LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Adielle
Sabato mattina

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

L'inversolabio, il labiale venerabile riconducibile ad un solo soffio delle labbra in sillaba, posta postuma tra due virgole e un accento folgorante di pupille, d' inguine, il moto rotatorio, orbita di quattro stelle interrotte sull'onda di un'incognita.; punto e punto e virgola a un incrocio d' asfalti

quello che più tiene la pioggia, l' arrotola in strali, in raggi, con dita prensili di cicala, è la strada più sicura che percorri senza rotta ma la musica di allora è un disco rotto, poi quando, forse, ci si scopre di nuovo a trafficare con l'inconscio, si rende grazie o l'anima a dio, per un tipo d'amore lasciato a morire.

Ed è troppo tardi, nonostante ripercorri tutti i fili delle trame che sognasti, prima di diventare altro da quello che eri destinata ad essere, secondo i miei calcoli sbagliati. E' l'eterno che s'avvera in pochi attimi, distratti, di cui non terrai conto nella somma dei domani. Dove  gli argini di un ricordo sono di troppo, non fossero che traguardi sull'orlo di un oblio.

E quel ch'è mio è tuo e quel ch'è tuo è mio se lo credi vero chiudendo gli occhi e sussurrando che mi ami. Come se andassimo a finire in un posto segreto dove gli atomi fanno come i gatti e si rincorrono di notte mentre le persone per bene vanno a dormire, animali da somata e corpo umano. O i viaggi astrali non hanno temperature polari? Tanto a favore delle femmine da essere scambiato per femmina e non tanto a favore delle femmine da essere un vero maschio alfa.

Perchè è in combutta con questo tempo, la voragine che si apre nell'anima poprio sotto le scapole, come previsto dagli altri che eludono quella stessa fine, battezzati in un fiume, presi dal tallone, come tanti piccoli Achille in cerca di perdono. Batte sul palato questa lingua.

E io vi perdono, come fossi figlio di dio e ne avessi il potere.

Contavo i giorni da lei in andirivieni, poi non venne più e mi arresi ai quattro venti rinunciando ai perchè come alla parte degli angeli. Quanto ho sperato che le stessero bene le mie parole mentre correvano sotto i vestiti. Una posa plastica, una rosa d'avorio, una parola buona, un silenzio d'oro: non vorrei morire nemmeno per un giorno, certi sabato mattina. E fossi pronto per la fine del mondo durerei solo pochi attimi respirando nell'abisso. Ma poi quella luce infinita che vidi mi condusse fuori  e finalmente diventai un mostro, tra uno scroscio d'applausi  e un rito funebre alla base degli occhi, dove bandirlo dallo stato delle cose. No way, il pregiudizio, di non procedere col rosso, superato dal carnevale dell'incrocio, dove ogni opportunità è un racconto letto tra gli equivoci  e le maschere che indossiamo.

Poi attraversare insieme il nodo slacciato, la cordiale cruna dell'ago.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          

 Adielle - 26/02/2017 19:43:00 [ leggi altri commenti di Adielle » ]

Grazie Klara, sono contento che ti sia piaciuta, ciao, un caro saluto.

 Klara Rubino - 26/02/2017 17:32:00 [ leggi altri commenti di Klara Rubino » ]

Tra il flusso di parole, affascinante e scrosciante come lo scorrere del fiume è depositata sul fondo una pepita scintillante:
ogni opportunità è un racconto letto tra gli equivoci e le maschere che indossiamo.
Parole magnificamente intrecciate!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.