chiudi | stampa

Raccolta di poesie di Raffaele Piazza
[ LaRecherche.it ]

I testi sono riportati a partire dall'ultimo pubblicato e mantengono la formatazione proposta dall'autore.

*

Presagio dell’incontro

Sera del fiorevole venerdì sarà

la solitudine a due a interrompere

tra i limoni di Montale e il melograno

di Carducci nell'estasi dell'amicizia

vera, tu Ninny madre leonessa

e forte e insieme amiamo Gesù

che busserà ai nostri cuori

ed entrerà e già entra a ridonarci

la vita infinita da adesso.

La villafaro muterà le anime

tra fauna e flora sorgive

nella verginità morale ritrovata

eppure mentre ti leggo

siamo come mia nonna

(buoni si scemi no). 

*

Nominare

Siamo scesi in questo agosto

mitigato da lontane perturbazioni

in attesa di altre epifanie e lunazoni

si sono aperti alcuni negozi

della città come luoghi

di culto o claustrali mentre un thé bevevamo

freddo per i nostri corpi.

Un altro agosto è come un rifugio

che si ripete feriale

per dormire toccare la morte con mano,

se tu ti avvicini a me

nella villa Floridiana per dirmi di un fiore rosa

appena sbocciato molto raro

di cui hai dimenticato il nome

letto su una rivista.

Allora da questa dimenticanza gli ho dato

poeticamente il nome tuo

e sarebbe bello poter scordare anche il nome casa,

magari collettivamente

e ricostruirlo, ricrearlo,

giocando alla nuova vita nel nostro

giardino condominiale di margherite.

*

Alessia si estenua in preghiera

Corona del Rosario tra le affilate

mani e prega Alessia la Madonna

per non essere lsciata da Giovanni

che ne morirebbe a sedici a anni

ragazza Alessia e diventa più bella

pregando. Attimi rosapesca

e poi alla fine amen e subito

squilla il telefonino ed è lui.

*

Alessia scrive alla Vergine prima di pregare

Oh Vergine dimmi tu se sono

una peccatrice avendo fatto

tutto il possibile in campo sessuale

con Giovanni a 16 anni

e se prendo la pillola contraccettiva

o se vesto sexy per piacere.

Oh Vergine aiutami a pregare

dopo avere scritto questo

messaggio in bottiglia.

Aiutami a pregare come mi

hai chiesto in sogno!!!

*

Alessia si salva

Attimi di alberi infiniti nella selva

del destino per Alessia

al colmo della grazia e un di lupi

branco per sbranarla nell'andarle

dietro per le giovani carni.

Corre come un atleta e non si ferma

Alessia ragazza sudata agostana

ed esce dal bosco e fuori della

Protezione Civile a salvarla

in un camion del bene

mentre ride Alessia.

*

Fermare il tempo

Attimo di condominiale

di margherite giardino

nell'interanimarmi con

piante di me bambino

querce che mi sopravviveranno

nel lucore d'ali d'angelo

nell'entrarmi nell'anima

e parlarmi e tu che vegli

sul figlio nel bere

di compassione acque di battesimo

per Mirta che si è ammazzata.

E fermata nel deserto nella

mente e la sabbia della clessidra

si ferma e poi ci azzeriamo

nel congiungerci.

*

Mirta e la fotocopiata felicitÓ

La tua fotografia sulla mia anima

di te così bruna e così donna

dalla culla del nulla della tua morte

per suicidio alla rimembranza

di un gelato diviso in due

pari a adolescenti e mi chiedevi

del figlio e il mito della villa

dei responsi dalla natura del giardino

e non da Chiesa (la verità la diceva

dei limoni il giallo). Le tue ceneri

diseredata Mirta non sei nulla

in quella finestra che s'illumina.

*

Alessia nell’attimo

Viene l'azzurrità nella camera

tinta a tessere una veste a Alessia

ragazza al colmo della grazia

ed è l'attimo tra pareti d'alberi

infiniti. Prima della felicità

Alessia con mano affilata

prende il Rosario e prega

e poi entra lui per fare

secondo natura l'amore

e cerca gli occhi.

 

*

Alessia e il sette luglio 2020

Liquida azzurrità a pervadere

Alessia ragazza intensa tinta

e bello sarebbe se ci fosse Mirta

ma è cenere. Ha un'altra amica

Alessia ed è Evelina. Velo di luce

nel coltivare la gioia

se Mirta oggi non è inesistenza

e nemmeno gli Angeli e i morti. 

