanta grammi di anima forgiata a mano

doppio filo, uno veloce, uno piano, full tang peggio che uno scheletro

contro croccantezza contratta a natura morta, direttamente dal Nepal.

Nuvole veloci sul quadrante

soffiarle via da chilometri di distanza è impresa ardua

per i miei polmoni da fumatore tessile

ma il tentativo vale mille tempeste.

Sono un missile metereologico

uno strappo d'avventura alla bandiera flottante.

Un domatore di pensieri feroci, dritti dall'inconscio

nel circo della mente divisa.

Quanto potrò resistere prima di commettere un errore

e se mi dovessero sbranare cosa rimarrà di me dopo?

La memoria che perdo, le occasioni che evito

ma mi ricordo che le fasi si succedono.

Aspetterò in riva al fiume la cima da scalare

in cerca di un'esistenza migliore.

 

 Cristiana Fischer - 14/03/2016 17:51:00 [ leggi altri commenti di Cristiana Fischer » ]

narrativa e visiva

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.