Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Arte e scienza: quale rapporto? [L’arte e la scienza in 72 autori | e-book n. 239]
Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Biografia di Francesco Bergamasco

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 2234 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Feb 27 13:13:00 UTC+0100 2020

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

La Poesia è Luce... Non Spegnetela!

Curriculum Vitae/Biografia
Francesco Bergamasco è nato a Bitonto (BA) nel 1959. Dal 1981 vive ad Avigliano (PZ).Sposato, con due figli. Per circe dieci anni ha lavorato nella Polizia Penitenziaria (Istituto minorile di Avi-gliano). Attualmente è impiegato presso l’Università degli Studi della Basilicata. Vari i riconoscimenti ottenuti dalle sue poesie, anche in campo nazionale: è stato finalista ex aequo al Premio Nazionale di Poesia” Valle di Vitalba” edizione 1994; ha ottenuto il 13° posto con la poesia “ Perché” al 1° Concorso Nazionale di Poesia“Amalia Rosselli” (1998) (in giuria, tra gli altri, Dacia Maraini ed Elio Pecora); La poesia “Un tesoro chiamato Mamma” è stata pubblicata, per merito, nell’antologia edita in occasione del Premio di Poesia “Ada Negri”18° edizione(1999); la poesia “Piove”è stata pubblicata, per merito, nell’antologia edita in occasione del Premio di Poesia “Ada Negri” 19° edizione (2000); è stato finalista con la poesia “Sinfonia” al Premio Artistico Letterario “Nicola Mirto” edizione 2001; nel dicembre 2002, a livello locale, ha pubblicato una raccolta di poesie dal titolo “Infischiandosene del tempo”; la poesia “Adolescenza di nome Alessandra” è tra le finaliste al Premio di Poesia “ il Fuoco” edizione 2006; in occasione del Premio “Giovanni Paolo II” edizione 2007, 2008, 2009, e 2010 - con l’alta Autorizzazione e il Patrocinio della Delegazione Pontificia del Santuario di Pompei e con l’Alta Adesione della Presidenza della Repubblica Italiana - le poesie: “Wojtyla, il 13° Apostolo,” “Non Io… Ma la Speranza la Riconoscerà”, “Donna Bambina”, “Oh Fanciullezza”, sono state finaliste ottenendo Diploma ad honorem e medaglia d’argento (una speciale copia delle antologie saranno consegnate a Papa Benedetto XVI); la poesia “IL Natale” edizione 2008, è stata segnalata nella sez. di merito al 1° Concorso Nazionale “ La voce delle donne”; nel 2009 ha pubblicato una seconda raccolta di poesie dal titolo “…Oltre L’Orizzonte”con “EditricErmes”. (Altre poesie sono state pubblicate in altre antologie).
Da vari anni partecipa, come personaggio, coordinatore, e attualmente come direttore artistico, con l’Associazione “Spazio Ragazzi”di Avigliano, alla rappresentazione dei “Quadri Plastici”. Per “Quadro plastico” si intende una rappresentazione in cui una o più persone immobili riproducono con la posizione del corpo e l’espressione del volto una scena storica/sacra, mitologica, immaginaria o un capolavoro dell’arte figurativa.
Negli ultimi anni i quadri si sono sempre più legati a soggetti religiosi.































 

 Dialoga con Francesco Bergamasco / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

Nessun commento lasciato