Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Biografia di guido brunetti

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 60 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jan 26 03:00:00 UTC+0100 2021

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 

Guido Brunetti, autore di neuroscienze

Biografia essenziale

Guido Brunetti vive a Roma. Ha tenuto lezioni nelle Università di Roma, Lecce e Salerno. E' autore di numerosi libri e saggi che spaziano nei diversi campi delle neuroscienze, della psichiatria e della psicoanalisi.

Brunetti è stato definito da autorevoli neuroscienziati un "umanista-scienziato" (Vizioli) e "uno dei pochi autori capace di scrivere un libro sul cervello e la mente" (Boncinelli). La sua produzione scientifica insieme con le importanti valutazioni degli studiosi "fanno appartenere Brunetti nel pantheon dei classici della letteratura neuroscientifica" (Albanese, D'Aloisio).

"Il professor Brunetti- ha scritto Tonino Cantelmi, docente di psichiatria nell'Università 'La Sapienza' di Roma, è noto per aver elaborato la Teoria trinitaria della persona umana, una concezione che rappresenta un contributo fondamentale al progresso della conoscenza e un decisivo superamento sia del riduzionismo scientifico che del riduzionismo delle scienze umane". Questa teoria è stata esposta nel suo libro "Fascino e mistero del cervello e della mente" Editore Campanotto, 2020).

Nelle sue opere, Brunetti- ha affermato Giulio Maira, neuroscienziato di fama mondiale- scrive pagine di piacevole lettura attraverso una prosa colta, bella e raffinata".

Ha esercitato la professione sanitaria nella cura dei disturbi mentali sia come libero professionista che nelle istituzioni pubbliche e private.

A 11 anni lascia definitivamente il suo paese d'origine, Fraine (Chieti), per trasferirsi a Nemi, alle porte di Roma, dove studia nel collegio dei Mercedari sino alla soglia del liceo. Dopo la maturità, si laurea con una tesi sul recupero e il trattamento dei minori disadattati e insufficienti mentali. Nel 1970, consegue la specializzazione in psicologia nell'Università di Torino.

Per molti anni, lavora negli istituti minorili, dopo aver vinto un concorso nel Ministero di Grazia e Giustizia, dove dal 1970  si occupa dell'organizzazione dell'attività degli psicologi e dei criminologi nelle carceri italiane. Nel 1979 si dimette da codesto dicastero per svolgere la libera professione nella cura delle malattie mentali.

 

 

 

 


 

 Dialoga con guido brunetti / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

Nessun commento lasciato