chiudi | stampa

Raccolta di poesie di Raffaele Piazza
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Rimpianto di Mirta

Mi sei di nuovo vicina mentre scrivo

tu Amica anima di stella,

Mirta così bruna e così donna

tu suicida per amore e sulle ceneri

di te piango e abbiamo mangiato

insieme nei ristoranti dei vivi

in viva gioia e ora mi restano

i tuoi doni, ragazzina di 44 anni

che amavi il sesso consumato

con tanti. Mirta, Mirta, Mirta,

e coltivo i verdi dei tuoi giorni.

*

Alessia alunna della luna

Selenico incanto per Alessia 

nel mirare ostia di platino luna

dei mari della tranquillità

a detergere dolori di ragazza

(la telefonata non arriva).

La luna dice ad Alessia:

questa è la prima lezione:

non devi telefonare tu

neanche toccare il telefono.

Poi lui telefonerà e sarai

come una donna felice

e lui verrà e la gonna

ti alzerà e farete secondo

natura l'amore.

Poi squilla il telefono

è lui!!! è lui!!! è lui!!!

mentre si bagna Alessia.

*

Alessia vede solo cielo

Attimo azzurro per Alessia 

stesa sul pavimento del terrazzo

al quinto piano a scorgere

solo cielo nell'interanimarsi

con il sembiante sublime

di rondini di platino

che le assomigliano

e contro il cielo nel garrire

ridono d'immenso chiaro

orizzonte che avanza nel mattino.

*

Alessia non ha paura di nulla

Dio mi è accanto dal risveglio

e di notte e non temo nulla.

Alessia nel letto nuda dopo l'amore.

Poi pregherò Dio, pensa Alessia

nel cercarne gli occhi

nell'interanimarsi all'aurora.

E sente l'angelo custode

a dirle di pregare in un panneggiare

di ali candide.

*

Alessia trova gioia

Prima di pregare lavoro a maglia

di Alessia pullover azzurrocielo

per Giovanni ed è quasi finito.

Poi la gioia nel pregare la Madonna

e cerca di lui gli occhi. Fine del Rosario

e getta l'ansia nell'atto votivo

e vede ceste di fortuna.

 

  

*

Alessia e fiorevole ansia a stellarla

Attimo dopo l'amore e l'orgasmo

per rinascere sudata e bagnata

Alessia nel letto e cerca gli occhi

per leggere un sì. Nuda a parte 

il nero delle calze autoreggenti

si chiede se lui la lascerà

aggrappata ragazza all'anello

di platino all'affilato anulare 

dono del fidanzato per i sedici

contati come semi anni

Alessia dai seni rotondi

fiorevole a stellarla ansia

mentre pensa a Mirta nel cielo

della prossima notte

una stella in più.

*

Alessia attende la telefonada di Giovanni

Sera su Napoli di cielo scuro

nella camereta porto Alessia

guarda l'ora del telefonino

e 10 minuti mancano a di Giovanni

la telefonata. Attimo bello

nel guardare in fotografia l'amato

incorniciato di platino.

Prende il Rosario e prega Alessia

prima di dire pronto.

*

Alessia prima della tersa preghiera

Estasi controllata a invadere

l'anima di Alessia prima del Rosario.

Napoli ancora esiste e sta infinitamente

ragazza Alessia nel verde del Parco

Virgiliano e poi fino l'alberata

e poi la cameretta - porto

per secondo natura l'amore

dopo la preghiera nel planare

di angeli e gabbiani e una scia

di jet a portare di Alessia

nel grembo il figlio in amplesso

fecondante per un amore infinito

e poi a tre dopo l'orgasmo.

*

Alessia sul sagrato della cattedrale

Cattedrale di Notre Dame 

e Alessia sente Dio

protesa ad un ramo di speranza

(desiderio che Giovanni non la lasci).

Azzurrocielo vestita e fa freddo

nell'anima e poi la campagna francese

per fare l'amore in un casolare

di parete calcinate e attorno

il grano.

Alessia sul sagrato decide

di entrare e pregare.

*

Alessia vuole migliorare la preghiera

Prende affillata mano il Rosario

ragazza Alessia che si è salvata

con delle bugie il bianco

e i gabbiani urlano attenzione!!!

E Angeli e morti a parlarle

e a dire loro stessi: attenzione!!!

Ha già oggi ragazza Alessia

pregato per cercarne il bene

negli occhi e ci riprova

come nel letto l'amore.   

*

Prima di pregare Alessia

Scrive messaggio in bottiglia

alla Madonna gettato nel Mediterraneo

di Napoli lungomare ragazza Alessia.

Foglietto scritto nel vetro con

affilata grafia e segreto tra lei e la Vergine.

Poi in una scia di lampioni

torna Alessia nella cameretta-porto

prende il Rosario ed è vero

che lui sa che crede in Dio

anche quando fa l'amore

nel campo di grano profano.

*

Alessia e le acque del sabato

Liquido dal cielo battesimo

per ragazza Alessia 

nel condominiale di bianco

di farfalle e margherite giardino

al colmo della grazia.

piove la vita sui cigli

di Alessia dello sguardo di lince

a cogliere l'essenza del sentimento

azzurro e rosa e poi sarà sposa.

*

Alesia e il sole di lunedý prossimo

Antivede il sole di lunedì

prossimo ragazza Alessia

al colmo della grazia

prima del Rosario

da recitare con mano

affilata e all'anulare

il platino dell'anello

di Giovanni per l'infinito

amore prima del tempo

della felicità quando finirà

la pandemia e tutti sarano

vacinati. Finirà finirà finirà.

E' lui! E' lui! E' lui" 

*

Alessia non teme nulla

Nell'interanimarsi con la luce

di candele a filtrare solari

tra le nuvole su Napoli

non ha paura Alessia

e prende il Rosario e prega

e gli albereti verdissimi nell'anima

di Alessia ragazza e sta infinitamente

e ruscello e sorgente

nell'abbeverarsi a un filo

di compassione per Mirta suicida. 

*

Alessia attende la telefonata di Giovanni

Sera a pervadere di Alessia

l'anima nel giungere gradita

nell'attesa della sua telefonata

e prega Alessia forte

che il telefono squilli

e fuori la montuosità azzurrina

e del mare il cobalto d'ottobre

a rinfrescare salati pensieri

nel bere un filo d'acqua

di compassione per Mirta

suicida che torna nella camera

dove non era stata

e dice: non ti lascerà!!!

*

Alessia e l’attimo

E sta infinitamente nella feritoia

del tempo tra prima e dopo Alessia

tra due passi nel giardino

di Mirta del portafortuna melograno

e sente angeli e morti nell'anima

e sa che finisce bene felice come

in amore una donna e il rosero

nel cuore di ragazza.

Desiderio di lui tra le cosce

per farlo nella camera di Mirta

quando dal nero dell'auto arriverà.

*

Sul filo dei giorni

Mirta Amica si è a 44 anni

ammazzata, diresti, Feice,

che ha fatto male e anche

io lo credo che non doveva

levarsi il pensiero. Sul filo

dei giorni cammino e acqua

d'ottobre bagna la vita

che è una e mi affido alla 

Madonna nel cammino

equilibrista del tempo

e penso all'Amico Sergio

a 25 anni suicida e al

bambino di 11 anni

che si è tolto la vita.

Vergine Maria dammi

la forza di vivere

e non nuotando esistere.

Allegria allegria diceva

Mike Bongiorno.

*

Alessia esce a contemplare la luna

Non ha paura Alessia anima

di stella nell'uscire dalla selva

oscura di centenarie querce

e vede Mirta morta suicida

a sorriderle e prende la sua mano

e cammina per il Parco Virgiliano

nella plumbea notte

nel contemplare la luna ostia

di platino e i responsi le chiede

e la luna le dice: non sarai

lasciata poi la strada, l'auto

e la città e il telefonino squilla. 

*

Il lago sorgivo

Poi oltre la montuosità

azzurrina il lago sorgivo

per l'anima di ragazza Alessia

nel rinfrescarsi l'anma

dove era già stata

e getta un sasso piatto

a rimbalzare tre volte

e Alessia ha vinto la partita

con il destino e tutta pare

uguale la serica sera

a entrare nella notte Alessia. 

*

Alessia nel bosco di pomeriggio

Azzurro pomeriggio nel diradarsi

della nebbia nell'aria del Parco

Virgiliano per Alessia e candore

di farfalle in volo nella vita di Dio

ineffabile dono e il Parco si fa bosco

per le alberate fantastiche dei desideri

di felicità di Alessia e tutto è pari

a sè: nota una nuvola grandiosa Alessia

nell'abetaia mentre sgronda le idee

con la pioggia nel tempo prima

della fine della pandemia. 

*

Alessia e i giorni prima della felicitÓ

Lontano è Giovanni negli USA 

per un master da tre mesi

e tornerà il 20/10/2020

(ne guarda Alessia la fotografia

sul Desktop). E ha voglia di sesso

ragazza Alessia e domani ha due 

interrogazioni. Poi sarà il prossimo

letto e attende serale la sua telefonata.

Ma la felicità saranno gli occhi. 

 

*

Alessia si prepara per pregare bene

Si veste Alessia per piacere alla

Vergine in azzurro e chiude la porta.

Mano affilata prende la Corona

del Rosario e chiude gli occhi

(e pensa speriamo mai mi lasci).

Fuori piove un battesimo sui frammenti

di vita di Alessia pura come una colomba

candida anche se pratica il sesso.

oh Dio vieni a salvarmi........

*

Requiem per Sergio amico suicida

Il footing insieme al Parco Virgiliano

correre con te la giovinezza

e mi invitavi nei migliori ristoranti

di Capri azzurra e pagavi tu,

amico nel ridere ma non eri felice.

Una ragazza bellissima e una bruttissima

e del cinema magia dove imparavamo

la vita che a 25 anni ti sei tolto.

Perchè Sergio che avevi letto Hermann

Hesse per mio consiglio?

Ora tua sorella ha chiamato

Sergio il suo secondo figlio.

*

Alessia vede Mirta alla sorgente

Passeggiata di Alessia

nel posto della sorgente

tra viali alberate le acque

che vanno all'acquedotto

delle anime per rinfrescarle.

Dalle cose della sorgente

dell'infinita Giovinezza

tra l'erba e bianche forfalle

Alessia vede Mirta-anima

che le dice che lui

non la lascerà.

*

Alessia e il male d’aurora

Male d'aurora al risveglio

ancora calda Alessia dopo

l'amore e Giovanni dorme

accanto e lo guarda e ha

paura Alessia che la lasci.

Il nero delle mutandine

per terra e Alessia si riveste

e prende il Rosario e prega

Dio. Poi lui si sveglia e gli occhi.

