LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Giorgio Mancinelli
Pasiòn de Tango

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Pasión de Tango

Qué es nunca pues el amor
este amor,
si no turbulencia, encuentro de sexos
y tumultuosa pasión. . .
Si no felicidad dentro de la enorme pena
o quizás una nota fuera del pentagrama
canto que se aleja en el eco
de un deseo voluptuoso. . .
Qué es nunca un grito
qué se quebranta sobre el espejo oscuro de la noche
si no deseo que apremia
si no mentira y verdades ocultas. . .
Qué es pues el amor
este amor,
si no delirio que vuelve a ser sueño
si no susurro, aliento, inspiración. . .
Qué es si no el sonido de un bandonéon
qué invita a cruzar los pasos
un cuerpo a cuerpo
en los lazos de una pasión secreta. . .
Qué no es el amor
este amor,
si se quisiera nunca darle un nombre
si no un lugar del absoluto silencio. . .

Si no quizás, anhelo de vida.



Passione di Tango

Cos'è mai dunque l'amore
questo amore,
se non turbolenza, incontro di sessi
e tumultuosa passione. . .
Se non felicità dentro l'enorme pena
o forse una nota fuori del pentagramma
canto che s'allontana nell'eco
di un desiderio voluttuoso. . .
Cos'è mai un grido
che s'infrange sullo specchio oscuro della notte
se non desiderio che urge
se non menzogna e verità celate. . .
Cos'è dunque l'amore
questo amore,
se non delirio che ritorna a essere sogno
se non sussurro, alito, afflato. . .
Cos'è se non il suono di un bandonéon
che invita a incrociare i passi
un corpo a corpo
nei lacci d'una passione arcana. . .
Cosa non è l’amore
questo amore,
se mai gli si volesse dare un nome
se non un luogo dell'assoluto silenzio. . .

Se non forse, anelito di vita.

 ue - 08/03/2011 00:47:00 [ leggi altri commenti di ue » ]

Me gusta mucho la visiòn que tienes del amor. Quizà si el amor puede ser verdaderamente como el tango... Lo has escrito porque te a ocurrido algo que te ha sugerido esta idea? Complimenti comunque per il testo, mi piace molto. Finalmente leggo qualcosa che parla d’amore e di passione ispirando attraverso le parole quei sentimenti di cui essa stessa scrive! buon proseguimento:)

 Meth Sambiase - 24/02/2011 12:59:00 [ leggi altri commenti di Meth Sambiase » ]

in primis, complimenti: a volte degli autori non lasciano la traduzione.
Poi, i complimenti per questo tango che lascia senza fiato. Un saluto

 Loredana Savelli - 24/02/2011 08:25:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

Quando rinasco, ballo il tango!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.