LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di cristina bizzarri
Intrisa di te

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Intrisa di te sera
e mio compagno addolorato -
il vuoto -
non fingono i tessuti -
respirano col corpo
stordimento e pena -
a chi è vicino bere
la stessa acqua è goccia
fin dove può l'amore -
e com'è quieto il bue
che ha negli occhi il cielo -
nessun altro sentiero - solo il cielo.

 Loredana Savelli - 07/08/2013 08:23:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Che bella, ti riesce davvero bene scrivere di questa "pena" dolce, serale dello stare accanto, con il "vuoto" in mezzo.
Ciao Cristina

 Alessandra Ponticelli Conti - 05/08/2013 17:22:00 [ leggi altri commenti di Alessandra Ponticelli Conti » ]

Bellissima...Intrisa di te e della tua grande sensibilità!
Un abbraccio
Alessandra

  Cristina Bizzarri - 05/08/2013 11:06:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Ferdi: sì è lì che volevo arrivare. A volte invidio il bue. Ma chissà se lui è proprio così
:-) come sembra ... (tvb)

 Ferdinando Battaglia - 05/08/2013 10:57:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Chiedo scusa, riporto il commento corretto, che annulla il mio precedente.

Davvero molto bella, alla fine quasi mi ha stappato un fremito di commozione.
A mio modesto parere, la chiusa è magistrale ed esalta proprio lo incipit, poiché leggo (ma potrei sbagliare) nell’angustia esistenziale della prima parte, con quel richiamato giogo "fino a dove può l’amore" la profonda domanda cui la chiusa risponde magistralmente: l’umiltà della piena accettazione di vivere: " com’è quieto il bue/che ha negli occhi il cielo -/nessun altro sentiero - solo il cielo".
Certamente occorre accettare di traslare il testo da un piano solamente materiale ad un piano spirituale (indipendentemente dai credi religiosi), ma ciò non mi sembra estraneo in Cristina.

 Ferdinando Battaglia - 05/08/2013 10:53:00 [ leggi altri commenti di Ferdinando Battaglia » ]

Davvero molto bella, alla fine quasi mi ha stappato un fremito di commozione.
A mio modesto parere, la chiusa è magistrale ed esalta proprio l’incipit, poiché leggo (ma potrei sbagliare) nell’angustia fin dove può l’amore esistenziale della prima parte, con quel richiamato giogo "fino a dove può l’amore" la profonda domanda cui la chiusa risponde magistralmente: l’umiltà della piena accettazione di vivere:" com’è quieto il bue/che ha negli occhi il cielo -/nessun altro sentiero - solo il cielo".
Certamente occorre accettare di traslare il testo da un piano solamente materiale ad un piano spirituale (indipendentemente dai credi religiosi), ma ciò non mi sembra estraneo in Cristina.

  Cristina Bizzarri - 05/08/2013 03:15:00 [ leggi altri commenti di Cristina Bizzarri » ]

Nottata psicosomatica ... bello leggere i vostri commenti.
John, Jack: mi sembra che la vostra lettura coincida nel ravvisare uno stacco netto tra la prima parte e la seconda. Mi farà piacere ritornarci sopra!
Amina: terapeutiche le tue osservazioni! As usual.
Grazie e
Buonanotte a tutti e tre!

 Giovanni Baldaccini - 05/08/2013 01:37:00 [ leggi altri commenti di Giovanni Baldaccini » ]

Una grande Cristina nei primi versi, pieni di bellezza, sentimento, eleganza. Poi non ti seguo più e non capisco perché, come se tu non credessi in te stessa fino in fondo. Comunque, non si cancella la bellezza dell’incipit.
Ciao Cri, un bacetto sulla punta del naso! :-)

 Luciana Riommi Baldaccini - 05/08/2013 01:27:00 [ leggi altri commenti di Luciana Riommi Baldaccini » ]

Intrisa di te sera
e mio compagno addolorato -
il vuoto -
non fingono i tessuti -
respirano col corpo
stordimento e pena -
a chi è vicino bere
la stessa acqua è goccia
fin dove può l’amore -

fin qui mi piace moltissimo! Ciao Cri ;-)

 amina - 05/08/2013 01:26:00 [ leggi altri commenti di amina » ]

è degli animali che hanno la schiena ordinata lungo la terra, o dei bambini a carponi , privi della vista del loro stato, gli occhi "aperti " al fuori , al cielo ... Come sono quieti...!

Notte caravCristina, sia serena, se puoi

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.