chiudi | stampa

Marisa Madonini
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria


Più Libri più Liberi 2019 ROMA EUR 4 - 8 dicembre

*

#BooksForVenice

Data la drammatica situazione di queste ore un gruppo di Editori
Amici lancia la proposta di una Giornata di Solidarietà per
Venezia. Venerdì 22 novembre compra un libro dal sito o in un
evento degli Editori aderenti al progetto, l’intero ricavato
verrà devoluto alla Libreria Acqua Alta di Venezia come supporto
alla ricostruzione
Un progetto lanciato da :

SAMUELE EDITORE, I QUADERNI DEL BARDO, PIETRE VIVE

APERTO A TUTTI

*

Book City Milano e Samuele Editore

16 novembre 2019 Ore 11.00 Circolo Filologico Milanese Lo stile dei sentimenti Poeti che leggono versi d’amore, di bene Lettura di poesie sul tema sentimenti con quattro autori di rilievo nazionale che negli anni hanno proposto diverse sfaccettature del bene, dell’amore. Da una relazione con se stessi alla ricerca della propria identità a una relazione con l’altro, col mondo. Quando la poesia si oppone alla solitudine sociale e individuale sempre più dilagante. organizzato da Samuele Editore / Book City 2019

*

Bookcity Milano 2019



Dal 13 al 17 novembre si terrà l'ottava edizione di Bookcity
Milano, manifestazione dedicata al libro, alla lettura e
dislocata in diversi spazi della città metropolitana.

Bookcity si svolge in teatri, musei, scuole, università, palazzi
storici, librerie, circoli e associazioni culturali, spazi
pubblici, ma anche case private e negozi, che ospitano incontri,
dialoghi, spettacoli, mostre, eventi.

Scopri il programma su bookcitymilano.it

*

Scrivere per Amore (quasi) un Festival a Verona


Al via il Premio Scrivere per Amore di Verona: cerimonia di
premiazione


Al via mercoledì 16 ottobre la 1^ edizione di “Scrivere per Amore
(quasi) un Festival”, l’evento che nasce da 23 edizioni del
Premio letterario internazionale Scrivere per amore di Verona.
Raccontare l’amore vissuto e quello virtuale, l’amore platonico,
quello sentimentale e quello carnale, la passione,
l’innamoramento e la follia amorosa nell’arco di alcuni incontri
che metteranno a confronto il pubblico dei lettori con autori e
poeti: questo l’obiettivo della prima edizione del Festival che
esaminerà la forza e la complessità del legame amoroso nella
città dell’amore, Verona.

Il Festival è ideato e promosso dal Club di Giulietta ed è
organizzato dal Comune di Verona con Fondazione Pordenonelegge e
con il sostegno di Crédit Agricole FriulAdria. Il Club di
Giulietta da anni cura il mito shakespeariano e la tradizione
epistolare delle lettere a Giulietta, motore primo per la nascita
del Premio, e quindi del Festival. Finalisti di “Scrivere per
amore 2019” sono Stefania Bertola, con Divino Amore (Einaudi),
Anne Cathrine Bomann, con L’ora di Agathe (Iperborea) e Romolo
Bugaro con Non c’è stata nessuna battaglia (Marsilio): saranno
loro i protagonisti della Serata di premiazione sabato 19 ottobre
al Teatro Nuovo. Una anteprima di quella serata arriverà
mercoledì 16 ottobre, alle 21 a Villa Brenzoni Bassani, a
Sant’Ambrogio di Valpolicella, con “Scrivere per Amore Slam”,
presentato da Roberta Cattano e moderato da Marco Ongaro. La
terna dei libri finalisti sarà messa in discussione dai giurati
che l’hanno scelta, in una sfida all’ultima parola tra
propugnatori dell’uno o dell’altro dei tre titoli in lizza. La
serata, a cura del Club delle Accanite Lettrici della
Valpolicella, vedrà vincitore non il libro o l’autore, ma il
giurato che avrà saputo meglio perorarne la causa. Anche il
pubblico sarà invitato a partecipare tifando e votando infine
l’arringa preferita.
Il Festival Scrivere per Amore vedrà protagonisti, fra gli altri,
la divulgatrice e saggista Eliana Liotta, l’antropologo Marino
Niola, le scrittrici Andrea Marcolongo e Michela Marzano,
quest’ultima presidente di Giuria dell’edizione 2019 del Premio.
Giovedì 17 ottobre, alle 17.30 i riflettori si sposteranno alla
Gran Guardia (piano nobile - piazza Bra) per l’inaugurazione vera
e propria del Festival, che vedrà protagonista la nota saggista e
critica Leonetta Bentivoglio, autrice di E Susanna non vien.
Sesso e amore in Mozart (Feltrinelli), scritto a quattro mani con
Lidia Bramani. Bentivoglio, intervistata da Nicola Pasqualicchio
docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo, guiderà il
pubblico attraverso la grande trilogia teatrale di Mozart e Da
Ponte (Le nozze di Figaro, Don Giovanni, Così fan tutte), dove
l’amore è scandagliato in tutte le sue dimensioni, con una
libertà e una lucidità che ancor oggi appaiono straordinarie.
L’incontro è realizzato in collaborazione con il Dipartimento di
Culture e Civiltà dell’Università di Verona. Alle 21.30 al Cinema
Kappadue sarà proposta, in collaborazione con il Circolo del
Cinema la proiezione del film Gli ombrelli di Cherbourg, di
Jacques Demy, vincitore nel 1964 del Grand Prix come Miglior film
al Festival di Cannes. Introdurrà l’evento Alberto Scandola,
docente di Storia e Critica del Cinema all’Università degli Studi
di Verona. Ulteriori proiezioni sono previste alle 16.30 e alle
19 (Ingresso per Soci del Circolo del Cinema o su invito:
info@circolo del cinema.it, 045.8006778).