*

Alessia e la paura della felicitÓ

Paura della felicità per Alessia

con le lacrime agli occhi

ed era vergine fino a un'ora

fa. Ha goduto Alessia senza

dolore miracolo di natura

e ora prega la Madonna

per non essere lasciata

come spesso fanno.

L'Angelo Custode le dice

che Giovanni non fa il male

e Alessia ne cerca il verde

degli occhi sul letto disfatto.

*

Alessia in campagna nel beneventano

Oasi fiorita nel farsi parola

la natura - vita e attende

Alessia presso la sorgente

freddo la felicità come una

rosa che sbocci e aggetti

il rosso dei petali al vento

del compleanno invernale

di ragazza Alessia in limine

alla vita infinita. Le alberate

di lecci costeggiano il sentiero

e ci sarà raccolto di gioia

dove Alessia era già stata.

*

Alessia e la ripetizione dell’attesa

Attesa che qualcuno alla porta bussi

o il telefono squilli per Alessia

come un anno fa passato

come al vento una foglia o una canna.

E' attesa, attesa, attesa,

vigilia, vigilia, vigilia

e vuole che il tempo passi

e intanto l'acqua logora i sassi

e sta Alessia nella torre di vedetta

tolta dalla tenda della notte

dei sogni belli. Busserà il citofono

e tutto andrà bene con l'onesto

commerciante che porta di Giovanni

il dono gioielliere del cavallo

di platino per il sottile polso.

*

Alessia e il 5 ottobre

Aria fresca per Alessia

nello sporgersi dal balcone

che s'illumina e specchia

la vetrata il mare. Bordo

di Mediterraneo dove

Alessia ha acceso una candela

per il buon presagio

d'infinito con Giovanni amore

e sta infinitamente

vestita di verde speranza

e la quercia si rigenera nell'aria.

*

Lettera di Alessia alla Madonna Azzurra

Per carità, Madonnina, fa che 

non mi lasci che ne morirei

e se il sesso a sedici anni è peccato

perdonami!!! Ma se non lo faccio

mi abbandonerebbe così ha detto

è come tutti gli uomini. A me piace

ma quando lo facciamo in molti

modi mi sento sporca e ho paura

di rimanere incinta.

Adesso prendo la Corona

e il Rosario per te recito.

*

Alessia e l’odore del mosto

Campagna ad Agnano e Alessia

interanimata con l'odore di vendemmia

ascolta la Voce di Dio che giunge

all'anima. e sta infinitamente.

L'Oasi del WWF è vicina

e Dio dice alla ragazza

che lui non la lascerà mai.

*

Alessia e l’aria polita

Si  riempie di senso la vita

di Alessia felice con le tasche

del jeans sdrucito piene di sogni

e senza paura respira l'aria polita.

A poco a poco l'incantesimo

prealbare e ci sarà raccolto

nell'ora blu nel cattolico serale

scampanio e tutto andrà bene

(poi telefonano Mirta 

e Giovanni).

*

Alessia e la scommessa

Legge Pascal Alessia

ed è canna al vento

ma canna penaante

e come il filosofo

scomette su Dio

(Dio esiste e mi ama).

Poi squilla il telefonino.

 

*

Alessia rinasce dalle acque

Il luogo è il mare di Napoli,

l'anno il 2020 e l'ora non ha 

senso.. L'incontro con l'immensità

di settembre dei mesi il più

felice per Alessia nell'uscire

dal tempo degli orologi

nel tuffarsi nel frescosalato

delle acque. E lui le ha chiesto

di tenersi il sale sulla pelle

per farlo che Alessia sa di mare.

*

Attesa dell’incontro di Alessia

Poi al rallentatore troveranno

fuori dal loro film

la strada per fotocopiare

la gioia nel giungere

Alessia e Giovanni

all'appuntamento

con l'amica a custodire

le loro verità (l'amore

in tutte le sue angolazioni

e i suoi desideri di ragazzi).

Poi prenderà il Rosario

Alessia e pregherà

con affilate mani

e ringrazierà la Madonna

coltivando della pianta - love

i verdi e ci sarà un fiore.

*

Alessia e la luce solare

Poi la lampada del sole 

irradia di Alessia la vita

dalla pelle abbronzata

all'anima felice di ragazza.

Nell'interanimarsi

con i verdi del Parco

Virgiliano e il rosso

del roseto senza spine.

Prova Alessia gioia

nell'accendersi del volto

la bellezza nell'attesa

dell'amore all'Albergo

degli angeli e così esiste

come una donna in amore

(sedici anni contati come semi) 

*

Alessia e la gioia

Nuda allo specchio

si vede bella Alessia

sinuosa e sensuale

e sceglie il nero 

per l'intimo per piacere

stasera a Giovanni

che la sbuccerà come

una mela rossa per 

l'amore. Oggi c'è il sole

e la scuola è chiusa per

lavori e lo faranno

al Parco Virgiliano

nell'auto di lui.

Mette la fedina

del fidanzamento

di platino al dito

affilato Alessia.

*

Al bambino suicida oggi a Napoli

A undici anni ero felice

e la storia del lupo mannaro

che Marinella non senza

sadismo narrava 

non mi turbava.

Tu undicenne per la perversità

di diaboliche menti

sul web oggi ti sei ammazzato.

La vita è una e ora Dio

ti ha preso in braccio

e ha asciugato le tue lacrime.

La tua morte mi strazia

perchè entro in te

e ti capisco, bambino sfortunato.

Il centenario poeta felice

ammaina a lutto la sua bandiera.

Io poeta napoletano

piango per tua madre.

*

Alessia sotto la luna piena

Luna dalla luce di plenilunio

a bagnare di Napoli

il mare che ancora esiste

per Alessia a danzae al Parco

Virgiliano e in un letto

di foglie di vari verdi

fa secondo natura l'amore

e sta infinitamente.

Nell'attesa si stempera

di un jet nel cielo la scia

per Alessia in amore

come una donna.

*

Alessia alla scuola della vita

Ora c'è la luce, candela solare

ad ogni passo per Alessia

alla scuola della vita alle poste

o in banca senza mettere firme.

E attende Alessia ragazza

di lui gli occhi per leggerli

in infinito amore sottesa Alessia

ai margini del verde del bosco

che è l'abitata terra. Invasa

Alessia dal brillio delle stelle

e domani c'è l'esame di maturità.

*

Attimi splendidi di Alessia

Poi nell'interanimarsi ragazza Alessia

con i verdi e dei fiori le tinte

passeggiata per il Parco Condominiale

e ci sarà raccolto e la differenza

la farà la meraviglia del mare

per nuotare Alessia ragazza

nel settembre inoltrato in acque

di mare fresco. Può Alessia

essere felice? Si chiede la ragazza.

E ha tanta paura ma Dio gentile

e connivente le dice di stare sicura.

*

Alessia tra le onde della vita

Attesa dell'interrogazione

per ragazza Alessia

poi alla cattedra con penna

in mano a tradurre il greco

antico dell'Odissea

e parla del sogno di Nausicaa.

Poi la gara di flamenco

poi l'esame di tedesco

poi la palizzata da saltare

col bianco del cavallo

e il mare ancora esiste.

*

Alessia attende Mirta

Poi dopo l'acquata sgrondata

dai rami di settembre

attende Alessia Mirta 

(che si è ammazzata)

e prega Dio Alessia

ragazza di non essere

lasciata da Giovanni

e ci sarà il Bar Celestiale

e degli Angeli l'Albergo

per l'amplesso.

 

*

Vedo l’anima di Mirta

Non simulacro d'inesistenza

tu Mirta che ti sei uccisa

né cenere di nulla.

All'ombra del destino

la tua anima vedo

ancora così bruna e così donna.

La rivista di poesia dove

scrivesti la tua e-mail

vicino alla portineria

che spiava la nostra gioia.

*

Alessia e la fine della pandemia

In verde Alessia maglietta 

e gonna e intimo nero per

lui mutandine e calze

autoreggenti per di stasera

secondo natura l'amore

e una certezza in di ragazza

l'anima (la pandemia finirà).

E ci sarà Parigi con Notre

Dame e un letto anche lì

dove farlo. Cerca i suoi occhi

Alessia ragazza. 

*

Fluttuante sera di Alessia

Attimo e il tempo si ferma

nel nero inchiostro del cielo

per Alessia infiorato di stelle

firmamento corvino e c'è

una stella in più negli occhi

di Alessia ragazza e si chiama

Mirta lassù, Mirta che si è

ammazzata per amore.

Luna ostia di platino

sul mare a nutrire 

di Alessia l'anima.

*

Alessia decide di pregare

Condominiale giardino con le urla

felici dei ragazzi nel giocare

visti da Alessia ragazza da un vetro

bucato dalla sera precedente

che non torna. Oltre il tempo

nel silenzio della casa del buon

augurio scrive Alessia una poesia

dove era già stata e vince la partita

della vita e decide di pregare.

*

Alessia ninfa nella cittÓ

Sipario del giorno nel levarsi

l'azzurro del cielo a tuffarsi

nella tinta degli occhi di Alessia

occhi senza male

nell'accarezzare della tinta

il bianco dell'abito da sposa

nel candore a riposare ragazza

in preghiera e il cero sul bordo

del Mediterraneo è acceso

con fare leggero di sedicenne

come una donna nel tessere

il ricamo della vita con ago

e forbici Alessia nella città

ninfa nello spargere la fragola

sinuosa passando e sensuale

nella pelle del jeans e della

camicetta sbottonata

*

Alessia e il mare d’aprile

Dolce dormire per Alessia

in aprile il più soave dei mesi

cameretta porto e nel letto

l'odore di lui (ieri ha fatto l'amore

Alessia). Si sveglia, si veste

e per la discesa giunge al mare

freddo nel tuffarsi nelle acque

e rigenerarsi. Ninfa urbana

Alessia senza turbamenti. 

*

Alessia spera nella telefonata

Camerettaporto di mare a contenere

di Alessia l'attesa della telefonata

di Giovanni e la specchiera dà il mare

nella stanza. Danza di Alessia

sorgiva come una donna (16 anni

contati come semi, Alessia dai seni

rotondi) e si piace nel contemplarsi

fulmineo alla parete calcinata

che guarda mentre fa l'amore.

Poi squlla il telefonino: è lui!!!

è lui!!! è lui!!! 

Alessia prima di dire pronto.

*

Alessia nella vita fantastica

Nuda nella cameretta porto

a fare l'amore con Giovanni

per leggergli gli occhi

nel piacere come una donna

(sedici anni contati come semi

Alessia dai seni rotondi).

