LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Franca Colozzo
Amore acceca

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]

Amore acceca#Cherchez LaFemme

 L'immagine può contenere: oceano, acqua, cielo, spazio all'aperto e natura

 

 

Rumoreggia e schiuma il mare

sugli scogli della Nave,

 sentinella degli abissi,

 sauro di pietra pare.

                     Accende il sole scintille,                        

cristalli di sale in rocce cave.

  

Mi piace la sua forma antica,

 dal ritmo delle onde

mi lascio trascinare,

sospesa al filo della vita,

alga che luce acceca,

fluttuo nel mare.

 

Alle acque salmastre   

dei miei fidi lidi

ogni assillo affido.

 Ribolle

l’anima mai paga.

Ardori  giovanili d’amore

Colgo

pur se in tarda stagione.

 

 Mi tuffo

 nel gorgo della passione

e dei turbamenti di ieri

bramo il sopore.

 

 Franca Colozzo - 30/07/2018 20:05:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

@Graced @Salvatore, i vostri commenti arrivano graditi in un giorno per me speciale, quello del mio compleanno, per festeggiare il quale sono andata come sempre a mare. Ormai il tempo scorre e ad esso mi aggrappo giorno dopo giorno per risucchiare il gorgo della bellezza della natura.
Sono versi questi più graffianti, soprattutto nella parte finale per assecondare i moti delle onde e della passione, quasi un singulto che riecheggia ricordi passati, ma sempre presenti nel mio animo.
L’emozione ed il piacere di lasciarmi andare alle onde predomina fortemente in me e mi trascina in vortici di pensieri tra le sponde di ieri e di oggi, cogliendo i sapori autentici della vita.
Grazie per il vostro gradito passaggio. Buona serata.

 Graced - 30/07/2018 19:33:00 [ leggi altri commenti di Graced » ]

Cara Franca, il mare è il tuo elemento, la tua musa ispiratrice che, spesso, usi come metafora appropriata per ogni tuo sentire. Versi appassionati e vivi come il mare che spumeggia, questi tuoi, che esaltano l’amore dando vita al tuo versificare scorrevole ed armonioso. Complimenti! Un carissimo saluto da Graced.

 Salvatore Pizzo - 30/07/2018 19:20:00 [ leggi altri commenti di Salvatore Pizzo » ]

Son versi che paiono ingoiare, giusto come quei flutti spemeggianti in foto passione tersa scintillante bellezza...
emoziona
Un caro saluto

 Franca Colozzo - 28/07/2018 17:03:00 [ leggi altri commenti di Franca Colozzo » ]

Grazie Alberto, infatti io confido più nel mare che negli uomini. In esso, e non nella nostra società, trovo appagamento consolatorio persino nella tempesta, tra alti frangenti, in quanto manifestazioni di forze naturali. Degli uomini, purtroppo, ho imparato a diffidare nel tempo, anche se con profondo dispiacere. Lascio alle onde i miei turbamenti consapevole che ci sarà sempre un porto sicuro pronto ad accoglierli oppure un abisso pronto ad inghiottirli.
Nasce questa mia poesia dall’amore profondo che nutro verso il mare da sempre. Ti ringrazio per il tuo poetico commento che affido alle onde come ogni mio pensiero. Un caro saluto e buon weekend.

 Alberto Becca - 28/07/2018 14:55:00 [ leggi altri commenti di Alberto Becca » ]

se i fidi lidi sono infidi, meglio confidare nel mare, meglio che l’ardore e il fervore sovrastino livore e dolore, meglio che un profonda onda schiumando e rumoreggiando porti in porto ogni turbamento, ogni sgomento, ogni smarrimento o tradimento, ogni sentimento o compiacimento affinchè ogni parola che io scrissi-dissi cada nel profondo degli abissi

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.