*

Alessia non ha timore di nulla

Sta infinitamente al Parco

Virgiliano Alessia e ride

con Veronica felice,

ricomponendosi dell'anima

sottile l'affresco dalle tinte

vive e la sinopia è invisibile.

Getta nel cielo gli occhi

Alessia e il telefonino squilla.

E' lui!!! E' lui!!! E' lui!!!

nel mentre di un battesimo

di pioggia

*

Alessia certa della speranza

Spera Alessia di non essere

lasciata e cerca i suoi occhi

per l'anima leggergli

sottesa ai sentimenti rosa

Alessia è sicura di non

essere lasciata perchè

ha sognato sorridente

Mirta che si è ammazzata.

*

Alessia e la consecutiva sera

Sera di ieri che non torma

e il verde dà lampi nel condominiale

giardino per Alessia

nel coltivare con amore quello segreto.

Si specchia Alessia e bella si vede

nella consecutiva sera

e tutto il mondo fuori

tra i fiori e le gemme della pianta-love.

Sorprende un jet, scia bianca

di cielo in del pensiero un rigo

e Alessia decide che un giorno

sarà madre, sedici anni contati

come semi Alessia dai seni rotondi.

*

Alessia e l’aria tersa

Attimo di limbo dopo la verde

preghiera, per Alessia

nel respirare l'aria tersa

in limine alla vita che dà luce.

La sorgente degli occhi

di Alessia a versare lacrime

di gioia in quanto è amata 

dalla Vergine e sa che non

sarà abbandonata e crede

in Dio se è vera o no la vita.

Aria tersa a levigare Alessia

e il suo segno sono le farfalle

azzurre e bianche nel condominiale

giardino.

*

Attesa fiorevole dell’e-mail di Alessia

(Mi scriverà che mi ama e mai

mi lascerà e poi arriverà

per un corriere il mazzo di rose

a sugellare un amore, io sedicenne

ragazza in fiore).

E dopo questa poesia

pregherò la Vergine

e il ciclo rosso arriverà

(per il bambino c'è tempo).

Poi Alessia prende il Rosario 

e prega. 

*

Alessia e lo stupore

Nell'interanimarsi Alessia

con fili di luce di stelle

a giungere a di ragazza

l'anima protesa a saltare

degli ostacoli la vita

stupore primevo di Alessia

nello scorgere Mirta

erede del vento Alessia

ragazza in un amen 

durato un'eternità.

E raccoglie del mirto

per l'erbario le foglie.

*

Mirta nelle fibre

Poi dedico a te,Mirta, il canto

e non sono solo perchè

mi se vicina, tu, Mirta,

che ti sei ammazzata

prima di pregare e in lutto

il tuo custode angelo.

Nelle mie fibre sei Mirta

e adesso prendo come

Madre Teresa il Rosario e prego.

  

*

Alessia erede del vento

Vento di giugno fresco

il luogo è il Parco Virgiliano

l'anno il 2020 e l'ora le 22.

Erede del vento Alessia

nel levigarla e ci sarà raccolto

tra alberi a stormire infiniti

da rinominare piante di verde

in verde da coltivare con

pazienza e la telefonata

ad attendere Alessia al colmo

della grazia ragazza.

*

Alessia e il tempo prima della gioia

(Sarà a Parigi la gioia e viaiteremo

il Louvre ma ora sono felice?

Esiste la felicità?). (cosa mi rende

felice? ). (Sono diverse gioia e felicità?)..

Sqyulla il telefonino nella nebbia

di campagna di sorgente (E' lui!!!

E' lui!!! E' lui!!!).

Questa è felicità pensa Alessia

prima di dire pronto.

*

Alessia e la lieta sorpresa

Aria primeva nel respirarla Alessia

ragazza al colmo della gtazia

nella porto - cameretta che pareti

non ha ma alberi infiniti

nel fresco serale dove tutta accade

la vita di Alessia nello squillare

del telefono ed è lui!!! è lui!!! è lui!!!

tornato da Parigi tempo una settimana.

Le dice: fatti bella per l'amore

stasera all'Albergo degli Angeli.

Lieta Alessia e aveva visto un quadrifoglio

nel condominiale giardino.

*

Alessia attira sguardi

Condominiale giardino per Alessia

da quello segreto nel differenziarsi,

ragazza Alessia in minigonna rosafuxia

nell'attirare sguardi nella pelle

abbronzata dal sole luce che arriva

a di ragazza di 18 grammi l'anima.

Giovani nello scorgere di Alessia

le movenze come in prove di flamenco

insegnato da Mirta

e sparge la fragola Alessia

dall'amore rinnovata

e degli uomini gli occhi la cercano. 

