« ultimo pubblicato « suc scorri gli eBook in ordine di pubblicazione [ 05/12/2007 ] prec » primo pubblicato »

eBook n. 4 :: Forme e informe, di Roberto Maggiani
LaRecherche.it [Poesia]

Invia questo eBook al tuo Kindle o a quello di un amico »



Formato PDF - 1 MByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 1010 volte

Formato EPUB - 116 KByte
Scarica/apri/leggi [download] »
Aperto/scaricato 153 volte

Formato mobi per Kindle
Invia al Kindle »
Aperto/scaricato 0 volte

Downloads totali: 1163
Ultimo download:
23/04/2024 02:14:00
Data di pubblicazione:
05/12/2007
Di Roberto Maggiani
puoi anche leggere:
:: Poesia e scienza: una relazione necessaria? »
:: L’indicibile »
:: cartoline intergalattiche »
:: Spazio espanso »
:: Nella frequenza del giallo »
:: Navigazioni incerte »
:: L’ombra di Creso »
:: Liberi versi in 12 poesie »
:: Sì dopo sì »

Sostieni il nostro comune progetto culturale e artistico: diventa Socio e/o fai una donazione

Notizie sull'eBook
Seconda edizione di Forme e informe, ora disponibile anche in formato copertina flessibile su amazon:

# 8 commenti a questo e-book [ scrivi il tuo commento ]

 Roberto Maggiani - 03/02/2011 23:42:00 [ leggi altri commenti di Roberto Maggiani » ]

Cari amici, grazie per i vostri graditi commenti, scusate il mio ritardo nel ringraziarvi.

 Giorgio Mancinelli - 06/11/2010 09:20:00 [ leggi altri commenti di Giorgio Mancinelli » ]


Ci sono lunghi silenzi e vuoti inconsueti, molecole di senso ancora informi, sterminati deserti di parole e grida di esistenza nascoste sotto la sabbia rovente dei tuoi pensieri, che pure chiedono d’essere liberate sul pentagramma del tuo versificare, eppure c’è amore tra gli spazi in bianco inespressi, quasi che il canto di un fiore nato tra le crepe di un muro, stenti ad aprirsi al sole, a cantare la sua canzone. Perché se l’assoluto ti è venuto incontro, è lì che ti aspetta che attraversi la soglia nella pienezza della luce. Se come tu dici “l’informe nella forma crea armonie” allora, è tempo di esplicitare tutto l’incanto che col suo dono, la vita ti ha dato. Lo sento, avresti voluto accalappiare i sogni, farli tuoi, essere vento per spazzare via l’iniquità, e per una volta almeno che fosse definitiva, ma quelli sono momenti passeggeri, che appartengono all’oscuro essere di tutti noi, poi tutto passa, ci restano le illusioni. Guai a liberarsene, il peggio arriva quando “la forma rifiuta l’informe”, allora ciò che credevamo essere solo abbaglio diventa distonia, blasfemia, rifiuto, negazione, pregiudizio, intolleranza. È nel ricercare “l’armonia nella forma” che il poetare si fa alto, raggiunge l’assoluto, s’avvicina alla sublime musica dei suoni, che tu spesso raggiungi come farebbe un abile direttore d’orchestra.

 magrelli - 14/10/2010 15:53:00 [ leggi altri commenti di magrelli » ]

sono versi belli che evocano una realtà di sentimenti, sensibilità e amarezza gioia e tristezza sono le prose di Magrelli

 mimi - 14/10/2010 15:47:00 [ leggi altri commenti di mimi » ]

sono bellissime frasi, poesie brevi, intrise di sentimento, vita vissuta

 mimi - 14/10/2010 15:46:00 [ leggi altri commenti di mimi » ]

sono bellissime poesie brevi, intrise di vita vissuta

 Antonio De Marchi-Gherini - 18/08/2010 18:11:00 [ leggi altri commenti di Antonio De Marchi-Gherini » ]

Poesia autentica, senza il rovello del tecnicismo poetico. Qualche sbavatura comprensibile, ma già in nuce la stoffa del poeta in fieri che poi si sarebbe rivelato e ancora meglio si rivelerà con il tempo.

 Maurizio Battistoni - 11/03/2009 18:28:00 [ leggi altri commenti di Maurizio Battistoni » ]

Molto bello, un viaggio dentro e fuori il sé.

 Basilio Romano - 31/03/2008 [ leggi altri commenti di Basilio Romano » ]

Bello, un viaggio tra le forme materiali della società moderna, una denuncia alle banalità delle "forme commerciali".