chiudi | stampa

Raccolta di poesie di Flora Fazzari
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Come Angeli caduti...

Come Angeli caduti,

i poveri ci guardano.

Si domandano perchè,

perchè non c'è amore,

rispetto del dolore.

Come Angeli di un cielo,

disperato e onnipresente,

già rincorrono le pietre,

che invano hanno scagliato.

Come Angeli dispersi,

ci guardano arrabbiati,

disperati e ignorati,

da un mondo incantato,

dal finto e dal denaro.

Come Angeli dolcissimi,

i poveri ci guardano,

sporchi,ribelli,discinti,

ci tendono la mano.

Come Angeli ribelli,

come Angeli caduti.

 

*

A Yaroon...

Verrà il giorno

e avrà il tuo colore.

Come nuvola lieve,

dal vento sospinta.

Esco al di fuori,

a guardare stupita

il sole che cala all'imbrunire.

Come onde del mare,

in un limpido cielo.

Verrà il giorno

e avrà i tuoi occhi.

Come sguardo lontano

di un cupo tormento.

fulgido fuoco,di un dolce ricordo.

Rimani nel cuore,

seguendo il mio mondo.

*

Aspettando cosa...

Aspettando cosa,

aspettando chi.

Rivedi il mondo,

rivedi te  stesso.

In un mare di vita,

che scivola piano,

in un eterno balletto.

Il tempo del dove,

il tempo del poi,

accompagna gentile

i tuoi desideri,

lasciandoti andare

ad un viver sereni...

*

Bianchi deserti

Bianchi deserti,

color del fuoco.

Lame di luce,

che vibran veloci,

sfiorando il volto

di donne velate.

Senti il sole

battere forte.

Ricerchi l'ombra,

che avvolge la mente.

Bianchi deserti,

color del fuoco...

*

Bianchi deserti

Microsoft JScript runtime error '800a003e'

Input past end of file

/testi_raccolta.asp, line 88