*

Alessia stellata da Venere al Parco Virgiliano

Sera fiorevole di luce siderea

e Venere - luce - stella

a pervadere di Alessia l'anima.

Chiede a Mirta i responsi Alessia

e Mirta presso sorride il roseto

fiorito di rosso. E angeli e morti

non simulacri ad arrancare

di enesistenza per Alessia

prima di pregare.

Poi ecco Giovanni venire

nerovestito e cerca gli occhi

di lui Alessia.

*

Estate 2020 di Alessia

Notte magica di Alessia

nella cameretta - porto

letto a una piazza e quattro

calcinate mura

poster azzurro di paesaggio

artico e fa l'amore Alessia

nel cercare di Giovanni

gli occhi per amore leggere

sudata Alessia nell'estasi

dei sensi sedici anni

contati come semi

e domani per Nizza la

partenza. E i suoi occhi

di ragazzo furbi e buoni

sono la felicità di Alessia.

*

Coraggio di Alessia

Strada notturna nella landa

desolata per Alessia in auto

e fuori sono spenti i lampioni

e guida Alessia trepida sedici

anni contati come semi

(Alessia dai seni rotondi)

Incombe lo strapiondo

sul mare ma Alessia ha coraggio

sotteso a fede in Dio

e il navigatore fuori dalla selva

oscura la porta

e giunge in città all'Albergo

degli angeli.

*

Lettera di Alessia a Ges¨ prima di pregare

Buon Gesù,

se è peccato, perdonami

perché a 16 anni faccio

con Giovanni tutto quello

che si può fare in campo

sessuale e mi piace molto.

Buon Gesù, fa che lui

non mi lasci mai che ne morirei

e fa che io sia promossa

così mio padre mi paga

il viaggio ad Assisi.

Buon Gesù, pensaci Tu!!!

*

Alessia e il tempo prima della preghiera

Guarda il mare senza male

Alessia ragazza e sottesa

all'immensa azzurrità

di un cielo a vestirla d'azzurro

entra nella cameretta - porto,

chiude la porta nel trovare

la concentrazione si guarda

allo specchio in minigonna.

Poi squilla il telefono: è lui!!!

è lui!!! è lui!!!

*

Alessia prima di telefonare

Cielo ceruleo nell'attendere ragazza

Alessia della telefonata l'ora

per parlare con l'amica Stella

e confidente. Deve dirgli

di Giovanni che infinito

amore le ha giurato e l'ha

scritto su di Alessia il diario

ragazza. Oh amore che fai

soffrire!!! Pensa Alessia

nell'interanimarsi con il Parco

Virgiliano nella mente.

*

Alessia si prepara per il Rosario

Ansia a stellare Alessia

e il ciclo rosso è giunto

nell'interanimarsi ragazza

con il giardino condominiale

ragazza Alessia e stasera

fa l'amore. Si veste al risveglio

Alessia e si sdraia nella

cameretta-porto comoda

come una donna di sedici

anni contati come semi

e chiude la porta.

*

Alessia attende il parto

Sedici anni e otto mesi di

fiorevole gravidanza

per ragazza al colmo

della grazia Alessia

nell'intessersi il pensiero

con il mare senza male.

Giovanni le accarezza il ventre

e la chiameranno Mirta

la bambina e dice lui:

Alessia non ti lascio.

Ai blocchi di partenza

e a settembre reinizierà

la scuola della vita

per Alessia insieme

a quella della classe. 

*

Alessia coltiva la preghiera

Risveglio di Alessia e il Parco

Virgiliano è nella camera

pini e roseto da coltivare con lo

sguardo e nel naturale misticismo

pari a pianta coltiva Alessia

ragazza la preghiera.

Dopo avere pregato tra candele

solari telefona Giovanni

e dice tutta in nero per stasera

che facciamo. Poi spera

Alessia di non essere lasciata.

*

Mirta e la mia vita

Hai sognato circa tredici anni fa

mio figlio Marcello, Mirta

che ti sei ammazata e la felicità

non è qui e non è là. Siamo al venti

luglio 2020 e tutte le vite riposano

e tutte le vite lavorano. Ti avevo

detto di non toglierti la vita

e di andare in una chiesa

farti dare un rosario e recitarlo

ma non l'hai fatto ti sei

uccisa e ora sei cenere.

Mi trovavi rassicurante, Mirta,

ma è troppo tardi e da dove

sei non puoi tornare e la vita

non è una recita. Vorrei

riposare in Dio, Dio

in cui credevi, Mirta

e il tempo fugge e mi resta

solo sul monitor la tua fotografia.   