Nel ricordare il sogno soave

giunge all'orgasmo Alessia

e rinasce e non ha paura

mentre Mirta - anima

la guarda sorridente.

*

Mirta Amica

Ti sei ammazzata, Mirta

ragazza facile come la vita

nel mio protrarmi alla tua

fotografia e al pacchetto

che mi donasti e alla

rivista dove la tua e-mail

scrivesti con sicura grafia

mentre una portineria

spiava la nostra sorgiva gioia.

Bevevi come acqua le mie

parole e ora mi disseta

il tuo ricordo.

*

Alessia e la materiale gioia

Gode nel fare l'amore Alessia

nel cercarne gli occhi di ragazzo

per leggergli nelle pupille infinito

amore. Poi arriva all'orgasmo Alessia

piccola morte a pervaderla

nella cameretta porto. Sudata

Alessia prende una doccia fredda

insieme a lui nel rigenerarsi e l'azzurro

su Napoli ancora esiste

e il Castel dell'Ovo dell'uovo

di Virgilio mago e poeta.

Si veste Alessia e spera di non essere lasciata.

*

Alessia e il segreto della vita

Giardino segreto per Alessia

con l'albero della vita del sogno

soave da non rivelare nemmeno

a Mirta con sorgenti e fonti sacre

dell'eterna giovinezza. Eden

privato per essere da lui carezzata

fino alle acque dell'orgasmo.

La parola è d'argento e il silenzio

è d'oro e prende l'anello di Mirta

e lo infila nell'anulare sinistro

amuleto contro il male 

e di Napoli il mare ancora esiste

per Alessia nel piacere bagnata.

*

Alessia attende la mezzanotte per pregare

Sudata di settembre attende Alessia

la mezzanotte per pregare

(Rosario ed Orazioni)

ed è vicino il mare senza male.

Attimo di limbo ed esatta

è la via serale. Prudente

come il serpente e pura come

colomba Alessia negli orgasmi

degli amplessi a 16 anni

e il prete giovane conferma

e le sorride. 

*

Alessia modella del pittore

Nuda a cosce aperte sull'asettico

biancoperla del divano

posa Alessia per € 100 all'ora.

E nel mentre del dipinto nel

suo farsi spera che Giovanni

non la lasci e non scopra il suo

lavoro e che il pittore se la scopi

contro di ragazza la volontà

Alessia. E' in crisi Alessia

nel caldo sudata come una donna

e prega la Madonna e digiunerà.

*

Alessia verso ottobre 2020

All'azzurrità si affida Alessia

nel farsene una veste di cielo

e prega Dio che Giovanni 

non la lasci. Ritardo del ciclo

e spera di non essere incinta

e attende la telefonata.

Poi lo squillo ed è il numero

di lui e tra le cosce il sangue.

Esulta Alessia come una donna.

*

Alessia verso il 13 settembre 2020

Aria di sera nello specchiarsi

nel lago del tempo per ragazza

Alessia nell'incamminarsi

nel condominiale viale

tra gatti nel tempo prima della 

felicità nell'identificarsi in tutti

e domani come giorno

nell'incontrare la vicina

e conversare prima di attraversare

nella cameretta - porto

la notte con Mirta - anima.

*

Alessia campita nel fiorevole albereto

Verdi a rigenerare Alessia

ne ha contati otto

levigata dalla musicamarea

del tempo nel tempio della

vita ragazza Alessia

che è il suo corpo sinuoso

e sensuale guardato dal desiderio

di molti. Si compiace Alessia

ragazza nello specchiarsi

nella delle ninfee vasca

nel vedersi bella e nelle

foglie trova il nono verde.

*

Alessia e il magico albereto

Chiostra di pini albereto dell'anima

a collimare con quello vegetale

per ragazza Alessia. L'anno è il 2020

e sotto i rami e gli aghi delle foglie

c'è il bar celestiale. Linfe a colmare

di ragazza Alessia il pozzo del cuore. 

Magica Alessia rapita dalla nebbia

nel bere un te freddo a rigenerarla.

Poi saranno il letto, il piacere e la città.

*

La felicitÓ

Trovo i tuoi occhi dopo

strade contorte e trovo Dio

e non ho di nulla paura.

Si riapre il Parco Virgiliano

anche al tempo della pandemia

e lì faremo secondo natura

l'amore con cuore e fiore.

Vedi a Napoli esiste ancora

l'Oasi del WWF.

*

Alessia e il nove settembre 2020

Afa di sera di settembre a pervadere

Alessia a riscaldarle di ragazza l'anima

e il giardino vegetale non è quello

di Alessia segreto. Nove settembre

nello splendore immenso dell'azzurro

su Napoli che ancora esiste

e scorge Alessia il paesaggio

a iridarsi nella forza degli occhi

di Alessia ragazza e sta infinitamente.

Nell'interanimarsi con il pensiero

degli amici e le amiche e con quello

di lui dolce e ridente.

*

Alessia promossa nella vita

Della vita le regole conosce

ragazza Alessia (sedici anni

contati come semi, Alessia

dai seni rotondi). Non fare

il male, non tradire Giovanni

e mai bestemmiare. Studiare

e la capacità d'amare migliorare

e non parlare. Poi lui la spoglia

e secondo natura fa l'amore

Alessia nel cercarne gli occhi. 

*

Alessia ricomincia da cinque

Terzo liceo scientifico per Alessia

al colmo della grazia nell'entrare

nell'aula del primo giorno

con i compiti fatti e le interrogazioni

nella mente di Alessia ragazza

Pericoloso indugiare, rischioso

proseguire e vuole ricominciare

da cinque Alessia se è sempre

tutto da reiniziare. Innanzitutto

il prmo rossetto sulle labbra

e il nuovo rimmel bionda naturale

ed occhi azzurri Alessia

sinuosa e sensuale allo specchio.

Poi le scarpe da ginnastica nuove

azzurrocielo e ha cambiato scuola

insegnanti e compagni Alessia.

Ma non cambia il fidanzato Alessia

con lui infinitamente.

*

Alessia scrive prima di pregare

Nel coltivare i fiori dei sogni

soavi sta Alessia infinitamente

a scrivere poesie prima di pregare

la Vergine nel panneggiare

del cielo su di lei come il suo

manto. Scrive Alessia una poesia

con la rima cuore - amore sull'amore

infinito per Giovanni

poi prende e prega con il Rosario

come una parola innamorata. 

*

Alessia esce allo scoperto

Risveglio di Alessia

con in tasca del jeans

azzurrocielo il sogno soave

e gli altri belli.

Nuda allo specchio

esce dal suo film privato

delle stelle e della luna

e va fuori da una soglia

in due da consumare

dopo l'aurora avere svegliato.

Va per il Parco condominiale

Alessia e sta infitamente

e arriva al posto delle fragole

dove era già stata Alessia 

*

La ripetizione

La ripetizione della vita

nei granelli di sabbia degli

anni nella clessidra ad accadere

e una cosa è sicura:

Mirta si è ammazzata

e sono passati tre anni.

Tu, madre di Mirta,

spendi il tuo tempo migliore

e un fiore mi hai regalato

e lacrime non versi,

madre fortissima leonessa

nella villa.

E viene Gesù a dirmi:

fai come lei, Raffaele,

tu Icaro fortunato

devi essere te stesso. 

*

Alessia nuota

Piscina d'acqua di freschezza

per Alessia il luogo è Capri,

l'anno il 2021 e l'ora non ha senso.

In bikini rosa confetto

ragazza Alessia e vicino

è il mare senza male.

Nel nuotare pensa Alessia

alla paura di essere lasciata

da Giovanni. Poi eccolo

sul bordo nel tuffarsi.

Prima del balzo ne cerca

gli occhi Alessia.  

*

Alessia esce a contemplare le stelle

Nell'interanimarsi Alessia

con le querce del bosco

a coprire il cielo tra la sorgente

sacra e l'infinito prato dei verdi

poi esce Alessia a contemplar

le stelle e la luna ostia di platino.

Corre Alessia trepida fino

all'albereto dei pini

e attende Giovanni per l'amore

secondo natura e sta infinitamente.    

*

Alessia vince il turbamento

Ha paura Alessia di essere lasciata

e nella cameretta porto piange

e le si scioglie il denso rosa del trucco

a cospargere di tristezza

di ragazza il volto. Poi viene accanto

Mirta anima ancora così bruna

e così donna e dice: non ti lascerà

me l'ha detto l'angelo

(alla vita sorride Alessia).

*

Le camere da abitare

L'attimo della verifica della gioia 

avvolge i corpi e le anime:

ho lasciato camere disabitate nella mente

alle porte nessun numero solo disegni di rose

azzurre e rosse campite nella neutralità di un bianco.

Le stanze del pensiero dove vivere abiteremo

oltre i segnacoli delle stagioni d'erba, lì coglieremo

fiori di parole, dolci vegetali cadenze, lì entrerà il figlio

sulla soglia del nuovo anno, consumerà l'aria e le fragole

della festa per noi inondati di strade di azioni.

Le finestre dei responsi pari a sipari si apriranno,

dal navigare il fume silenzioso raccoglieremo l'acqua

della vita che sale e sta lentamente nurimento.

Oltre le porte di vetro noi solamente guarderemo l'annullarsi

della pioggia in amniotici rigagnoli ad iridarsi in quelle camere

i diari delle infanzie si sfoglieranno nelle nostre

mani, dimenticati giorni da rivivere, tragitti magici

da riscrivere inondati da sillabe non a caso

a comporre la pianta gemmante a protrarsi nel futuro

dell'edera che invade quelle mura in una luce

interiore di noi. 

*

Attimo d’ incanto di Alessia

Attimo e il prato s'inazzurra

nello specchiare il cielo

per Alessia ragazza come una

donna (16 anni contati come semi)

e il ciclo è venuto ad Alessia

e staranno più attenti

la prossima volta che sarà

nella cameretta porto di Alessia.

Attimo d'incanto per Alessia

ragazza come nell'entrare

nel Parco Virgiliano

attraverso Coroglio e la Valle

dei re e tutto resta uguale

come nel giardino di Mirta

dei melograni portafortuna

gli aranci dove colse il frutto

Mirta e non lo mangiò

e m'invitò per la notte.

*

Alessia dopo aver pregato

Polvere di platino tra le pagine

del libro della vita di Alessia

la mappatura dei sentieri per la gioia

al Parco Virgiliano, la Floridiana

e di Capodimonte il bosco

dove entra ragazza Alessia

come una donna (sedici anni contati

come semi, Alessia dai seni rotondi)

dopo avere pregato nella cameretta

porto che dà di fragola barlumi

e lampi dal verde gemmante

del ficus Beniamino.

