chiudi | stampa

Raccolta di poesie di Fabio Nieddu
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Due parole.

Adesso tieniti forte,

un giorno busserò alla tua porta

per urlare dentro una parola

azzurra.

Scriverò una lettera,

per dirti soltanto

sera.

E forse ti verranno in mente quei profumi,

quelle preghiere e i nostri giorni,

e quanto ancora, in un modo che non so spiegare,

ti amo.

*

Dove finisce il vento.

Io conosco


il fuoco di quella sera,


le parole del vento


che ho perduto


tra il sogno di ricominciare


e lo spavento degli occhi.


Io conosco


le lacrime appassite


di una donna


che non ho più,


i fiori e i profumi


dei castagni sconfitti


e il destino stretto in una notte,


quando il bacio dell'innocenza


fu strappato con forza.


Adesso, solo la terra


conserva la cenere del giorno dopo.


Adesso, tutto quello che devi fare:


è aspettare l'amore, ascoltare


il rumore che si fa silenzio,


il silenzio che si fa vita,


la vita che si fa sogno.


Ricordami come le stagioni,


l'eterno ritorno dei colori.


Nella nostra certezza bussa


il palpito di quella tempesta di fuoco,


come un ultimo urlo d'amore.


Dove finisce il vento


comincia la tua pace.