*

Attesa (a Felice Serino)

Il deserto intorno alla vita

l'attesa suadente di lei

ridente e dolce e Mirta

si è ammazzata tre anni fa;

diresti compassione, Felice,

se io annero il monitor

prima di pregare ma altra

cosa è la vita e cuor contento

Dio l'aiuta e aspetto

una sincera telefonata

e un'amicizia vera.

Prima di pregare.

Prima di pregare.

Prima di pregare

senza paura dei sogni. 

*

Alessia incinta si sposa

Sedici anni contati come semi

per Alessia arrotondato il ventre

da tre mesi di gravidanza

e sta infintamente inginocchiata

in chiesa con Giovanni

per il fatidico si e sente l'angelo

custode e i morti tra cui Mirta

sorridente. Veste candida per Alessia

come fosse vergine e il tempo

passa. Poi finisce la funzione

e il riso gettato dagli amici

e le amiche fuori. Poi cerca Alessia

gli occhi di Giovanni e li trova. 

*

Alessia e i motivi della felicitÓ

Nell'interanimarsi col pastello

azzurro (oltrecielo di luglio

e il tempo è mitigato) ragazza Alessia

fa l'amore secondo natura

e si chiede se a sedici anni sia peccato.

E' nel letto seminuda Alessia

perché a lui piace che abbia

addoso un indumento

calze autoreggenti o altro

anche le scarpe e nel piacere

trova felicità Alessia

e occhi negli occhi di Giovanni

sa che non sarà lasciata

e poi è stata promossa e partiranno.

*

Alessia entra nella Valle dei Re

Aria tersa nel primevo di candore

di farfalle dono il volare per Alessia,

sulla strada di Coroglio nell'entrare

nella Valle dei Re per passare al Parco

Virgiliano e si sporge con gli occhi

Alessia ragazza nella benedizione

della linea cielomare e l'ossigeno

della felicità pervade l'anima

di Alessia di diciotto grammi

mentre viene Mirta sorridente

a dirle: Giovanni non ti lascia!!!

*

Risveglio di luglio di Alessia

Subito giunge l'aurora dalla bianca

luce a svegliare lei Alessia

dai seni rotondi. Subito

si ricorda del sogno soave

Alessia ragazza e gioisce,

il sogno segreto mentre migra

la mente al Parco dei pini

Virgiliano ai bambini spontanei

con i genitori ricomponendosi

l'affresco. Partita della vita

e nella cameretta - porto

Mirta e gli altri sorridono i morti.

*

Alessia prende tempo

Poi nella tintafragola del tramonto

intravisto dal Parco Virgiliano

con la luna bianca ostia di platino

ai margini della vita tra le nuvole

grandiose respira l'esistere Alessia

e candide sono le fargalle come

la chiesa di paese dove passò

i quattordici anni Alessia

rosavestita per la vita e cantano

i grilli nel grano e su un ramo

c'è un passero solitario come

Leopardi. E Mirta arriva

raggiante  gli altri morti

non simulacri d'inesistenza

arrancano felici mentre Alessia

prende tempo nel rigenerarsi

negli attimi sorgivi. 

*

Luglio a invadere l’anima di Alessia

Appoggiata al vento fresco Alessia

con luglio nell'anima

nell'interanimarsi con l'azzurro

prima di pregare e il pensiero

si fa verde perchè ha avuto il ciclo

e il figlio verrà al momento giusto.

Esattezza del responso di Mirta

(sarai felice, Alessia e pace troverai).

E così il telefonino squilla

e lui dice per stasera fatti bella!!!

*

Alessia e il pino notturno

Si affaccia sulla vita Alessia

dal balcone dell'anima

al Parco Virgiliano

che ancora esiste e rssiste Alessia

nell'interanimarsi al sentiero

con farfalle amene candide

e azzurre pari a segnacolo

o per il sorriso viatico

nel sorvolare il giorno.

E l'immenso pino notturno

dopo secondo natura l'amore

fa da sfondo dove era già

venuta Alessia e l'albero

parla prima dei bambini

a giocare e i genitori.

E dice l'albero. sarai felice

Alessia il ciclo arriverà

e Mirta riposerà nel

tuo sogno più bello

nell'intessersi della favola

dove era già stata Alessis. 

*

Alessia alla sorgente

Sentiero nei verdi di felci, pini,

lecci e querce per Alessia

a Piedimonte Matese

nel trovare la traccia

del raccolto e alla sorgente

giungere delle acque

della compassione per Mirta.

E domina natura nel gioco

elementare e Alessia

non ha paura. Si abbevera

Alessia al punto dell'eterna

giovinezza e avrà un bambino

a suo tempo e lui sta attento.