Scrivere per amore, (quasi) un Festival sull’amore per i libri e
i libri sull’amore ha il patrocinio di Regione del Veneto,
Provincia di Verona, Camera di Commercio di Verona e il sostegno
di Zanolli Forni, Fondazione Cattolica, Hotel Due Torri, Società
Letteraria di Verona, Università di Verona - Dipartimento Cultura
e Civiltà, Circolo del Cinema di Verona, Accademia Mondiale di
Poesia, Teatro Nuovo, Club delle Accanite Lettrici, Botta e
Risposta, Comune Sant’Ambrogio di Valpolicella, Circolo dei
Lettori di Verona, Cioccolatini GiuRo, Vini Villa Canestrari.

*

Pordenone legge: viaggio dentro al libro

Viaggio dentro al libro 2019/2020

Da mercoledì 23 ottobre, e fino al 16 aprile 2020 arriva "Viaggio
dentro al libro", 7 incontri di formazione per entrare nel cuore
dell’opera letteraria per ragazzi, per parlare di lettura e
scrittura alla generazione Z.

Fondazione Pordenonelegge promuove, con Fondazione Friuli, un
progetto per insegnanti, educatori, bibliotecari, genitori: a tu
per tu con scrittori e operatori della “filiera” del libro.

In cattedra grandi scrittori per ragazzi, pluripremiati come
Luigi Dal Cin, docente alla Scuola Holden di Torino, come Guido
Sgardoli, Antonio Ferrara e Davide Morosinotto. Ma anche i librai
e gli editori di settore, da Biancoenero a Editoriale Scienza.

*

’Ad infinita notte’

Tante voci e tanti mondi in un grande spazio di riflessione


Dal 26 al 29 settembre torna Torino Spiritualità, dedicato quest'anno alla notte, alle
sue sfumature e dimensioni. Per imparare a conoscerla, e a farsi riconoscere da lei.
Leggi il programma sul sito

*

Pordenone legge 2019

pnlegge 2019: Dalla nostra terra


pordenonelegge, viaggio nel mondo del vino e dei sapori. “Dalla
nostra terra” fra agricoltura, cibo e sostenibilità: Friuli
Venezia Giulia in vetrina con la duplice presentazione della
Guida di Repubblica ai sapori e ai piaceri della Regione e della
Brad Guide Friuli Venezia Giulia.

Cuore pulsante di questi incontri il Convento di San Francesco,
libri da assaporare fra presentazioni e degustazioni. Fra i
protagonisti Alessandro Marzo Magno, Giuseppe Cerasa, Adrian
Phillips, Lucca Cantarin, Dana Facaros, Lucio Gomiero, Giampiero
Rorato, Enos Costantini, Cinzia Scaffidi, Stefano Cosma.

Approfondisci ,.;:"»'

pnlegge 2019: storia, scienza e filosofia


A pordenonelegge 2019 l’anteprima del nuovo saggio di Luciano
Canfora dedicato a Concetto Marchesi e il comunismo italiano.
Moltissime le novità del percorso “saggistico” che incrocia la
scrittura con storia, scienza e filosofia: torna in libreria “Il
formaggio e i vermi” di Carlo Ginzburg e arrivano i nuovi libri
di Marcus Du Sautoy, Corrado Augias, Fritjof Capra, Elisabetta
Moro, Riccardo Calimani, Andrea Moro, Mauro Magatti, Ilaria
Simeone. Al festival gli incontri con Alberto Asor Rosa, Massimo
Recalcati, Massimo Cacciari, Alain Touraine, Jacques Rupnik,
Armand Farrachi, Ivano Dionigi, Giacomo Rizzolatti, Guido Crainz,
Paolo Crepet, Telmo Pievani, Eva Cantarella, Luciano Mecacci,
Alessandra Arachi, Giuseppe Barbera.

Approfondisci ,.;:"»'

*

Ritorna in questi giorni fino al 22.09 Pordenone Legge

pordenonelegge 2019: RadioLive RAI


Pordenonelegge 2019 con la Rai in presa diretta: dal festival
trasmetteranno programmi cult come Radio Anch’io, Fahrenheit,
Zapping, Hollywood Party, Sciarada e ci saranno le dirette
giornalistiche radio e video, lo speciale pordenonelegge di
Radio1 Rai FVG e gli happening di Rai Radiokids. Quartier
generale di pordenonelegge live sarà il convento di San
Francesco.
Giancarlo Loquenzi, Nicole Ramadori, Marino Sinibaldi, Loredana
Lipperini, Enrico Magrelli, Dario Zonta, Bruno Ruffolo, Anna
Longo, Armando Traverso, Gioia Meloni: le voci più note e amate
della radio in diretta dal festival, con i protagonisti di
pordenonelegge 2019: e ogni appuntamento sarà aperto alla
partecipazione del pubblico, fino a esaurimento dei posti
disponibili.