chiudi | stampa

Raccolta di poesie di genoveffa frau
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Accordi d’amore

 

 

 

Una musica mi scivolò accanto sull'acqua

 

iniziò a ondeggiare con le sue note

 

avvolgendomi dolcemente

 

in un sogno scandito dal tempo.

 

Avrei voluto trattenerlo e non destarmi

 

per assecondare quella magia che catturava i sensi.

 

Accordi d'amore e misteriose attrazioni

 

terminarono con un gelido risveglio.

 

Tutto è fugace, la vita come il sogno

 

ti lascia la foschia d'un ricordo

 

e nuovi sogni da ricomporre.

 

*

Ai limiti dei giochi

 

Incuriosita m'addentrai

 

nel bosco degli ignavi

 

declinando prudenza

 

all'effimero gioco.

 

 

 

Al rintocco dell'ora

 

la voce del tuono mi scosse

 

e nel timore dei cattivi presagi

 

persi l'orientamento.

 

 

 

Ciondolai stanca e confusa

 

all'impassibile tempo avvinghiata

 

che nel suo scorrere sogghignava.

 

 

 

Mi ritrovai

 

al limite incompiuto

 

di sillabe e giorni trafugata

 

nella gelida brezza

 

d'una nuova giornata.

 

*

Accordi d’amore

 

Una musica mi scivolò accanto sull'acqua

 

iniziò a ondeggiare con le sue note

 

avvolgendomi dolcemente

 

in un sogno scandito dal tempo.

 

Avrei voluto trattenerlo e non destarmi

 

per assecondare quella magia che catturava i sensi.

 

Accordi d'amore e misteriose attrazioni

 

terminarono con un gelido risveglio.

 

Tutto è fugace, la vita come il sogno

 

ti lascia la foschia d'un ricordo

 

e nuovi sogni da ricomporre.

 

 

 

Genoveffa Frau

 

*

Il gioco della vita

 

In bilico tra crinali d'esistenza,

 

nel coraggio la forza di non cadere,

 

 proseguo il cammino senza voltarmi.

 

Ho ancora ferite aperte nel costato

 

e il cuore ha perduto quel fremito

 

che solo tu riuscivi a sentire

 

quando mi stringevi a te.

 

Ho di nuovo gettato i dadi

 

allontanando giorni ombrosi e solitari

 

d'un tempo che avanza senza freni,

 

riscoprendo così il gioco della vita

 

e tu, in nuove vesti, mi regali ali

 

per riscoprire azzurri

 

in ritrovati orizzonti.

 

 

Genoveffa Frau

 

*

Nel silenzio

 

 Passi felpati

 

riveste la notte

 

tra riccioli di luna

 

e briciole di stelle

 

a proteggere sospiri

 

d'un amore sognato.

 

E tu sei lontano

 

a sognare come lei

 

quel sincero bacio

 

mai dato.

 

 

 

Genoveffa Frau

 

*

Persa

 

Al sole la nebbia s'adagia

 

sul verde brillante della valle

 

così il mio corpo adagiato su di te

 

si risveglia al tuo amore.

 

 

 

Oltre la soglia cinguettii festosi

 

vanno e vengono intonando

 

melodiose tonalità

 

salutando il nuovo giorno.

 

 

 

Ma io resto con te

 

perdendomi nelle tue braccia

 

come nuvoletta rosa

 

persa nel suo azzurro.

 

 

 

E le tue mani leggere

 

sui miei riccioli ribelli

 

arrotolati sulle dita

 

come fili di seta.

 

 

 

E di seta son le coltri

 

testimoni di sogni e fantasie

 

nelle notti senza luna e senza stelle

 

scintillanti di perenne passione.

 

 

 

Ora attendo il tuo risveglio

 

tra le rose del giardino

 

faranno da cornice

 

alle attese del mio sguardo.

Genoveffa Frau