 

*

A Mirta a tre anni dal suicidio

Un attimo azzurrocielo dura

tre anni e ti sei ammazzata, Mirta.

Anche Felice ti piange e ha scritto

per te una poesia. Oh vita!!!

e hai aperto in me la ferita.

Stasera avremmo giocato

a "una donna per amico"

e tu sapiente di sesso ma

non d'amore sapevi

che ti dsideravo e guardavi lì.

Ma non c'è stato neanche

un casto bacio anche se ardevo

per te così bruna e così donna

architetto e ballerina,

Mirta diseredata.

Mirta ragazzina.

Mirta donna di facili costumi.

Mirta dei tuoi misteri i lumi.

E ancora esisti e tocco

il tuo pacchetto dono.

 

*

Alessia e il senso della vita

(Credo in Dio e nell'azzurrità

che mi sovrasta della quale

mi faccio una veste e Mirta

che si è ammazzata esiste ancora,

credo nell'amore e che lui

mai mi lascerà come ha scritto

nel mio segreto diario e che

ci sposeremo e avremo un figlio).

Allo specchio nuda si vede bella

Alessia ragazza come il dono

della vita.

*

Alessia coltiva il segreto giardino

Piante di menta, di basilico, edera

lungo il muro (quella con cui si è

interanimata mentre faceva

secondo natura nella cameretta-

porto l'amore). Verdi afrori nei vasi

nel giardino e la felce a tessere incanto

nella mente di Alessia azzurrocielo.

Ma il giardino segreto è in di ragazza

Alessia l'anima (le cose da non dire

prima di pregare e dopo avere pregato)

e c'è Mirta nei paraggi a tessere

del flamenco l'incanto e tutto è sempre

da ricominciare mentre ride Alessia

nell'uscire dal suo film.

*

Alessia prima della felicitÓ

Azzurrità pari a cartavelina

per Alessia prima di pregare

sottesa all'elementare gioia

del sogno soave da non rivelare

sottesa a dell'anima maree

campita Alessia nel cielo

di luglio. Zona protetta

prima di uscire allo scoperto

Alessia e non ha paura di nulla

cullata dalla marina brezza.

Accarezza l'idea dell'amplesso

di stasera Alessia

e sotto si veste rosafuxia.

*

Lettera alla Madonna di Alessia prima di pregare

Oh beata Vergine forse sono

una peccatrice perchè a sedici

anni ho fatto tutto il possible

con il mio fidanzato e il sacerdote

ha detto che prima di sposarsi

si deve stare solo con i baci.

Però ci sono correnti più permissive

nella Chiesa e la carne è debole

però ho un certo rimorso.

Oh beata Vergiine fa che non mi lasci

che mi venga il ciclo perché se sono

incinta sono guai. Sono tutta tua

Madre Celeste e ora prenderò

la Corona del Rosario

e ti pregherò.  

*

Alessia attende la fiorevole vita

Attimi di stellante ansia

e il lago della pace ancora esiste

nella campagna dove vive Alessia.

Fiorevole vita per ragazza Alessia

ad abbeverarsi a un filo di pietà

per Mirta Amica che si è ammazzata

e beve acque di rigenerazione

Alessia ragazza al colmo della grazia

e non ha paura del nulla che non esiste.

Attende la fiorevole vita ed è lui

la vita aitante e nerovestito

a prenderla in braccio e a portarla

all'Albergo degli angeli

mentre Alessia spera di non essere

lasciata

*

Alessia e il gelsomino

Candido profumo di fiori

a giungere a di Alessia l'anima

di ragazza di 18 grammi

ed è pronta Alessia per le stelle

da contemplare mentre fa l'amore.

Gelsomino buon segno di rinascita

prima di giocare la partita con

la vita e con l'amore.

Il tempo prima della felicità

è un caldo di luglio mattino

per Alessia a levigarsi al vento.

*

Alessia coltiva l’attesa

Quello che Alessia vuole è lui

detersa dall'incantesimo prealbare

(luce soave a irradiarla).

E coltiva l'attesa Alessia ragazza

e si rifà il trucco azzurro

e sotto è nero lo slip come

a lui piace nella chiostra

dei monti nel contemplarla

attenta, precipizio sul mare

come al Parco Virgiliano nella mente.

Vestita nello specchio a rimirarsi

spera che venga e non la lasci.

Sotteso stellato nella mente

in un rigo di pensiero.