Dopo aver pregato Alessia

vede Mirta - anima a sorriderle

non simulacro d'inesistenza.

*

Alessia coltiva la fiorevole attesa

Attimi se si ferma degli orologi

il tempo per Alessia affacciata

sul sereno di una chiostra di monti

inazzurrati dal mare. Prato celeste

pari a una terra di nessuno

dove farà l'amore Alessia

senza avere paura e troverà

con la bussola dei sensi

benedizioni ad ogni passo.

Fiorevole attesa della posta

alla portineria e ci sarà raccolto

dove era già stata

prima dell'acquata di agosto.

*

Alessia attende i bei momenti

Aria polita di settembre

nell'interanimarsi Alessia

con la freschezza ragazza

e sta infinitamente

nel tempo prima dei bei

momenti vissuti prima 

del loro accadee e prima

di pregare. Stupita dalla

linea terra - cielo del Parco

Virgiliano nel verde ferro

di una panchina di cielo

e azzurri prati prende

nella mani Alessia il Rosario.

*

4 settembre 2020 di Alessia

Risveglio di Alessia

nuda allo specchio

poi si veste e mette

nella tasca del jeans i sogni

con il pensiero di ragazza

nel coltivarli pari a preziose

piante di tanti verdi. Settembre

è il più felice dei mesi

e rasenta Alessia la gioia

nel vedersi bella

e attende di lui la telefonata

e squilla e preme il tasto

e sente: vestiti di nero

perché stasera facciamo

l'amore!!! E trova Alessia

la felicità.

*

Alessia e i sensi incantati

Gioca nel fare Alessia l'amore

nell'intessersi dei corpi

di ragazza e di lui con l'orizzonte

e regola la pelle nel piacere

Alessia l'orgasmo nel ritardarlo

e cerca gli occhi di lui

con i suoi pari a cinepresa

mistica e sensuale.

Scopre la gioia Alessia

e dopo il climax dice:

non lasciarmi!!!

*

Alessia e il tempio

Tempio attico in collina bianco

di pietra per Alessia prima di

pregare dopo essere dal portale

di metallo entrata e sta infinitamente

nel contemplare le cose del mare

senza male. Candida raccia

nell'appoggiarvi Alessia ragazza

il dolore per il suicidio di Mirta.

E fuori il posto delle fragole

e del grano e il melograno

porta fortuna ad Alessia

con di sogni piene le tasche.

*

Alessia atende la mezzanotte per l’amore

Voce della luna a tessere incanti

dove Alessia era già venuta

nella camera otto dell'Albergo

degli Angeli. Voce e luce seleniche

nell'attenderlo a mezzanotte

l'amato nerovestito per fare

secondo natura l'amore.

Ore 23.40 ansia a stellare Alessia.

Vorrebbe dormire Alessia nuda

e svegliarsi piena di lui.

Si abbevera a un filo di compassione

ragazza Alessia per Mirta

che si è ammazzata.

Poi eccolo il diletto alle 24

a entrare nella camera

nel logorarne la soglia

ed entrare nel letto.

Ne cerca gli occhi Alessia. 

*

Alessia fuori dal tempo

Sera di plenilunio su di Napoli

il mare che ancora esiste.

Attende Alessia Giovanni

e l'anima di ragazza

si sporge da una finestra

che s'illumina. Fuori dal tempo

Alessia nel persempre

l'immensità osserva

e vede Mirta - anima

sorriderle nel giocare alla vita

come una donna Alessia

sedici fiori gli anni.

*

Alessia e la ripresa

Nell'inalvearsi di Alessia

il fiume azzurro della vita

nel mare del mondo

riparte Alessia da tre

anima di stella e sta infinitamente.

Nell'interanimarsi di Alessia

con il Parco Virgiliano

a entrare nel rosso e nel verde

e il prato specchia il cielo

e si fa azzurro.

Nell'amplesso poi ne

cerca gli occhi.

 

*

Alessia prima del Rosario

Getta gli occhi nell'infinito

ragazza Alessia azzurro

nell'azzurro nell'interanimarsi

con la tessitura della

montuosità sul mare liquido

e dei pensieri.

Poi prende la corona e prega.

*

Alessia in dolce attesa vede Mirta

Si è di Alessia il ventre arrotondato

di gravidanza quarto mese

e a scuola non entra nel banco.

Festa oggi e la professoressa

le consegna delle compagne il dono

per ragazza Alessia (una culla e non 

esiste il nulla). Ride Alessia

felice come una donna

e vede Mirta - anima, Mirta

che si è uccisa a donarle

una chiave per la vita. 

 

*

Alessia prima della fiorevole preghiera

Poi nel misticismo della notte

s'intesse Alessia con il firmamento

nello scorgere il bene in quelle stelle

a infiorarlo. Poi è il tempo prima

della felicità e non è un film

ma vita, non è recita e il mondo

non è uno spazio scenico.

Sottesa al dolore per di Mirta

il suicidio prende Alessia

il Rosario nelle affilate mani

chiude degli occhi l'azzurro.

*

Alessia sa attendere

Poi nella montuosità azzurra

nel perdersi con gli occhi

a perdifiato Alessia la bionda

prende in giro il tempo che si

ferma. L'attende trepida Alessia

l'amato senza l'ora guardare

e il mare esiste senza male.

E' la sua auto nera a entrare

nello spazio del motel  corsia

dell'amore. Parcheggia e scende

Giovanni e bacia Alessia

al Celestiale bar ed è

di ragazza la felicità. 

*

Mirta nella fiorevole anima

Ti sei ammazzata, Mirta,

e sei nella fiorevole anima

dell'amico poeta donna dei

boschi oasi ora che non sei

simulacro d'inesistenza ma

angelo infinito e mi dici

di non avere paura. Libro

aperto per me, Mirta in vita,

e ora nei sogni da mettere

nelle piene tasche 

*

Alessia e la magia del piacere

Piena di lui gode Alessia come

una donna (sedici anni contati come

semi ragazza Alessia dai seni rotondi),

la fragola a pervaderla nel cercarne

gli occhi di maschio nel piacere

ad pervaderla prolungato fino

all'orgasmo ad azzerarla.

E arriva Alessia nella liquidità

e non resta incinta poi si veste

e dice: non lasciarmi!!!

*

Nel rarefarsi dell’anima di Alessia

Splendido sembiante l'iridato

paesaggio, arcobaleno dopo

la bufera e altro nell'interanimarsi

col la polita aria ragazza Alessia

al colmo della grazia captata

dagli occhi la vita il posto

è il Parco Virgiliano e ha pace

Alessia nell'intessersi i pensieri

con natura e arriva la grazia

gratis data del nero dei suoi

occhi a rallegrarla, sceso

dalla Nissan verde petrolio

Giovanni con il dono di sé stesso

per la fidanzata di sedici anni

Alessia dalle sinuose forme

il grano dei capelli e i cieli

degli occhi mentre è eterna

primavera e sotto di nero

si è vestita Alessia per farsi

spogliare come una donna.

*

L’amico Plinio

Poi nel caldo agostano, Plinio,

mi dici che è un dono la vita,

quella che si tolsero Mirta 

e Marco poeta. Qui da una

provincia dell'impero

annero carte con incerta

grafia e continuo e non è

recita e il mondo non è

un teatro sempre aperto.

Abbiamo camminato per strade

contorte fino al limine

di ora nel liquido spazio

e abbiamo tradito, Plinio,

e abbiamo conosciuto il male.

Ora da quelle che ci vogliamo

bene traiamo la gioia

serpenti prudenti

e candide colombe

come vuole Gesù.

*

Alessia trova un fiore azzurro

Tempo prima della felicità

per Alessia nello scorgere

nel prato un fiore d'erba

azzurro. Non lo coglie Alessia

per non fare peccato

e dei petali la tinta colora

di Alessia di 18 grammi

di ragazza l'anima.

Poi tempo della felicità

nel tempio dell'amore

nella camera di Giovanni

a possederla.

*

Consecutivo agosto

Aria polita nel condominiale

giardino del parco  privato

e volano bianchi di farfalle

in armonia con gli occhi.

Agosto consecutivo senza

vacanza e nell'anima dura

una brezza a rinfrescarla.

Ci sarà raccolto già da oggi

se Mirta suicida mi è accanto

e può sorridermi con altri

morti non simulacri d'inesistenza

agosto che è anche 2019.

*

Alessia ricomincia da tre

A letto con la febbre alta

Giovanni e dovevano partire

per Parigi oggi 23/08/2020

e passano le ore e Alessia

veglia Giovanni che dorme

nella cameretta asettica

che già fu di mare un porto

a casa di lui dove fecero l'amore.

Ricomincia da tre Alessia

nell'ora che non è dell'atterraggio

all'aereoporto di Parigi

dove dovevano stare adesso e ora.

Pensa Alessia che quando lui

si sveglierà faranno l'amore

senza fare peccato nonostante

Alessia a 16 anni e dall'abetaia

adiacente viene un fresco

nella stanza agostana di pareti-alberi.

*

Domenica agostana di Alessia

Poi nell'interanimarsi con i verdi

all'Oasi del WWF Alessia ragazza

prende il sole dove era già stata

presaga in sogno e c'era Mirta

nerovestita e sorridente, lei che

si è ammazzata. lei così bruna e

così donna vestita di luce

per l'allegria nel naufragio

di gioia nella risata Alessia

con Mirta connivente Anima

a dirle: Ale Giovanni non ti lascia.

e in men che non si dica

ecco due angeli custodi, quello

di Alessia e quello di Mirta

a dare lieti presagi

nell'agostana domenica di Alessia.

*

Vacanza di Alessia

Ultima di scuola ora

per Alessia ragazza

promossa per la vita

e il tempo va più veloce.

Poi la campanella e esce

dall'aula 18 terza G

che scende nell'anima

dei suoi occhi il presagio.

E vuole leggergli gli occhi

e c'è amore nell'auto

al Virgiliano Parco

a farlo l'amore

quello vero e va bene.

Poi rivestita spera Alessia

che lui non la lasci.

 

*

Attimo di sorgente di Alessia

Poi il luogo è Piedimonte Matese

per Alessia al colmo della grazia

gratis data. Sottobosco nel trovare

Alessia una sorgente di acque

azzurre di freddo e ne beve Alessia

come una donna sedici anni

contati come semi. Di disseta

con la vita tra i contadini

e le contadine e l'attimo è risolto.  

*

In morte di ragazza Mirta

Ti piango, Mirta dopo più

di anni tre dal tuo suicidio

ed eravamo conniventi

uomo donna tu ed io.

