LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Maura Potì
Va’ dove ti porta il cuore

- Se sei un utente registrato il tuo commento sar subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sar letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sar inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo pi veloce per commentare quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, possibile che tu abbia gi impostato tale servizio: [ autenticati ]

Eppure la stringevo tra le dita,
ne ho perso solo un lembo
ma tanto mi è bastato.
Vola tra asfalto e grattacieli,
di tanto in tanto fa per posarsi
su basolati di piazze vuote
e di chiese senza campanili.
Preferisce il moto perpetuo
a effetto vorticoso e turbolento,
cambiare forma e contenuto
per riconoscersi nel niente.
Mi sono arresa all'evidenza
di non poterla riacciuffare,
sarà pure questione di pazienza
ma sono stanca di aspettare.

 

 

 

 Maura Pot - 21/11/2013 11:31:00 [ leggi altri commenti di Maura Pot » ]

@ Marco: si probabilmente rivolta alla poesia, o a quel magico momento che mi fa sentire in connessione con il mondo esterno. Grazie per l’apprezzamento. A presto.
@ Lorenzo: tu dici che questione di attenzione, e lo senz’altro in questo mare di solitudine. Penso che manchi la volont di condivisione, di un impegno al recupero del nostro patrimonio comune di valori, di sentimenti. E il senso di vuoto e di isolamento non aiuta l’ispirazione poetica. Grazie anche a te. Un abbraccio

 Lorenzo Mullon - 18/11/2013 16:05:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

Prima o poi rientreremo in noi stessi, magari una questione di attenzione di attenzione di attenzione

 Lorenzo Mullon - 18/11/2013 16:04:00 [ leggi altri commenti di Lorenzo Mullon » ]

Prima o poi rientreremo in noi stessi, magari una questione di attenzione di attenzione di attenzione

 Marco Giovanni Mario Maggi - 14/11/2013 20:40:00 [ leggi altri commenti di Marco Giovanni Mario Maggi » ]

Cara Maura, la tua una bellissima poesia rivolta, forse, alla poesia stessa. Mi piace molto il modo in cui scrivi, il tocco leggero ma intenso.

 Maura Pot - 14/11/2013 11:37:00 [ leggi altri commenti di Maura Pot » ]

Ogni volta, ma proprio ogni volta, che mi arriva in posta la notifica col mittente "pietro.dimarco", mi aspetto di leggere il commento di un uomo! Ed sempre una piacevolissima sorpresa incontrare la mia dolce Fiammetta. Sar un p stupida, o forse solo distratta? Grazie cara, un forte abbraccio

 Fiammetta Lucattini - 14/11/2013 11:19:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

Perch sei stanca di aspettare?
E’ vero che tutti lo siamo, ma dopo una cos esperta poesia siamo meno disfatti dall’attesa.
Un caro saluto.

 Maura Pot - 13/11/2013 19:14:00 [ leggi altri commenti di Maura Pot » ]

Se questa la definisci "poca lucidit", ebbene sappi che la tua parte migliore ;) grazie per l’apprezzamento, ma grazie soprattutto per questa inaspettata e gradita iniezione di ottimismo. Un abbraccio

 Emilio Capaccio - 13/11/2013 15:47:00 [ leggi altri commenti di Emilio Capaccio » ]

Ammetto di essere poco lucido in questi ultimi giorni (che per un poeta potrebbe anche essere una cosa non del tutto malvagia, intendiamoci!), per a me sembra, avendo letto anche l’altra poesia che hai pubblicato qualche giorno fa, che questo lungo esilio, ti abbia decisamente "rigenerata" in termini di creativit, in un modo del tutto ammirevole.
Sono due splendide poesie, in particolare, di questa mi ha colpito la suggestione delle immagini e il modo di svelarti, lucido e penetrante, con quell’onest che ti caratterizza, ma anche con un tono pi maturo e consapevole.
Quello di cui tu parli (che in una sola parola pu essere definita SERENITA’)arriver! oggi o domani, e forse in un modo imprevisto, attraverso canali che magari non ti saresti proprio aspettata.
A volte noi "umani" (ma, la nostra natura!) abbiamo il brutto difetto di sapere come andranno a finire le cose: analizziamo, desumiamo, traiamo conclusioni talmente inconfutabili, che se domani ci cade su una foglia staccata dal ramo dell’Imprevisto, si sgretola in un baleno tutto quello di cui siamo stati certi fino a quel momento, e quell’imprevisto sembra dirci: - visto come ti ho fatto fare la figura del "fesso"? visto come ora sei felice? che fine hanno fatto adesso le tue sciocche convinzioni? -
Allora, io suggerirei, onde evitare di fare queste "figuracce", di essere sempre "una pingue botte d’ottimismo", (senza badare alla linea!), pronti ai cambiamenti, a nuovi gesti, a nuovi linguaggi, aspettarsi il Bene da ogni parti si guardi intorno: l’unico modo che conosco per "fregare" quell’Imprevisto burlone.

Un abbraccio.

 Loredana Savelli - 12/11/2013 15:22:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Di carattere, non si pu separare la tua voce da te!
Ciao Maura!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verr data la possibilit all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignit dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sar tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potr essere anche negativo ma non dovr entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno pu sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sar memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potr essere messo a disposizione dell'autorit giudiziaria.