*

Scova alfabeti

Scova alfabeti per descriptare il segreto

sogno da non rivelare nemmeno

a Mirta, la parallela di Alessia vita

e sta infinitamente. Studia di disegnare

della vita l'arte ragazza Alessia

e mondi di platino conquista

nel letto nel piacere dell'amplesso

e a scuola dell'otto in matematica

e il 10 in italiano su Petrarca e Dante.

Ha pregato Alessia e ora paga

va nella solarità fiorevole all'appuntamento.

*

Alessia lavora da commessa

Negozio di abiti da sposa

nel lavorarvi Alessia come

commessa e un giorno

sarà sposa nel tempo del figlio.

Alla cassa e Alessia fa provare

l'abito a ventenne ragazza

e vorrebbe portarselo a casa

quel vestito che è della sua taglia

per il fatidico giorno

sperando che lui resti.

*

Alesia prima del Rosario

Liquido canto di volatili

l'alfabeto del mondo

nel decriptarlo Alessia

e capta "Amore"

prima del Rosario.

Poi chiusa la porta lo recita.

*

Alessia coltiva la gioia

Pianta verde senza nome nell'

intessersi i pensieri di Alessia

con le foglie e i fiori carminio

nell'estate consecutiva tra i lampi

delle magnolie e la terra

poeticamente da abitare

nel resistere e Alessia

coltiva la gioia come un frutto

raro nell'affacciarsi dal balcone

dell'anima sul prediletto scenario

di lampadestelle accese.

*

Alessia canta nel coro delle vergini

Terrazza ad angolo con l'azzurro

del mare per Alessia e nel golfo

mistico intona Alessia ragazza

con le altre delle vergini il canto.

Alessia ha sedici anni è vergine

e pratica con Giovanni il petting

e prega la Madonna di non essere

lasciata e lui le ha chiesto

la prova d'amore ma ci tiene

Alessia e canta con le altre vergini

dell'amore stupito il canto.

*

Per Mirta requiem

Ti sei ammazzata, Mirta e la parola

è sempre amore tre anni fa in un attimo,

Mirta confidente della tinta delle tue

mutandine, del tuo mobbing sul lavoro,

delle tue scopate con uomini sposati

dell'essere stata diseredata da tuo padre.

Mirta architetto, Mirta ballerina,

Mirta al ristorante, Mirta cenere.

Conservo la tua foto e sei nell'oltrecielo.

Spesso il male di vivere hai incontrato

e il lupo della vita ti ha sbranato.  

*

Alessia attende lui

Cameretta - porto per Alessia

nell'attenderlo nuda sotto

la forza del lenzuolo già bagnata

ragazza Alessia nell'intensificarsi

dell'ansia a stellarla d'immenso

e la Vergine prega Alessia ragazza

di non essere dopo lasciata

dopo la storia dell'amplesso

(sedici anni contati come semi)

e sta Alessia e la porta si apre 

e lui entra nella camera e poi in lei

a cercarne nel piacere gli occhi.

*

Alessia vince la paura

(Ho pregato la Vergine tre volte

e il Parco ieri era fantastico con lui

e l'amore abbiamo fatto

e ho sedici anni solo e forse

ho fatto peccato e sono anche incinta

ma fa oh Madonnina che lui

non mi lasci dopo che gli

ho dato tutto!!! Attendo la telefonata).

Così in lagrime Alessia

nel bagnare il cuscino

con il pianto e ieri c'erano

le piante.

Poi il telefono squilla

e risorge ragazza Alessia

e l'angelo dice tutto ok.

*

Mirta danza tra gli angeli

Mirta danza tra gli angeli

e il flamenco insegna

nell'oltrecielo e dopo

essersi ammazzata esiste

ancora così bruna e così

donna. Alessia piange Mirta

nella cameretta - porto

e prega incessantemente.

E Mirta la prende in mano

Dio e le lacrime le asciuga

e la Madonna la mette

sotto il Manto

*

Alessia prega per Mirta

Oh mio Dio, oh mio Dio!!!

Prendi Mirta per la sua

bella mano sinistra e all'anulare

c'è l'anello dono del suo ex

morto suicida come Mirta

stessa. Oh mio Dio!!!

Mirta esiste ancora e tornare

vorrebbe nel mondo

ma non lo può fare.

Dai pace a Mirta-anima

e tutto è sempre da ricominciare.

*

Attimo iridato di Alessia

Arcobaleno duale per Alessia

con Giovanni nello scorgerlo

sette tinte, sette vie del cielo

nell'interanimarsi di Alessia

ragazza con il sereno.