Il giorno prima del tuo

gesto pranzammo insieme

e mai avrei immaginato

il domani e sei caduta

e morta sul colpo

libero arbitrio della tua

vita e ti sei annientata

e in me hai aperto la ferita

però ho la tua foto

e nel mio computer della mente

rimane il nostro tempo migliore.

*

Sotteso solare

Nell'interanimarmi con la luce

di solari candele e il cielo

è lontano sotteso solare

a invadere l'anima nell'inalvearsi

un rigo azzurro di pensiero

nel tuo mare di donna

mentre penso a Mirta

che si è ammazzata

ed era solare e non avrei

il suo gesto immaginato.

Meriggio del caldo agostano

e si resiste.

*

Agostano sorriso di Alessia

Prove allo specchio del sorriso

di Alessia per piacergli

cerca malizia negli occhi

e la lingua lasciva tra di ragazza

le labbra per piacergli

ed eccitarlo. Caldo agostano

sorriso di Alessia a tessere

storie ed è vacanza nell'anima

(scuole chiuse!!! niente compiti!!!

nessuna interrogazione!!!).

Riposo nel gioire di Alessia

in una smorfia sexy.

Poi lui entra e la spoglia

pari a frutto proibito Alessia.

*

Alessia si sposa

Chiesa del paesino bianca

tra canti di ragazzi e ragazze

inginocchiata in attesa

del si e della fede al dito

affilato e sente Dio Alessia

che le dice: vedrai che non

ti lascerà. Candida veste

e sotto previdente in nero

per la consumazione delle

nozze all'Albergo degli Angeli

stasera. Tutta la vita vive Alessia

nella voce bella del sermone.

*

Alessia coltiva la chiaritÓ prealbare

Risveglio per Alessia di aurora

candida chiarità a invadere

Alessia dagli occhi all'anima

nella stagione quinta della gioia.

Un pensiero per Mirta

e poi vestita lo strumento

umano del Rosario nell'affilata

di ragazza mano. Luce d'immensità

in un amen di vittoria

per la sua telefonata

e dice: ti amo!!!

*

In attesa dei quadri degli esami Alessia

Ragazza al colmo della grazia Alessia

nell'attesa dei quadri degli esami

e sta infinitamente poi il tempo

passa nella sala professori

e arriva del verdetto l'ora.

Dell'Anno Alessia: promossa.

Esulta Alessia e sudata nel

giugno delle napoletane spighe

gioisce per il sollievo

e chiama lui.

*

Alessia e l’attesa del posto delle fragole

Caldo agostano a pervadere

di Alessia l'anima

e lui guida per il posto

delle fragole (Bar Celestiale

per un te freddo per corpo

e mente e deve lavorare

Alessia ragazza e sta

infinitamente). Mentre beve

il rosso dei frutti a pervaderla

nell'entrare dagli occhi

all'anima nel cercare i suoi.

*

Alessia e il 16 agosto 2020

Vince l'ansia Alessia ragazza

dopo la preghiera bella allo

specchio e vestita nel vedersi

nella vita nova rinnovata

dall'amore e cerca i suoi occhi

e chiede se l'ama occhi negli occhi

e lui dice si. Le tasche del jeans

piene di sogni e attende il tempo

della doccia per ripartire per la vita

*

Attesa fiorevole dell’oasi del WWF

Casa distanza due chilometri

dall'immersione di sorgente

nel corso subacqueo dell'anima

e del corpo nell'oasi del WWF

nell'interanimarsi Alessia

con venti verdi delle piante

e il presagio è buono per la vita.

Attimo di fermata delle cose

estasi e limbo. E poi quando

sarà una zona duale 

farà Alessia l'amore nel prato

tra le piante e il fieno afrodisiaco

e verranno in quelli di ragazza

di Giovanni gli occhi.

*

La telefonata attende Alessia

Guarda del telefonino l'orologio

ore 22 e lui doveva alle 21 chiamare,

spegne il televisore e piange Alessia

(perchè non telefona e il trucco

di ombretto sulle ciglia di sedicenne

si scioglie). 22.05 22.10 22.18

ed ecco a inverarsi la favola lui

in fabula e non lupus e squilla

il telefono con la canzone preferita

si Bob Dylan. Fatti bella perché

faremo a caa tua l'amore

essendo i tuoi genitori partiti.

Indossa le calze nere autoreggenti

per piacergli Alessia. 

*

Alessia e ferragosto fuori dal tempo

L'anno è il 2020 il posto Napoli

e le ore sono del persempre

limbo di ferragosto per azzerare

di ragazza Alessia l'anima

e sta infinitamente scogliere

di memoria ricordi un turbine

Alessia ad avvolgere. 

Guarisci la mia anima

dice Alessia alla Vergine

e fa che lui non mi lasci.

Si crea nel cielo una nuvola

grandiosa e Alessia la chiama

Mirta Amica Vera.

*

Felce presagio di Alessia

L'Albergo a Parigi è prenotato

per Alessia nell'interanimarsi

con di Napoli il cielo di stelle.

Mette in valigia l'anima Alessia

nel chiedere perdono alla Vergine

per aver tradito Giovanni

(ha fatto l'amore con Pietro).

(Speriamo che lui non se ne accorga

e lo ama lui Giovanni).

Pensa Alessia che fu bello peccare

e il telefonino squilla E' lui!!! E' lui!!!

E' lui!!!

*

Le ore prima della felicitÓ

Sarà vinta la solitudine a due,

carissima Amica e la felicità

saranno i laghi dei tuoi

occhi con i miei a specchiarsi.

Visita agostana alla villafaro

nel tempo fiume a fermarsi

azzurro e infinitamente.

E l'anima di Mirta danzerà

il flamenco e altri morti non

inesistenza sentiremo parlare.

Cani spontanei limoni e 

melograni per azzerare in natura

la vita e fermare la durata.

*

Requiem per Niki Lauda

Spostavi i limiti del possibile,

pilota computer e fosti tu

collaudatore a fare vincere

il titolo mondiale nel 1975

alla mitica Ferrari. Enzo Ferrari

ebbe fiducia in te

quando in Giappone ti ritirasti

dalla gara sotto la torrenziale

pioggia per la paura

dopo l'incidente in Germania.

Ti chiamavano l'ebreo 

e fondasti la Lauda-Air

e ti arricchisti. Amavi Marlene

e i figli e dicevi: meno si parla

meno si sbaglia.

Ti ricordo felice nella foto

nella tua villa a Ibiza

nell'abbracciare l'amata.

*

Alessia prima di recitare la pregiera

Si veste Alessia per piacergli

(jeans scolorito e sdrucito

e maglietta rosa come i suoi

pensieri di sedicenne ragazza).

Poi suona il pianoforte.

Poi scrive alla Madonna una poesia.

*

Presagio dell’incontro

Sera del fiorevole venerdì sarà

la solitudine a due a interrompere

tra i limoni di Montale e il melograno

di Carducci nell'estasi dell'amicizia

vera, tu Ninny madre leonessa

e forte e insieme amiamo Gesù

che busserà ai nostri cuori

ed entrerà e già entra a ridonarci

la vita infinita da adesso.

La villafaro muterà le anime

tra fauna e flora sorgive

nella verginità morale ritrovata

eppure mentre ti leggo

siamo come mia nonna

(buoni si scemi no). 

*

Nominare

Siamo scesi in questo agosto

mitigato da lontane perturbazioni

in attesa di altre epifanie e lunazoni

si sono aperti alcuni negozi

della città come luoghi

di culto o claustrali mentre un thé bevevamo

freddo per i nostri corpi.

Un altro agosto è come un rifugio

che si ripete feriale

per dormire toccare la morte con mano,

se tu ti avvicini a me

nella villa Floridiana per dirmi di un fiore rosa

appena sbocciato molto raro

di cui hai dimenticato il nome

letto su una rivista.

Allora da questa dimenticanza gli ho dato

poeticamente il nome tuo

e sarebbe bello poter scordare anche il nome casa,

magari collettivamente

e ricostruirlo, ricrearlo,

giocando alla nuova vita nel nostro

giardino condominiale di margherite.

*

Alessia si estenua in preghiera

Corona del Rosario tra le affilate

mani e prega Alessia la Madonna

per non essere lsciata da Giovanni

che ne morirebbe a sedici a anni

ragazza Alessia e diventa più bella

pregando. Attimi rosapesca

e poi alla fine amen e subito

squilla il telefonino ed è lui.

*

Alessia scrive alla Vergine prima di pregare

Oh Vergine dimmi tu se sono

una peccatrice avendo fatto

tutto il possibile in campo sessuale

con Giovanni a 16 anni

e se prendo la pillola contraccettiva

o se vesto sexy per piacere.

Oh Vergine aiutami a pregare

dopo avere scritto questo

messaggio in bottiglia.

Aiutami a pregare come mi

hai chiesto in sogno!!!

*

Alessia si salva

Attimi di alberi infiniti nella selva

del destino per Alessia

al colmo della grazia e un di lupi

branco per sbranarla nell'andarle

dietro per le giovani carni.

Corre come un atleta e non si ferma

Alessia ragazza sudata agostana

ed esce dal bosco e fuori della

Protezione Civile a salvarla

in un camion del bene

mentre ride Alessia.

*

Fermare il tempo

Attimo di condominiale

di margherite giardino

nell'interanimarmi con

piante di me bambino

querce che mi sopravviveranno

nel lucore d'ali d'angelo

nell'entrarmi nell'anima

e parlarmi e tu che vegli

sul figlio nel bere

di compassione acque di battesimo

per Mirta che si è ammazzata.

E fermata nel deserto nella

mente e la sabbia della clessidra

si ferma e poi ci azzeriamo

nel congiungerci.

*

Mirta e la fotocopiata felicitÓ

La tua fotografia sulla mia anima

di te così bruna e così donna

dalla culla del nulla della tua morte

per suicidio alla rimembranza

di un gelato diviso in due

pari a adolescenti e mi chiedevi

del figlio e il mito della villa

dei responsi dalla natura del giardino

e non da Chiesa (la verità la diceva

dei limoni il giallo). Le tue ceneri

diseredata Mirta non sei nulla

in quella finestra che s'illumina.

*

Alessia nell’attimo

Viene l'azzurrità nella camera

tinta a tessere una veste a Alessia

ragazza al colmo della grazia

ed è l'attimo tra pareti d'alberi

infiniti. Prima della felicità

Alessia con mano affilata

prende il Rosario e prega

e poi entra lui per fare

secondo natura l'amore

e cerca gli occhi.

