:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE CON LE NOSTRE LETTURE CONSIGLIATE
Il vuoto è pieno di poesia, articolo di Donato Di Stasi
 

Biografia di Giuseppe Grattacaso

Sei nella sezione Biografie
aggiorna la tua biografia »

Pagina aperta 3990 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Jul 26 15:57:00 UTC+0200 2021

« indietro | versione per la stampa | segnala ad un amico »


 
Giuseppe Grattacaso è nato a Salerno nel 1957. Vive dal 1985 a Pistoia, dove insegna lingua e letteratura italiane in un liceo linguistico.
Ha pubblicato le raccolte di poesia Devozioni (Ripostes, 1982, introduzione di Renzo Paris), Se fosse pronto un cielo (Il Catalogo, 1991, introduzione di Alessandro Parronchi), L’attimo dopo (Nuova Libra Editrice, 2003), con un lavoro fotografico dell’artista Elisabetta Scarpini. L'ultima raccolta di poesie Confidenze da un luogo familiare (Campanotto, 2010) ha ottenuto significativi riscontri da critica e lettori.
Nel corso del 2010 ha anche pubblicato le plaquettes a tiratura limitata Minimi luoghi felici (Pulcinoelefante, con E. Scarpini) e Due note (Edizioni dell'Ombra, con una incisione di Gaetano Bevilacqua).
Alcuni suoi testi sono stati tradotti in sloveno e in francese.
Nel 2009 ha curato per le edizioni de Il Catalogo la ristampa anastatica di Le ore piccole e di Il Catalogo è questo di Alfonso Gatto.
E’ stato redattore delle riviste di letteratura “Percorsi”, “Oceano Atlantico”, Pioggia obliqua”.
Ha pubblicato su “Nuovi argomenti”, “Lengua”, “Poeti e Poesia” e altre riviste.
Per diversi anni ha collaborato alle pagine degli spettacoli del quotidiano “Il Tirreno”.
Collabora alle riviste on-line “Il Giudizio Universale” e “La Recherche”.
 

 Dialoga con Giuseppe Grattacaso / Commenta [ lascia un commento ] [Δ]

Nessun commento lasciato