chiudi | stampa

Raccolta di poesie di Giuseppe Wochicevick
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Insieme

Mi piacerebbe

 

Non fossimo mai stati

un pensiero

 

Ma soltanto

 

Ti penso

*

Tutto

Mi è mancato

tutto

 

E' stato lo stesso

*

Nel mio silenzio

Ma tu che ne sai

di chi non morirà mai

abbandonato

in un pianto

 

Dei sogni che escono

di notte

per sorridere

a chi è solo come me

 

e si commuove

di silenzio

 

e di parole

 

*

Una storia d’Amore

Per raccontarmi

un miracolo

 

Ci hai messo

un bacio

*

Notti di cielo

E niente

 

tu la spegni,

 

la luna

*

I sognatori

Che belli i sognatori

guardarsi negli occhi

 

coperti dalla luna

*

Potrei

Posso solo darti

 

tutti i sogni

 

che ti mancano

*

La tasca dei sogni

Quante volte

 

abbiamo nascosto

in una tasca

 

un sogno

 

per raggiungerci

*

Vicini

Un bacio

 

sono le parole

 

che non ho potuto dirti

*

I miei sogni

Ti abbraccio

 

perchè la tua pelle

 

profuma

 

dei miei sogni

*

I sogni

Dai ai sogni

la tua notte

 

per crescere

*

Lettere d’Amore

Sapessi

 

quanti secondi

 

riesco a non pensarti

*

La mia vita

Sei solo

 

tutta

la mia vita

*

Lo sguardo

Le scrisse lettere

d'amore

 

guardandola

 

l'amò

all'ultima parola

*

Fossi io

Dimmi perché

aspettiamo tutti

questo vento

che ci riporti indietro

a tornare bambini

nei nostri sogni

nei nostri anni

*

Dimmi che baci sono

Non dirti

Ti amo

E' come

non respirare

*

Il bacio

Un bacio

 

Ci vediamo

nel tuo cuore

*

Il vento

Abbiamo tutti bisogno

di una carezza

 

che ci spettini

i pensieri

*

Un cielo

E' facile avvicinarmi

a un sogno

 

Basta un cielo

 

e abbracciarti

*

Il sogno di Alice

Perchè occhi

così

 

come i miei

nei tuoi

 

ne avevo visti

mai

*

I sognatori

Solo i sognatori

 

ci lasciano il cuore

*

L’abbraccio

Non mi abbracciare

 

Che ti sento

il cuore

*

Occhi

Non addormentare

il tuo cuore

 

I tuoi sbagli

i tuoi errori

 

Le tue certezze

i tuoi sogni

i tuoi occhi

 

Non piangere più

 

Sono bellissimi

*

Chiedi al cielo

Chiedi al cielo

 

Quanto mi manchi

 

 

 

 

*

Libera

Ella libera
così volse sirena
al cielo

Sola
nel sospirar disperso
di onde e nuvole

Gaia
al respiro suo

d'amore al mondo

*

Gli angeli

Cosa vuoi
che c'entrano

gli uomini

Quando
ad accarezzarti

è un angelo

*

Il tuo vento

Piega le paure
con un sorriso
come un foglio
di carta
fanne un aeroplano
Soffia forte
lancia in alto
accompagnale
nell'azzurro
verso l'arcobaleno
Spinte
dal tuo vento
planeranno distante
oltre l'orizzonte
tra il candore
delle nuvole
bianche
scintille lontane
nella neve

(da Vele di memoria)

*

Lettere d’amore

Credimi
è stato difficile
consolare il mio cuore
lasciarsi andare
chiudere gli occhi
tuffarsi nel vuoto
trovare il coraggio
l’equilibrio e le parole
per dare voce
al mio silenzio
Dipingere
una nota nel cielo
disegnare tra le nuvole
il segreto
custodito nel pensiero
d’essere a modo mio
me stesso
Cancellare la gelosia
i miei difetti
ridere finalmente
del tempo passato
Descrivere la speranza
l’illusione
il ritorno a mani vuote
dopo
un sogno meraviglioso
Colorare
il viaggio sentimentale
di una notte
senza fine
la goccia di me
di una lacrima
per te
persa nel mare
scivolata tra le onde
Forse
un giorno
dimenticherai
in un cassetto buio
le mie lettere d’amore
Forse scriverti
non è servito
a niente
Forse
non ti avrò
mai come vorrei
Forse
ti vorrò bene lo stesso
Sicuramente
allo stesso modo
ti amerò per sempre

(da Ali colorate)

*

Colori

Quello che mancherà
alle prossime generazioni

Sarà il fascino
del bianco e nero

Guardarsi negli occhi

Immaginando un colore

*

Le cose

Non diciamoci
le cose
come fanno i grandi

Come bastasse soltanto
una favola
fragile
chiamata verità

A salvare
la bellezza
così difficile
del nostro amore

*

Lacrime

Vorrei non sprecassi
le tue lacrime
per arrabbiarti
Le lacrime
sono fatte
per commuoversi di gioia
Le versi
in un tuo pensiero
per dolore
verso chi ami
Sono queste
le lacrime
Gioia e dolore
Non sono rabbia
né odio
Ma solo amore

*

Tra i miei sogni e il cielo

Dove passiamo le vacanze
io e i miei sogni

facciamo attenzione alle persone

Nel riuscire
a non ritrovarsi

Le persone sono in uno sguardo

tra gli occhi e un mio pensiero
che si cercano

in tutto quello che non vedono

Tra le loro mani e il mio cuore
tra le mie parole

A lasciarmi sempre più solo
tra i miei sogni

e il cielo

*

Come il cielo

In tutto questo tempo
sono rimasto come sono

come il cielo

Perché tu mi scoprissi
per come non mi avevano visto

gli altri