:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 

Biografia di Ada Bellanova

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 614 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jun 24 16:34:00 UTC+0200 2021

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

Tu stridi, stridi, penna, la carta consuma (J. Brodskij)

Nata e cresciuta in Puglia, Ada Bellanova vive in Toscana ma si sente profondamente mediterranea. Insegna lettere in un liceo e studia. Si è occupata per anni di J. L. Borges e ora invece frequenta le pagine di Vincenzo Consolo. Diversi i suoi articoli specialistici su riviste.

Nel 2010 è uscita la sua raccolta di racconti L'invasione degli omini in frac (Pascal), con prefazione di Alessandro Fo. Sempre nel 2010 Tutto il bianco e il vento che ho, vincitore del premio Puglialibre, è stato pubblicato nell'antologia Puglia ieri oggi e domani (Stilo). Alla fine del 2016 è uscito invece il suo romanzo Papamusc' (Effigi). Il suo racconto Le mal du pays ha vinto l'edizione 2016 del Concorso Scrivere Altrove (Associazione MaiTardi Nuto Revelli).

I suoi testi affrontano in particolare il tema dell'identità, quello della memoria e quello dell'incontro tra culture differenti.


 

 Dialoga con Ada Bellanova / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

2 :: Ivan Pozzoni - 07/02/2018 00:34:00
[ leggi altri commenti di Ivan Pozzoni » ]

Complimenti! Molto interessante...

1 :: Marco Piras-Keller - 23/10/2017 17:53:00
[ leggi altri commenti di Marco Piras-Keller » ]

Non un commento ma un saluto. Ho ricevuto, come avrai ricevuto tu, la comunicazione che il tuo testo e il mio sono stati selezionati per uno degli Incontri di Benne. Ci accomuna la Toscana, dove ho una casa (vivo in Svizzera), l’interesse per il contatto tra culture diverse, nonché gli "Incontri di Bienne".
Dunque, arrivederci a Biel/Bienne il febbraio prossimo.