L'anno è il 2020, il luogo

la spiaggia di Castel dell'Ovo

e l'ora le 18:49 a Napoli

che ancora esiste e resiste Alessia

*

Alessia si affaccia sulla vita

I murales della spray - art

affreschi de nostro postmoderno

senza guerre guarda Alessia

sui muri a Fuorigrotta

tra i segreti dei sagrati dell'anima

e sta infinitamente Alessia

prima di accedere alla cameretta-

porto per pregare Dio Padre.

E si concentra sulla vita Alessia

prima di spargere la fragola

della passeggiata nella marea dei vivi.

Alessia tra dolore e gioia e la corona

nell'affilata mano mentre sorride Mirta

e le dice di non avere paura.

*

Alessia e la selenica luce

Attimo tra luce e ombra bene e male

bello e brutto per Alessia da selenica

investita luce a irradiare di ragazza l'anima.

E si veste di luna Alessia nel contare

i giorni dove era già sul farsi della sera

con il sogno segreto nel cuore

da non rivelare neanche a Mirta.

Selenica luce nella mistica notte

e Alessia assapora l'amore infinito

per Giovanni e il figlio che verrà

fiore dell'amore.

*

Alessia felice nel verde

Anima di stella Alessia

dove comincia il giorno

il Parco Virgiliano

che dà verdi barlumi

nei lampi dei pini e del

roseto di rose blu

pari all'anima di Alessia

dopo nel prato l'amore.

E il lago accanto

è nella mente di Alessia

ragazza a custodire

la porta della bocca.

Poi chiamerà Alessia

il Fabbro Celeste

a cambiare la serratura

della casa e ci sarà raccolto

di segreti. 

*

Alessia si affida a Ges¨

Si è comunicata ragazza Alessia

e l'ostia è giunta all'anima

(oh Gesù, fa che non mi lasci

mentre bagna di lacrime

il cuscino). Poi squilla

il telefonino a Dio piacendo,

ed è Giovanni al colmo

della grazie e Alessia sognava.

di proteggere le sue verità.

Ti amo non solo il tuo corpo

ma anche l'anima dice l'amato

e Alessia ringrazia il Cristo.

*

Alessia vede Mirta all’Oasi del WWF

Ansia a stellare Alessia

prima di pregare

verde contatto con la natura

nell'acclimatarsi all'estate

consecutiva ed è del WWF

L'Oasi e il luogo è Napoli

che ancora esiste.

E piante senza nome

sottese alle risate con Mirta

fotocopiate dopo di Mirta

il suicidio che turba Alessia

*

Alessia ha paura della felicitÓ

Sono stata promosa in secondo

scientifico, lui mi ha giurato

amore infinito sugellato

dalla fedina d'oro che porterò

per sempre all'anulare sinistro

sono bella sinuosa e sensuale

e faccio girare gli uomini

e scrivo questo prima di pregare

impaurita la Madonna

che lui poi non mi lasci. 

*

Alessia alla ricerca del tempo perduto

Attimi di bellezza nell'uscire

dal suo film privato Alessia ragazza

per tornare ai quattordici

anni gemmanti verdi di foglie

quando si è messa con Giovanni.

E pensa Alessia al primo bacio

e al primo amplesso

di quando la verginità ha perso

e le è piaciuto molto scoprendosi

come una donna calda 

di sedici anni contati come semi

Alessia dai seni rotondi.

E pensa all'infanzia e a quando

ha saputo come nascono i bambini.

 

 

 

*

Alessia coltiva il gioco della vita

Nuda si vede bella Alessia

nel gioco della vita

specchio a rifletterla

immagine sinuosa e di sedicenne

sensuale e pensa a Mirta suicida.

Compassione per Mirta

mentre si veste Alessia

e ha voglia di lui

e spera di non essere lasciata

e che telefoni. Squilla il telefonino

con tempismo alle tredici 

e gioisce Alessia:

fatti bella perché lo faremo

e la scuola è finita e sei stata promossa.

Accende Alessia alla Vergine

un cero sul bordo del Mediterraneo

nel pensiero.

*

Alessia prima della prima volta

(Sarà domani all'abergo degli Angeli

e lui mi ha detto che entrerà piano

in me con la sua forza ma non è

un Angelo, pensa Alessia,

pervasa dal sogno soave). 

Sarà domani pensa Alessia

e lui con la sua mano

ieri ha constatato

che sono vergine

e io ho pianto per la vergogna.

Sarà domani e lui userà il preservativo

e non so quello

che sentirò e ho 15 anni.

Sarà domani, Beata Vergine Maria,

ma fa che dopo non mi lasci.

*

Alessia pensa alla Valle dei re

Cameretta porto di Alessia

nell'inazzurrarsi di cielo la mente

e sta Alessia nella Valle dei re

nella camera e vede il roseto florido

i pini e da rinominare altre piante

nel pregare Dio che Giovanini

non la lasci e che le venga il ciclo.