 

*

Alessia e il sette luglio 2020

Liquida azzurrità a pervadere

Alessia ragazza intensa tinta

e bello sarebbe se ci fosse Mirta

ma è cenere. Ha un'altra amica

Alessia ed è Evelina. Velo di luce

nel coltivare la gioia

se Mirta oggi non è inesistenza

e nemmeno gli Angeli e i morti. 

*

Alessia non ha timore di nulla

Sta infinitamente al Parco

Virgiliano Alessia e ride

con Veronica felice,

ricomponendosi dell'anima

sottile l'affresco dalle tinte

vive e la sinopia è invisibile.

Getta nel cielo gli occhi

Alessia e il telefonino squilla.

E' lui!!! E' lui!!! E' lui!!!

nel mentre di un battesimo

di pioggia

*

Alessia certa della speranza

Spera Alessia di non essere

lasciata e cerca i suoi occhi

per l'anima leggergli

sottesa ai sentimenti rosa

Alessia è sicura di non

essere lasciata perchè

ha sognato sorridente

Mirta che si è ammazzata.

*

Alessia e la consecutiva sera

Sera di ieri che non torma

e il verde dà lampi nel condominiale

giardino per Alessia

nel coltivare con amore quello segreto.

Si specchia Alessia e bella si vede

nella consecutiva sera

e tutto il mondo fuori

tra i fiori e le gemme della pianta-love.

Sorprende un jet, scia bianca

di cielo in del pensiero un rigo

e Alessia decide che un giorno

sarà madre, sedici anni contati

come semi Alessia dai seni rotondi.

*

Alessia e l’aria tersa

Attimo di limbo dopo la verde

preghiera, per Alessia

nel respirare l'aria tersa

in limine alla vita che dà luce.

La sorgente degli occhi

di Alessia a versare lacrime

di gioia in quanto è amata 

dalla Vergine e sa che non

sarà abbandonata e crede

in Dio se è vera o no la vita.

Aria tersa a levigare Alessia

e il suo segno sono le farfalle

azzurre e bianche nel condominiale

giardino.

*

Attesa fiorevole dell’e-mail di Alessia

(Mi scriverà che mi ama e mai

mi lascerà e poi arriverà

per un corriere il mazzo di rose

a sugellare un amore, io sedicenne

ragazza in fiore).

E dopo questa poesia

pregherò la Vergine

e il ciclo rosso arriverà

(per il bambino c'è tempo).

Poi Alessia prende il Rosario 

e prega. 

*

Alessia e lo stupore

Nell'interanimarsi Alessia

con fili di luce di stelle

a giungere a di ragazza

l'anima protesa a saltare

degli ostacoli la vita

stupore primevo di Alessia

nello scorgere Mirta

erede del vento Alessia

ragazza in un amen 

durato un'eternità.

E raccoglie del mirto

per l'erbario le foglie.

*

Mirta nelle fibre

Poi dedico a te,Mirta, il canto

e non sono solo perchè

mi se vicina, tu, Mirta,

che ti sei ammazzata

prima di pregare e in lutto

il tuo custode angelo.

Nelle mie fibre sei Mirta

e adesso prendo come

Madre Teresa il Rosario e prego.

  

*

Alessia erede del vento

Vento di giugno fresco

il luogo è il Parco Virgiliano

l'anno il 2020 e l'ora le 22.

Erede del vento Alessia

nel levigarla e ci sarà raccolto

tra alberi a stormire infiniti

da rinominare piante di verde

in verde da coltivare con

pazienza e la telefonata

ad attendere Alessia al colmo

della grazia ragazza.

*

Alessia e il tempo prima della gioia

(Sarà a Parigi la gioia e viaiteremo

il Louvre ma ora sono felice?

Esiste la felicità?). (cosa mi rende

felice? ). (Sono diverse gioia e felicità?)..

Sqyulla il telefonino nella nebbia

di campagna di sorgente (E' lui!!!

E' lui!!! E' lui!!!).

Questa è felicità pensa Alessia

prima di dire pronto.

*

Alessia e la lieta sorpresa

Aria primeva nel respirarla Alessia

ragazza al colmo della gtazia

nella porto - cameretta che pareti

non ha ma alberi infiniti

nel fresco serale dove tutta accade

la vita di Alessia nello squillare

del telefono ed è lui!!! è lui!!! è lui!!!

tornato da Parigi tempo una settimana.

Le dice: fatti bella per l'amore

stasera all'Albergo degli Angeli.

Lieta Alessia e aveva visto un quadrifoglio

nel condominiale giardino.

*

Alessia attira sguardi

Condominiale giardino per Alessia

da quello segreto nel differenziarsi,

ragazza Alessia in minigonna rosafuxia

nell'attirare sguardi nella pelle

abbronzata dal sole luce che arriva

a di ragazza di 18 grammi l'anima.

Giovani nello scorgere di Alessia

le movenze come in prove di flamenco

insegnato da Mirta

e sparge la fragola Alessia

dall'amore rinnovata

e degli uomini gli occhi la cercano. 

*

Alessia stellata da Venere al Parco Virgiliano

Sera fiorevole di luce siderea

e Venere - luce - stella

a pervadere di Alessia l'anima.

Chiede a Mirta i responsi Alessia

e Mirta presso sorride il roseto

fiorito di rosso. E angeli e morti

non simulacri ad arrancare

di enesistenza per Alessia

prima di pregare.

Poi ecco Giovanni venire

nerovestito e cerca gli occhi

di lui Alessia.

*

Estate 2020 di Alessia

Notte magica di Alessia

nella cameretta - porto

letto a una piazza e quattro

calcinate mura

poster azzurro di paesaggio

artico e fa l'amore Alessia

nel cercare di Giovanni

gli occhi per amore leggere

sudata Alessia nell'estasi

dei sensi sedici anni

contati come semi

e domani per Nizza la

partenza. E i suoi occhi

di ragazzo furbi e buoni

sono la felicità di Alessia.

*

Coraggio di Alessia

Strada notturna nella landa

desolata per Alessia in auto

e fuori sono spenti i lampioni

e guida Alessia trepida sedici

anni contati come semi

(Alessia dai seni rotondi)

Incombe lo strapiondo

sul mare ma Alessia ha coraggio

sotteso a fede in Dio

e il navigatore fuori dalla selva

oscura la porta

e giunge in città all'Albergo

degli angeli.

*

Lettera di Alessia a Ges¨ prima di pregare

Buon Gesù,

se è peccato, perdonami

perché a 16 anni faccio

con Giovanni tutto quello

che si può fare in campo

sessuale e mi piace molto.

Buon Gesù, fa che lui

non mi lasci mai che ne morirei

e fa che io sia promossa

così mio padre mi paga

il viaggio ad Assisi.

Buon Gesù, pensaci Tu!!!

*

Alessia e il tempo prima della preghiera

Guarda il mare senza male

Alessia ragazza e sottesa

all'immensa azzurrità

di un cielo a vestirla d'azzurro

entra nella cameretta - porto,

chiude la porta nel trovare

la concentrazione si guarda

allo specchio in minigonna.

Poi squilla il telefono: è lui!!!

è lui!!! è lui!!!

*

Alessia prima di telefonare

Cielo ceruleo nell'attendere ragazza

Alessia della telefonata l'ora

per parlare con l'amica Stella

e confidente. Deve dirgli

di Giovanni che infinito

amore le ha giurato e l'ha

scritto su di Alessia il diario

ragazza. Oh amore che fai

soffrire!!! Pensa Alessia

nell'interanimarsi con il Parco

Virgiliano nella mente.

*

Alessia si prepara per il Rosario

Ansia a stellare Alessia

e il ciclo rosso è giunto

nell'interanimarsi ragazza

con il giardino condominiale

ragazza Alessia e stasera

fa l'amore. Si veste al risveglio

Alessia e si sdraia nella

cameretta-porto comoda

come una donna di sedici

anni contati come semi

e chiude la porta.

*

Alessia attende il parto

Sedici anni e otto mesi di

fiorevole gravidanza

per ragazza al colmo

della grazia Alessia

nell'intessersi il pensiero

con il mare senza male.

Giovanni le accarezza il ventre

e la chiameranno Mirta

la bambina e dice lui:

Alessia non ti lascio.

Ai blocchi di partenza

e a settembre reinizierà

la scuola della vita

per Alessia insieme

a quella della classe. 

*

Alessia coltiva la preghiera

Risveglio di Alessia e il Parco

Virgiliano è nella camera

pini e roseto da coltivare con lo

sguardo e nel naturale misticismo

pari a pianta coltiva Alessia

ragazza la preghiera.

Dopo avere pregato tra candele

solari telefona Giovanni

e dice tutta in nero per stasera

che facciamo. Poi spera

Alessia di non essere lasciata.

*

Mirta e la mia vita

Hai sognato circa tredici anni fa

mio figlio Marcello, Mirta

che ti sei ammazata e la felicità

non è qui e non è là. Siamo al venti

luglio 2020 e tutte le vite riposano

e tutte le vite lavorano. Ti avevo

detto di non toglierti la vita

e di andare in una chiesa

farti dare un rosario e recitarlo

ma non l'hai fatto ti sei

uccisa e ora sei cenere.

Mi trovavi rassicurante, Mirta,

ma è troppo tardi e da dove

sei non puoi tornare e la vita

non è una recita. Vorrei

riposare in Dio, Dio

in cui credevi, Mirta

e il tempo fugge e mi resta

solo sul monitor la tua fotografia.   

*

Attesa (a Felice Serino)

Il deserto intorno alla vita

l'attesa suadente di lei

ridente e dolce e Mirta

si è ammazzata tre anni fa;

diresti compassione, Felice,

se io annero il monitor

prima di pregare ma altra

cosa è la vita e cuor contento

Dio l'aiuta e aspetto

una sincera telefonata

e un'amicizia vera.

Prima di pregare.

Prima di pregare.

Prima di pregare

senza paura dei sogni. 

*

Alessia incinta si sposa

Sedici anni contati come semi

per Alessia arrotondato il ventre

da tre mesi di gravidanza

e sta infintamente inginocchiata

in chiesa con Giovanni

per il fatidico si e sente l'angelo

custode e i morti tra cui Mirta

sorridente. Veste candida per Alessia

come fosse vergine e il tempo

passa. Poi finisce la funzione

e il riso gettato dagli amici

e le amiche fuori. Poi cerca Alessia

gli occhi di Giovanni e li trova. 

*

Alessia e i motivi della felicitÓ

Nell'interanimarsi col pastello

azzurro (oltrecielo di luglio

e il tempo è mitigato) ragazza Alessia

fa l'amore secondo natura

e si chiede se a sedici anni sia peccato.

