LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di cristina bizzarri
Solo rivolta al vento ho camminato

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Solo rivolta al vento ho camminato,
e con fatica ascolto risuonare
la mia colpa sulla dura scorza
delle cose.
Grida frammenti l’orologio,
mi squarcia la terra dentro -
zolle di luce
immerse in gesti opachi,
inconsistenti.
Inciampo
nella corsa a perdifiato
sul girotondo di panchine,
invocando
il sollievo del maestrale,
il suo fulgido sorriso
sulle onde.

 cristina - 15/06/2012 09:10:00 [ leggi altri commenti di cristina » ]

Fiammatta: :-( non me lo merito. ;-) mi fa piacere sentirmelo dire.
:-) grazie!

 Fiammetta Lucattini - 15/06/2012 08:18:00 [ leggi altri commenti di Fiammetta Lucattini » ]

L’amore-passione per il vento è comune a molti poeti. Di quelli veri.

 cristina - 14/06/2012 08:29:00 [ leggi altri commenti di cristina » ]

Silvia: se la mia suggestione ti arriva è per me un vanto. :-)
Giovanni: sei proprio uno stregone ... sciamano, se preferisci! ;-)

 Silvia De Angelis - 14/06/2012 07:14:00 [ leggi altri commenti di Silvia De Angelis » ]

Grande suggestione nei tuoi eleganti versi dell’anima, complimenti!
Un caro saluto

 Giovanni Baldaccini - 13/06/2012 23:32:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Baldaccini » ]

Ciao Cristina, una poesia che mi piace molto forse perché mi rassomiglia. Per questo mi ha colpito il tuo commento personale al testo che rappresenta un’esperienza che condivido. Per me il vento è un grande aiuto e il mare ancora di più; tuttavia una cosa ci differenzia: per l’isolamento che mi permette di entrare in contatto con quegli elementi e con ciò che mi fanno risuonare dentro non mi sento affatto colpevole. Senza voler entrare in ciò che tu provi, mi piacerebbe che ci riuscissi anche tu.
Ciao

 Luciana Riommi Baldaccini - 13/06/2012 21:41:00 [ leggi altri commenti di Luciana Riommi Baldaccini » ]

Cristina, questa tua poesia non ha bisogno di commento: è troppo bella così, evocativa, "insatura", un soffio di vento...
Ciao

 cristina bizzarri - 13/06/2012 16:11:00 [ leggi altri commenti di cristina bizzarri » ]

Quello che significa per me è un ascolto che mi appartiene e, a volte, mi isola dalla vita. Lo chiamo ascolto del vento, a volte un’incapacità di inserirmi nel contesto di un discorso, o della realtà intorno a me :un andarmene restando. Se da un lato è una forma di "salvezza", dall’altro è il mio "peccato" che in determinate circostanze mi isola e mi fa soffrire. Non sono mai riuscita a partecipare a qualcosa che non sento davvero. E questo mi fa passare per isolata, anche se l’umorismo mi aiuta un po’... (sono stata sempre molto più brava nello scritto che nell’orale) Ciao a tutti e grazie! :-)

 Ferdinando Battaglia - 13/06/2012 14:18:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Una bella poesia, crsitina, come hanni già scritto i precedenti commentatori. Come dice Alessandro, così giovane ma così acuto percettore dei movimenti intrasoggettivi, è una poesia molto persanale, un canto doloroso che cerca pace e liberazione. Un dono ai tuoi lettori. L’endecasillabo(mi sbaglio?)del titolo, è un valore aggiunto.

Ciao Cristina

 Carla de Falco - 13/06/2012 13:35:00 [ leggi altri commenti di Carla de Falco » ]

poesie bellissima.
l’io oscilla tra la natura ed il tempo e cerca un suo spazio, un suo tempo. molto cristina’s style.
la chiusa poi è da MAESTRA.

 Alessandro Mariani - 13/06/2012 13:12:00 [ leggi altri commenti di Alessandro Mariani » ]

Questo è il tuo canto! E’ una poesia molto personale e stupendamente lirica. E’ come un movimento della vita, con tutti i suoi dolori e le sue catarsi. Mi ha dato molta soddisfazione leggerla, è una piccola grande sinfonia. Ciao buona giornata.

 Loredana Savelli - 13/06/2012 11:30:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Molto ispirata... dal vento!

Complimenti, è bellissima.

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.