Attende Alessia la vita con carta

e forbici per ritagliarla 

e se c'è il bambino in lei

ha deciso che nascerà

a sedici anni Alessia.

*

Alessia coltiva la gioia

Nella di fragola pianta

il rosso dei frutti

coltiva Alessia di gioia

a pervaderla perché

sa che Dio le vuole

bene e ha avuto il ciclo

Alessia e sta infinitamente

appoggiata al vento

del fresco.

Poi prende il Rosario e prega

tra angeli e morti

non sumulacri d'inesistenza.

*

Alessia attende

Attesa di Alessia di una vita intera

dell'attimo che la fa donna

sedici anni contati come semi

Alessia dai seni rotondi

e attende Alessia quello che vuole

(che è lui per farci l'amore

secondo natura. Mitigato

tempo di giugno e spighe

di grano profano d'amore.

*

Di me stesso nel delta della vita

Trovo pace nel lago dei tuoi occhi

e in quello d'azzurre fresche acque

nei pressi della casa di villeggiatura.

Una leggerezza di farfalla del bianco

delta della vita di me stesso

e giocano le nuvole nel cielo

dove già eravamo stati nel viaggio

in aereo. Sento l'angelo custode

di Mirta che mi dice di pregare

di Mirta così bruna e così donna.

*

Alessia attende la fiorevole sera

Attesa della fiorevole sera

per Alessia tra ceste di fortuna

nell'interanimarsi con del tramonto

la conca al Parco Virgiliano.

Attesa che la vita passi sera

consecutiva che non torna.

E scrive Alessia con il dito

dell'Arenile di Bagnoli la spiaggia

nell'arcobaleno dell'infinita

dei desideri storia e scrive

Giovanni Alessia.

*

Come ti conosco

Porta di sorgente dalle tue labbra

di brina se il tuo vuoto nella casa

è riempito dal simulacro della

tua fotografia. Ed escono i bambini

nel pieno di un mattino i frutti

del sole delle cave di settembre

a rastremare verso l'alto

i pensieri di luce. Sabato sarai presenza

e sposa tra le tinte delle conchiglie

ad accoglierti, case naturali, 

se è vero che nel dirti un bagliore

reciproco ci irida nel farsi

di una stella e il caseggiato 

nelle spire scompare del tramonto

tutto il resto portandosi

e tu dalla porta emergi

vestita come ti conosco. 

*

Alessia e l’allegria

Ride Alessia dopo la promozione

in secondo scientifico ed è giunto

di ragazza Alessia il ciclo e stasera

fa secondo natura l'amore.

Guarda il letto campo di giochi

Alessia nell'attenderlo e compone

un segreto pensiero

da non rivelare nemmeno a Mirta.

Il Parco Virgiliano invade l'anima

di Alessia nel rivederlo in un sogno

ad occhi aperti.

*

Alessia aspetta un figlio

Sarà femmina e nascerà a gennaio

il mese del nevaio per Alessia

dal ventre rotondo. Festa per

la bambina di Alessia a scuola

in seconda H e ragazza Alessia

si fa fotografare con Giovanni

a presenziare venuto e la professoressa

un bracciale d'oro a Alessia dona

a nome della classe. Alessia

radiosa cerca gli occhi di lui

il dono più bello e sta infinitamente.

*

Alessia e la magia del Parco Virgiliano nel pensiero

Cameretta di Alessia

che è un porto negli attimi

dell'amore secondo natura.

E lì nella mente azzurra 

di Alessia a inverarsi del

Parco Virgiliano la magia

e vede Alessia pini e pinetti

e del sentiero la felicità

nel tragitto dalla Valle dei Re

al Parco nell'aria di farfalle

rosa e candide come

di Alessia di ragazza l'anima

e il roseto e piante senza nome

a dire ad Alessia che sarà felice

nella mente i cipressetti di Carducci.

 

*

Alessia e la chiaritÓ prealbare prima di pregare

Luce fluttua nella casa

modera la polvere antica

entra il sentiero infinito

e il pavimento è prato verde

fusione antologica

di Alessia per magica

natura nelle cose sue

che sta aspettando

e per miracolo è il rosso

tra le cosce e non è incinta.

In fretta si veste ragazza Alessia

prende la Corona

e per tre volte il Rosario

dopo pulviscolo atmosferico

recita.

*

Alessia e la chiaritÓ prealbare prima di pregare

Microsoft JScript runtime error '800a003e'

Input past end of file

/testi_raccolta.asp, line 88