:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Attenzione, dal 18 al 29 luglio 2024 è prevista una prima parte di lavori di manutenzione sul sito LaRecherche.it pertanto non sarà possibile, in tale periodo, registrarsi o autenticarsi, non sarà possibile pubblicare, commentare o gestire i propri testi in nessuna forma ma sarà possibile solo la consultazione/lettura del sito ed eventualmente la eliminazione dell'utenza di chi ne farà richiesta. Una seconda parte è prevista dopo la metà di agosto, le date saranno comunicate. Ci scusiamo per l'eventuale disagio. Ovviamente se riusciremo ad accorciare i tempi lo comunicheremo.
 

Biografia di Gennaro Oliviero

Sei nella sezione Proposta_Biografie
Pagina aperta 5301 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Jul 14 19:52:00 UTC+0200 2024

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

Gennaro Oliviero è nato a Portici il 4/6/1940, ha compiuto i suoi studi nelle Università di Napoli (Federico II) e di Roma (La Sapienza), ha insegnato discipline giuridiche nelle Università di Napoli, Bari e del Molise, ricoprendo numerosi incarichi e ruoli istituzionali (Presidente del Nucleo di Valutazione della Regione Campania, Presidente di Commissioni concorsuali, Membro della Commissione per la Cassa integrazione guadagni, Esperto giuridico della Commissione per l’impiego della Campania, in sede locale e nazionale). Ha diretto, in qualità di manager, l’Istituto dei Tumori “Pascale” di Napoli. Ha compiuto missioni umanitarie in Iraq a seguito delle quali ha pubblicato il libro “La Babilonia imprigionata” (Clean Editrice, 1994, segnalato alla Galassia Gutenberg del 1995). È autore di saggi e articoli sulle figure di Papa Woytila e Benedetto XVI. Ammiratore dell’opera di Proust fin dalla prima giovinezza e fondatore dell’“Associazione Amici di Marcel Proust” (1998), ha dato vita alla pubblicazione del “Bollettino d’informazioni proustiane” e, successivamente, alla rivista “Quaderni Proustiani” di cui è attualmente redattore. Ha promosso la realizzazione della “Saletta Marcel Proust” di Napoli (Via Giuseppe Piazzi 55), luogo di aggregazione per conferenze, seminari e letture. Nel 2010, in occasione della visita della delegazione francese proveniente da Illiers-Combray, guidata da Mireille Naturel, (Segretaria generale della Société des Amis de Marcel Proust et des Amis de Combray) ha allestito un “museo” proustiano con libri, locandine, cimeli eccetera, nella Galleria Monteoliveto di Napoli. È autore di numerosi scritti riguardanti l’opera di Proust. Ha pubblicato, liberamente scaricabile, l’eBook “Proust e le Cattedrali”, 2011. È curatore del “Giardino di Babuk” (Via Piazzi 55 – Napoli) luogo di incontro per manifestazioni letterarie, artistiche e musicali, dal quale ha preso avvio il ciclo pittorico di Lavinio Sceral, ispirato ai temi proustiani; di quest’ultimo, il museo Marcel Proust di Illiers-Combray ha accolto in esposizione permanente la sua opera “La Cattedrale Bianca”.

Tutti i suoi scritti proustiani, 1998-2021, sono stati raccolti nella pubblicazione “Il mio Proust”, Il ramo e la foglia edizioni, 2022, a cura di Giuliano Brenna, con l’Introduzione di Lorenza Foschini.

 

*

 

Gennaro Oliviero: «Parafrasando la bella frase di Francesco De Sanctis (che visse, a partire dai venti anni, nella mia attuale casa, dal 1837 al 1840, in compagnia del coetaneo Enrico Amante): “La mia vita ha due pagine, una letteraria, l’altra politica”, potrei dire: “La mia vita ha due pagine, una letteraria, l’altra giuridica”. Quella letteraria non riguarda solo Proust; mi sono occupato di tanti altri argomenti letterari, con scritti, conferenze, convegni eccetera. Di Proust, dall’età di 14 anni: continuerò a farlo fino alla... fine.»