Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1389 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 2 19:45:15 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Un passaggio

di Adielle
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/05/2013 13:49:26

Quanto profonda la senti dentro il collasso dei tuoi occhi

questa lama di luce liquefatta?

scoprì la volpe distratta l'altroieri nella fretta della caccia

riconoscersi preda a quarant'anni e bruciare come una torcia

troppi presìdi troppi ancestrali retaggi di uragani in pelle di luna

cosa costa la fortuna alla ragazza di passaggio?

una macchina consumata dalla forza decisiva di piccoli isterici urti

contratti nel frontale non si esce da questo crinale

nemmeno a spingere da farsi venire male alle braccia

passiamo oltre e chiediamo aiuto per un estremo saluto all'ingranaggio

ci si dona in braghe di tela e rastrelli per la pioggia

scappa dai denti il fiume in piena della sua giovinezza

è una doccia tiepida che riaccende appetiti da non coniugare

a voler essere buoni con la morale comune

di un piccolo paese di campagna ma io ho studiato a Roma

ho la vena artistica del trasgressore di radura

e mi compiaccio delle mie braccia forti tatuate nella camicia a scacchi

il suo profumo mi da alla testa un misto di pulizia e afrore di bestia

ah se ti piegassi le ali adesso dietro la schiena

sarebbe un peccato mortale ma nessuno ci vedrebbe

ansimare nell'erba bagnata

squoto la testa forte come per cambiarmi faccia

o far uscire allo scoperto certi pensieri prevaricatori della ragione

datemi torto ma è tanto tempo che non ho un incontro

e la mia fame non ha risparmiato nemmeno il cuore

va a finire che la prendo a bruciapelo

prima che possa capire che tremo di un insano desiderio

e provare a difendersi a spiccare il volo

le chiedo se ha freddo mi avvicino e in un attimo la stringo a me

poi subito provo a forzarle la fessura della bocca con la lingua

ma lei mi fa resistenza e spaventata chiede perchè

ma è troppo tardi ho assaggiato il sapore della sua pelle...

 

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Adielle, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Adielle, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Rimpianti (Pubblicato il 07/07/2020 23:39:33 - visite: 17) »

:: Proverò a capire (Pubblicato il 07/07/2020 03:06:55 - visite: 26) »

:: La forma volatile delle nuvole (Pubblicato il 25/06/2020 01:25:40 - visite: 54) »

:: Vetro temprato (Pubblicato il 24/06/2020 01:26:55 - visite: 43) »

:: Un saggio (Pubblicato il 20/06/2020 02:29:53 - visite: 37) »

:: Penna bic (Pubblicato il 17/06/2020 00:17:20 - visite: 41) »

:: Voltare pagina (Pubblicato il 16/06/2020 00:41:46 - visite: 43) »

:: Un vuoto inconsulto (Pubblicato il 14/06/2020 02:52:57 - visite: 59) »

:: Rugiada (Pubblicato il 12/06/2020 23:54:07 - visite: 64) »

:: Fuori scala (Pubblicato il 04/06/2020 02:11:44 - visite: 75) »