LaRecherche.it

« indietro :: torna al testo senza commentare

Scrivi un commento al testo di Maria Teresa Savino
Haiku

- Se sei un utente registrato il tuo commento sarà subito visibile, basta che tu lo scriva dopo esserti autenticato.
- Se sei un utente non registrato riceverai una e-mail all'indirizzo che devi obbligatoriamente indicare nell'apposito campo sottostante, cliccando su un link apposito, presente all'interno della e-mail, dovrai richiedere/autorizzare la pubblicazione del commento; il quale sarà letto dalla Redazione e messo in pubblicazione solo se ritenuto pertinente, potranno passare alcuni giorni. Sarà inviato un avviso di pubblicazione all'e-mail del commentatore.
Il modo più veloce per commentare è quello di registrarsi e autenticarsi.
Gentili commentatori, è possibile impostare, dal pannello utente, al quale si accede tramite autenticazione, l'opzione di ricezione di una e-mail di avviso, all'indirizzo registrato, quando qualcuno commenta un testo anche da te commentato, tale servizio funziona solo se firmi i tuoi commenti con lo stesso nominativo con cui sei registrato: [ imposta ora ]. Questo messaggio appare se non sei autenticato, è possibile che tu abbia già impostato tale servizio: [ autenticati ]
Il sasso al fiume:
Quante rughe profonde
hai levigato!

       %

Scende la sera.
Il sole fa naufragio
in fondo al viale

       %

Tornava il buio.
L'anima si chiudeva
incarcerata.

Maria Teresa Savino
 

 Maria Teresa Savino - 01/07/2012 11:57:00 [ leggi altri commenti di Maria Teresa Savino » ]

Gli haiku sono essenzialmente brevi folgorazioni derivanti dalla contemplazione della natura.Ciò nella loro più autentica originalità.
Che,poi,dei poeti:Kerouac ad esempio,li abbiano concepiti come enigmi...liberissimi di farlo.In ogni caso,la poesia,comunque strutturata e comunque nomata,è sempre un enigma e la sua intenzione,il suo vero significato non è mai quello banale che il lettore superficiale le attribuisce per l’apparente comprensibilità dell’immagine che,sempre, nasconde un suo recondito, misterioso significato.Ringrazio,di cuore,se per alcuni non l’ho già fatto individualmente,gli amici che hanno tanto gentilmente commentato.

 Leonora Lusin - 18/06/2012 22:00:00 [ leggi altri commenti di Leonora Lusin » ]

Haiku o non haiku trovo irresistibile il sole che fa naufragio in fondo al viale, le tue poesie Maria Teresa, sono eleganti, calligrafiche e nella mia ignoranza, assonanti con la poca pittura giapponese che conosco.

 Domenico Morana - 18/06/2012 20:02:00 [ leggi altri commenti di Domenico Morana » ]

Risoluzione
di un’arcana radice
cubica: haiku.

Conoscete quelli (pochi per la verità, ma bellissimi, di Roger Gilbert-Lecomte?).
Concordo con Eros. Haikai difficilissimi. Quasi impensabili per noi occidentali.
Ma non dopo Kerouac e i suoi Western Haikus. Ha dato il là, con un tono e un atteggiamento esemplari.
Come esemplari sono stati i divulgatori della poesia di Kerouac in Italia: Corsi, Bocchiola. Massimo Bocchiola, ieri e oggi: uno dei migliori poeti italiani!

 Mattia Bacchetti - 18/06/2012 19:28:00 [ leggi altri commenti di Mattia Bacchetti » ]

Belli! Però forse i primi due sono troppo poco enigmatici. L’ultimo è molto bello!

 cristina - 18/06/2012 08:44:00 [ leggi altri commenti di cristina » ]

Bellissimi!

 eros - 17/06/2012 11:48:00 [ leggi altri commenti di eros » ]

Beh..in tuttta sincerita’ gli haiku non sono poesie normali.. gli haiku sono enigmi, aloni di mistero...il tuo ( carina come poesia ) non ha l’essenza dell’haiku.. leggi bashoo o gli haiku di keruak

 Loredana Savelli - 17/06/2012 11:34:00 [ leggi altri commenti di Loredana Savelli » ]

STUPENDI!!!!

Leggi l'informativa riguardo al trattamento dei dati personali
(D. Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e succ. mod.) »
Acconsento Non acconsento
Se ti autentichi il nominativo e la posta elettronica vengono inseriti in automatico.
Nominativo (obbligatorio):
Posta elettronica (obbligatoria):
Inserendo la tua posta elettronica verrà data la possibilità all'autore del testo commentato di risponderti.

Ogni commento ritenuto offensivo e, in ogni caso, lesivo della dignità dell'autore del testo commentato, a insindacabile giudizio de LaRecherche.it, sarà tolto dalla pubblicazione, senza l'obbligo di questa di darne comunicazione al commentatore. Gli autori possono richiedere che un commento venga rimosso, ma tale richiesta non implica la rimozione del commento, il quale potrà essere anche negativo ma non dovrà entrare nella sfera privata della vita dell'autore, commenti che usano parolacce in modo offensivo saranno tolti dalla pubblicazione. Il Moderatore de LaRecehrche.it controlla i commenti, ma essendo molti qualcuno può sfuggire, si richiede pertanto la collaborazione di tutti per una eventuale segnalazione (moderatore@larecherche.it).
Il tuo indirizzo Ip sarà memorizzato, in caso di utilizzo indebito di questo servizio potrà essere messo a disposizione dell'autorità giudiziaria.