:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1057 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 15 21:32:03 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Evocazione di Morfeo

di Stefano Saccinto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 25/09/2011 19:07:44

Accoccolato sopra un ciglio in vetta alle città
io dondolo alla brezza di un crepuscolo deserto
attendo che il domani arrivi e so che mai verrà
ho il cuore morto ma il mio petto ancora resta aperto,
in questa notte il cielo è terso e sfuma all’orizzonte
ondeggia un mare d’erba e nella quiete si avvicina
dalla scoscesa strada, dalla rupe, da quel monte
che fa da sfondo al buio presto luce domattina
Morfeo di una bellezza senza eguali, male agli occhi,
si chiudono, carezzano le ciglia la mia pelle,
nel cuore sento dolce pace, agli arti di già vecchi
danzante è la mia foglia sotto il rifiorir di stelle
nel compassato e tremulo compianto della sera
lei presto, secca secca, lascia il giorno e pare morta
finché ebbe luce, mesta, mise il volo oltre frontiera,
stremata nell’abbraccio della luna appena sorta
Morfeo me la raccoglie con un gesto e passa avanti
nelle sue mani attende silenziosa la sua morte.
Mio dio che torni spesso a passo lento tra i viventi,
recidi al cuore stanco il filo teso della sorte
un teschio emerge sotto la mascella mia di bimbo
per quanto viva questa carne, fredde son le mani
si acquietano città e deserti in questo nuovo limbo
nel dormiveglia inneggia un canto nudo di sciamani
Morfeo che oscuro vai, non rivelarmi più al domani.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Stefano Saccinto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Saccinto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Essere felici non costa niente (Pubblicato il 24/10/2012 03:35:07 - visite: 1127) »

:: L’antica follia (Pubblicato il 30/06/2012 12:50:49 - visite: 914) »

:: Le giornate (Pubblicato il 26/06/2012 23:45:32 - visite: 956) »

:: Aprile (Pubblicato il 23/06/2012 11:27:54 - visite: 1081) »

:: Alla vetta delle statue immortali (Pubblicato il 20/06/2012 08:14:40 - visite: 962) »

:: Il sacrificio non ha nulla di sacro (Pubblicato il 18/06/2012 12:08:04 - visite: 1196) »

:: Illuminazione malinconica di una notte (Pubblicato il 16/06/2012 11:19:30 - visite: 1117) »

:: Vedi le parole che scrivi, vedi attraverso (Pubblicato il 14/06/2012 11:54:31 - visite: 936) »

:: La libertà è un prezzo troppo alto da pagare (Pubblicato il 12/06/2012 02:30:29 - visite: 879) »

:: Come mi sento ancora adesso (Pubblicato il 10/06/2012 03:57:04 - visite: 1091) »