E' nel letto seminuda Alessia

perché a lui piace che abbia

addoso un indumento

calze autoreggenti o altro

anche le scarpe e nel piacere

trova felicità Alessia

e occhi negli occhi di Giovanni

sa che non sarà lasciata

e poi è stata promossa e partiranno.

*

Alessia entra nella Valle dei Re

Aria tersa nel primevo di candore

di farfalle dono il volare per Alessia,

sulla strada di Coroglio nell'entrare

nella Valle dei Re per passare al Parco

Virgiliano e si sporge con gli occhi

Alessia ragazza nella benedizione

della linea cielomare e l'ossigeno

della felicità pervade l'anima

di Alessia di diciotto grammi

mentre viene Mirta sorridente

a dirle: Giovanni non ti lascia!!!

*

Risveglio di luglio di Alessia

Subito giunge l'aurora dalla bianca

luce a svegliare lei Alessia

dai seni rotondi. Subito

si ricorda del sogno soave

Alessia ragazza e gioisce,

il sogno segreto mentre migra

la mente al Parco dei pini

Virgiliano ai bambini spontanei

con i genitori ricomponendosi

l'affresco. Partita della vita

e nella cameretta - porto

Mirta e gli altri sorridono i morti.

*

Alessia prende tempo

Poi nella tintafragola del tramonto

intravisto dal Parco Virgiliano

con la luna bianca ostia di platino

ai margini della vita tra le nuvole

grandiose respira l'esistere Alessia

e candide sono le fargalle come

la chiesa di paese dove passò

i quattordici anni Alessia

rosavestita per la vita e cantano

i grilli nel grano e su un ramo

c'è un passero solitario come

Leopardi. E Mirta arriva

raggiante  gli altri morti

non simulacri d'inesistenza

arrancano felici mentre Alessia

prende tempo nel rigenerarsi

negli attimi sorgivi. 

*

Luglio a invadere l’anima di Alessia

Appoggiata al vento fresco Alessia

con luglio nell'anima

nell'interanimarsi con l'azzurro

prima di pregare e il pensiero

si fa verde perchè ha avuto il ciclo

e il figlio verrà al momento giusto.

Esattezza del responso di Mirta

(sarai felice, Alessia e pace troverai).

E così il telefonino squilla

e lui dice per stasera fatti bella!!!

*

Alessia e il pino notturno

Si affaccia sulla vita Alessia

dal balcone dell'anima

al Parco Virgiliano

che ancora esiste e rssiste Alessia

nell'interanimarsi al sentiero

con farfalle amene candide

e azzurre pari a segnacolo

o per il sorriso viatico

nel sorvolare il giorno.

E l'immenso pino notturno

dopo secondo natura l'amore

fa da sfondo dove era già

venuta Alessia e l'albero

parla prima dei bambini

a giocare e i genitori.

E dice l'albero. sarai felice

Alessia il ciclo arriverà

e Mirta riposerà nel

tuo sogno più bello

nell'intessersi della favola

dove era già stata Alessis. 

*

Alessia alla sorgente

Sentiero nei verdi di felci, pini,

lecci e querce per Alessia

a Piedimonte Matese

nel trovare la traccia

del raccolto e alla sorgente

giungere delle acque

della compassione per Mirta.

E domina natura nel gioco

elementare e Alessia

non ha paura. Si abbevera

Alessia al punto dell'eterna

giovinezza e avrà un bambino

a suo tempo e lui sta attento.

 

*

A Mirta a tre anni dal suicidio

Un attimo azzurrocielo dura

tre anni e ti sei ammazzata, Mirta.

Anche Felice ti piange e ha scritto

per te una poesia. Oh vita!!!

e hai aperto in me la ferita.

Stasera avremmo giocato

a "una donna per amico"

e tu sapiente di sesso ma

non d'amore sapevi

che ti dsideravo e guardavi lì.

Ma non c'è stato neanche

un casto bacio anche se ardevo

per te così bruna e così donna

architetto e ballerina,

Mirta diseredata.

Mirta ragazzina.

Mirta donna di facili costumi.

Mirta dei tuoi misteri i lumi.

E ancora esisti e tocco

il tuo pacchetto dono.

 

*

Alessia e il senso della vita

(Credo in Dio e nell'azzurrità

che mi sovrasta della quale

mi faccio una veste e Mirta

che si è ammazzata esiste ancora,

credo nell'amore e che lui

mai mi lascerà come ha scritto

nel mio segreto diario e che

ci sposeremo e avremo un figlio).

Allo specchio nuda si vede bella

Alessia ragazza come il dono

della vita.

*

Alessia coltiva il segreto giardino

Piante di menta, di basilico, edera

lungo il muro (quella con cui si è

interanimata mentre faceva

secondo natura nella cameretta-

porto l'amore). Verdi afrori nei vasi

nel giardino e la felce a tessere incanto

nella mente di Alessia azzurrocielo.

Ma il giardino segreto è in di ragazza

Alessia l'anima (le cose da non dire

prima di pregare e dopo avere pregato)

e c'è Mirta nei paraggi a tessere

del flamenco l'incanto e tutto è sempre

da ricominciare mentre ride Alessia

nell'uscire dal suo film.

*

Alessia prima della felicitÓ

Azzurrità pari a cartavelina

per Alessia prima di pregare

sottesa all'elementare gioia

del sogno soave da non rivelare

sottesa a dell'anima maree

campita Alessia nel cielo

di luglio. Zona protetta

prima di uscire allo scoperto

Alessia e non ha paura di nulla

cullata dalla marina brezza.

Accarezza l'idea dell'amplesso

di stasera Alessia

e sotto si veste rosafuxia.

*

Lettera alla Madonna di Alessia prima di pregare

Oh beata Vergine forse sono

una peccatrice perchè a sedici

anni ho fatto tutto il possible

con il mio fidanzato e il sacerdote

ha detto che prima di sposarsi

si deve stare solo con i baci.

Però ci sono correnti più permissive

nella Chiesa e la carne è debole

però ho un certo rimorso.

Oh beata Vergiine fa che non mi lasci

che mi venga il ciclo perché se sono

incinta sono guai. Sono tutta tua

Madre Celeste e ora prenderò

la Corona del Rosario

e ti pregherò.  

*

Alessia attende la fiorevole vita

Attimi di stellante ansia

e il lago della pace ancora esiste

nella campagna dove vive Alessia.

Fiorevole vita per ragazza Alessia

ad abbeverarsi a un filo di pietà

per Mirta Amica che si è ammazzata

e beve acque di rigenerazione

Alessia ragazza al colmo della grazia

e non ha paura del nulla che non esiste.

Attende la fiorevole vita ed è lui

la vita aitante e nerovestito

a prenderla in braccio e a portarla

all'Albergo degli angeli

mentre Alessia spera di non essere

lasciata

*

Alessia e il gelsomino

Candido profumo di fiori

a giungere a di Alessia l'anima

di ragazza di 18 grammi

ed è pronta Alessia per le stelle

da contemplare mentre fa l'amore.

Gelsomino buon segno di rinascita

prima di giocare la partita con

la vita e con l'amore.

Il tempo prima della felicità

è un caldo di luglio mattino

per Alessia a levigarsi al vento.

*

Alessia coltiva l’attesa

Quello che Alessia vuole è lui

detersa dall'incantesimo prealbare

(luce soave a irradiarla).

E coltiva l'attesa Alessia ragazza

e si rifà il trucco azzurro

e sotto è nero lo slip come

a lui piace nella chiostra

dei monti nel contemplarla

attenta, precipizio sul mare

come al Parco Virgiliano nella mente.

Vestita nello specchio a rimirarsi

spera che venga e non la lasci.

Sotteso stellato nella mente

in un rigo di pensiero.

*

Scova alfabeti

Scova alfabeti per descriptare il segreto

sogno da non rivelare nemmeno

a Mirta, la parallela di Alessia vita

e sta infinitamente. Studia di disegnare

della vita l'arte ragazza Alessia

e mondi di platino conquista

nel letto nel piacere dell'amplesso

e a scuola dell'otto in matematica

e il 10 in italiano su Petrarca e Dante.

Ha pregato Alessia e ora paga

va nella solarità fiorevole all'appuntamento.

*

Alessia lavora da commessa

Negozio di abiti da sposa

nel lavorarvi Alessia come

commessa e un giorno

sarà sposa nel tempo del figlio.

Alla cassa e Alessia fa provare

l'abito a ventenne ragazza

e vorrebbe portarselo a casa

quel vestito che è della sua taglia

per il fatidico giorno

sperando che lui resti.

*

Alesia prima del Rosario

Liquido canto di volatili

l'alfabeto del mondo

nel decriptarlo Alessia

e capta "Amore"

prima del Rosario.

Poi chiusa la porta lo recita.

*

Alessia coltiva la gioia

Pianta verde senza nome nell'

intessersi i pensieri di Alessia

con le foglie e i fiori carminio

nell'estate consecutiva tra i lampi

delle magnolie e la terra

poeticamente da abitare

nel resistere e Alessia

coltiva la gioia come un frutto

raro nell'affacciarsi dal balcone

dell'anima sul prediletto scenario

di lampadestelle accese.

*

Alessia canta nel coro delle vergini

Terrazza ad angolo con l'azzurro

del mare per Alessia e nel golfo

mistico intona Alessia ragazza

con le altre delle vergini il canto.

Alessia ha sedici anni è vergine

e pratica con Giovanni il petting

e prega la Madonna di non essere

lasciata e lui le ha chiesto

la prova d'amore ma ci tiene

Alessia e canta con le altre vergini

dell'amore stupito il canto.

*

Per Mirta requiem

Ti sei ammazzata, Mirta e la parola

è sempre amore tre anni fa in un attimo,

Mirta confidente della tinta delle tue

mutandine, del tuo mobbing sul lavoro,

delle tue scopate con uomini sposati

dell'essere stata diseredata da tuo padre.

Mirta architetto, Mirta ballerina,

Mirta al ristorante, Mirta cenere.

Conservo la tua foto e sei nell'oltrecielo.

Spesso il male di vivere hai incontrato

e il lupo della vita ti ha sbranato.  

*

Alessia attende lui

Cameretta - porto per Alessia

nell'attenderlo nuda sotto

la forza del lenzuolo già bagnata

ragazza Alessia nell'intensificarsi

dell'ansia a stellarla d'immenso

e la Vergine prega Alessia ragazza

di non essere dopo lasciata

dopo la storia dell'amplesso

(sedici anni contati come semi)

e sta Alessia e la porta si apre 

e lui entra nella camera e poi in lei

a cercarne nel piacere gli occhi.

