chiudi | stampa

Raccolta di pensieri di Giovanni Marlo
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

sulla semplicitÓ

Faccio molta confusione, addentrato nella via dell'iperattività di pensieri che nutrono l'Io distorto o esuberante(cit.Massimo), che reagisce sempre apparentemente in nuovi modi, ma che alla fine è sempre lo stesso. Bloccando col riconoscimento la novità, la novità si conosce e non riconosce. La novità forza creatrice che percorre dall'interno verso l'esterno, ed incanalarla questa forza enorme in un sistema limitato del cervello, orientata al pensiero (contenuto-contenitore) crea fratture e illusioni (sovrastrutture) alimentando il circolo vizioso dell'inconscio matrice. È talmente semplice da non vederlo o volerlo possibile: avere la capacità di cambiare credenze e successivamente non averne più di credenze, navigante nell'infinito Mare.