*

Alessia vince la paura

(Ho pregato la Vergine tre volte

e il Parco ieri era fantastico con lui

e l'amore abbiamo fatto

e ho sedici anni solo e forse

ho fatto peccato e sono anche incinta

ma fa oh Madonnina che lui

non mi lasci dopo che gli

ho dato tutto!!! Attendo la telefonata).

Così in lagrime Alessia

nel bagnare il cuscino

con il pianto e ieri c'erano

le piante.

Poi il telefono squilla

e risorge ragazza Alessia

e l'angelo dice tutto ok.

*

Mirta danza tra gli angeli

Mirta danza tra gli angeli

e il flamenco insegna

nell'oltrecielo e dopo

essersi ammazzata esiste

ancora così bruna e così

donna. Alessia piange Mirta

nella cameretta - porto

e prega incessantemente.

E Mirta la prende in mano

Dio e le lacrime le asciuga

e la Madonna la mette

sotto il Manto

*

Alessia prega per Mirta

Oh mio Dio, oh mio Dio!!!

Prendi Mirta per la sua

bella mano sinistra e all'anulare

c'è l'anello dono del suo ex

morto suicida come Mirta

stessa. Oh mio Dio!!!

Mirta esiste ancora e tornare

vorrebbe nel mondo

ma non lo può fare.

Dai pace a Mirta-anima

e tutto è sempre da ricominciare.

*

Attimo iridato di Alessia

Arcobaleno duale per Alessia

con Giovanni nello scorgerlo

sette tinte, sette vie del cielo

nell'interanimarsi di Alessia

ragazza con il sereno.

L'anno è il 2020, il luogo

la spiaggia di Castel dell'Ovo

e l'ora le 18:49 a Napoli

che ancora esiste e resiste Alessia

*

Alessia si affaccia sulla vita

I murales della spray - art

affreschi de nostro postmoderno

senza guerre guarda Alessia

sui muri a Fuorigrotta

tra i segreti dei sagrati dell'anima

e sta infinitamente Alessia

prima di accedere alla cameretta-

porto per pregare Dio Padre.

E si concentra sulla vita Alessia

prima di spargere la fragola

della passeggiata nella marea dei vivi.

Alessia tra dolore e gioia e la corona

nell'affilata mano mentre sorride Mirta

e le dice di non avere paura.

*

Alessia e la selenica luce

Attimo tra luce e ombra bene e male

bello e brutto per Alessia da selenica

investita luce a irradiare di ragazza l'anima.

E si veste di luna Alessia nel contare

i giorni dove era già sul farsi della sera

con il sogno segreto nel cuore

da non rivelare neanche a Mirta.

Selenica luce nella mistica notte

e Alessia assapora l'amore infinito

per Giovanni e il figlio che verrà

fiore dell'amore.

*

Alessia felice nel verde

Anima di stella Alessia

dove comincia il giorno

il Parco Virgiliano

che dà verdi barlumi

nei lampi dei pini e del

roseto di rose blu

pari all'anima di Alessia

dopo nel prato l'amore.

E il lago accanto

è nella mente di Alessia

ragazza a custodire

la porta della bocca.

Poi chiamerà Alessia

il Fabbro Celeste

a cambiare la serratura

della casa e ci sarà raccolto

di segreti. 

*

Alessia si affida a Ges¨

Si è comunicata ragazza Alessia

e l'ostia è giunta all'anima

(oh Gesù, fa che non mi lasci

mentre bagna di lacrime

il cuscino). Poi squilla

il telefonino a Dio piacendo,

ed è Giovanni al colmo

della grazie e Alessia sognava.

di proteggere le sue verità.

Ti amo non solo il tuo corpo

ma anche l'anima dice l'amato

e Alessia ringrazia il Cristo.

*

Alessia vede Mirta all’Oasi del WWF

Ansia a stellare Alessia

prima di pregare

verde contatto con la natura

nell'acclimatarsi all'estate

consecutiva ed è del WWF

L'Oasi e il luogo è Napoli

che ancora esiste.

E piante senza nome

sottese alle risate con Mirta

fotocopiate dopo di Mirta

il suicidio che turba Alessia

*

Alessia ha paura della felicitÓ

Sono stata promosa in secondo

scientifico, lui mi ha giurato

amore infinito sugellato

dalla fedina d'oro che porterò

per sempre all'anulare sinistro

sono bella sinuosa e sensuale

e faccio girare gli uomini

e scrivo questo prima di pregare

impaurita la Madonna

che lui poi non mi lasci. 

*

Alessia alla ricerca del tempo perduto

Attimi di bellezza nell'uscire

dal suo film privato Alessia ragazza

per tornare ai quattordici

anni gemmanti verdi di foglie

quando si è messa con Giovanni.

E pensa Alessia al primo bacio

e al primo amplesso

di quando la verginità ha perso

e le è piaciuto molto scoprendosi

come una donna calda 

di sedici anni contati come semi

Alessia dai seni rotondi.

E pensa all'infanzia e a quando

ha saputo come nascono i bambini.

 

 

 

*

Alessia coltiva il gioco della vita

Nuda si vede bella Alessia

nel gioco della vita

specchio a rifletterla

immagine sinuosa e di sedicenne

sensuale e pensa a Mirta suicida.

Compassione per Mirta

mentre si veste Alessia

e ha voglia di lui

e spera di non essere lasciata

e che telefoni. Squilla il telefonino

con tempismo alle tredici 

e gioisce Alessia:

fatti bella perché lo faremo

e la scuola è finita e sei stata promossa.

Accende Alessia alla Vergine

un cero sul bordo del Mediterraneo

nel pensiero.

*

Alessia prima della prima volta

(Sarà domani all'abergo degli Angeli

e lui mi ha detto che entrerà piano

in me con la sua forza ma non è

un Angelo, pensa Alessia,

pervasa dal sogno soave). 

Sarà domani pensa Alessia

e lui con la sua mano

ieri ha constatato

che sono vergine

e io ho pianto per la vergogna.

Sarà domani e lui userà il preservativo

e non so quello

che sentirò e ho 15 anni.

Sarà domani, Beata Vergine Maria,

ma fa che dopo non mi lasci.

*

Alessia pensa alla Valle dei re

Cameretta porto di Alessia

nell'inazzurrarsi di cielo la mente

e sta Alessia nella Valle dei re

nella camera e vede il roseto florido

i pini e da rinominare altre piante

nel pregare Dio che Giovanini

non la lasci e che le venga il ciclo.

Attende Alessia la vita con carta

e forbici per ritagliarla 

e se c'è il bambino in lei

ha deciso che nascerà

a sedici anni Alessia.

*

Alessia coltiva la gioia

Nella di fragola pianta

il rosso dei frutti

coltiva Alessia di gioia

a pervaderla perché

sa che Dio le vuole

bene e ha avuto il ciclo

Alessia e sta infinitamente

appoggiata al vento

del fresco.

Poi prende il Rosario e prega

tra angeli e morti

non sumulacri d'inesistenza.

*

Alessia attende

Attesa di Alessia di una vita intera

dell'attimo che la fa donna

sedici anni contati come semi

Alessia dai seni rotondi

e attende Alessia quello che vuole

(che è lui per farci l'amore

secondo natura. Mitigato

tempo di giugno e spighe

di grano profano d'amore.

*

Di me stesso nel delta della vita

Trovo pace nel lago dei tuoi occhi

e in quello d'azzurre fresche acque

nei pressi della casa di villeggiatura.

Una leggerezza di farfalla del bianco

delta della vita di me stesso

e giocano le nuvole nel cielo

dove già eravamo stati nel viaggio

in aereo. Sento l'angelo custode

di Mirta che mi dice di pregare

di Mirta così bruna e così donna.

*

Alessia attende la fiorevole sera

Attesa della fiorevole sera

per Alessia tra ceste di fortuna

nell'interanimarsi con del tramonto

la conca al Parco Virgiliano.

Attesa che la vita passi sera

consecutiva che non torna.

E scrive Alessia con il dito

dell'Arenile di Bagnoli la spiaggia

nell'arcobaleno dell'infinita

dei desideri storia e scrive

Giovanni Alessia.

*

Come ti conosco

Porta di sorgente dalle tue labbra

di brina se il tuo vuoto nella casa

è riempito dal simulacro della

tua fotografia. Ed escono i bambini

nel pieno di un mattino i frutti

del sole delle cave di settembre

a rastremare verso l'alto

i pensieri di luce. Sabato sarai presenza

e sposa tra le tinte delle conchiglie

ad accoglierti, case naturali, 

se è vero che nel dirti un bagliore

reciproco ci irida nel farsi

di una stella e il caseggiato 

nelle spire scompare del tramonto

tutto il resto portandosi

e tu dalla porta emergi

vestita come ti conosco. 

*

Alessia e l’allegria

Ride Alessia dopo la promozione

in secondo scientifico ed è giunto

di ragazza Alessia il ciclo e stasera

fa secondo natura l'amore.

Guarda il letto campo di giochi

Alessia nell'attenderlo e compone

un segreto pensiero

da non rivelare nemmeno a Mirta.

Il Parco Virgiliano invade l'anima

di Alessia nel rivederlo in un sogno

ad occhi aperti.

*

Alessia aspetta un figlio

Sarà femmina e nascerà a gennaio

il mese del nevaio per Alessia

dal ventre rotondo. Festa per

la bambina di Alessia a scuola

in seconda H e ragazza Alessia

si fa fotografare con Giovanni

a presenziare venuto e la professoressa

un bracciale d'oro a Alessia dona

a nome della classe. Alessia

radiosa cerca gli occhi di lui

il dono più bello e sta infinitamente.

*

Alessia e la magia del Parco Virgiliano nel pensiero

Cameretta di Alessia

che è un porto negli attimi

dell'amore secondo natura.

E lì nella mente azzurra 

di Alessia a inverarsi del

Parco Virgiliano la magia

e vede Alessia pini e pinetti

e del sentiero la felicità

nel tragitto dalla Valle dei Re

al Parco nell'aria di farfalle

rosa e candide come

di Alessia di ragazza l'anima

e il roseto e piante senza nome

a dire ad Alessia che sarà felice

nella mente i cipressetti di Carducci.

 

*

Alessia e la chiaritÓ prealbare prima di pregare

Luce fluttua nella casa

modera la polvere antica

entra il sentiero infinito

e il pavimento è prato verde

fusione antologica

di Alessia per magica

natura nelle cose sue

che sta aspettando

e per miracolo è il rosso

tra le cosce e non è incinta.

In fretta si veste ragazza Alessia

prende la Corona

e per tre volte il Rosario

dopo pulviscolo atmosferico

recita.

*

Alessia e la chiaritÓ prealbare prima di pregare

Microsoft JScript runtime error '800a003e'

Input past end of file

/testi_raccolta.asp, line 88