:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE CON LE NOSTRE LETTURE CONSIGLIATE
Il vuoto è pieno di poesia, articolo di Donato Di Stasi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 85 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Jul 29 16:01:18 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

In cinque piccole parti

di Gil
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/04/2021 14:15:02


I

Sono tanti
gli odori di una casa
immensi
quelli di un corpo.

II

Ogni tempo
ha la sua stagione
e l'età getta
o distrugge
ponti
tra la carne
ed il desiderio.

III

Il rischio della tenerezza
è nel suo divenire
negli anni
una lingua morta
un dizionario della memoria.

IV

E non ha riguardi
il ramo distorto
fuori della finestra
a non dissimulare
la secchezza
nell'inverno
che ne strema
la spoliazione.

V

Le luci che illuminano la notte
del minuto terrazzino al di qua del cielo
appartengono al palazzo di fronte
e saranno l'ultima magia
dei giorni.

O tu verrai ancora
a discorrere
con la parte residua dei sensi
a dare
la misura dell'anima
nell'orgasmo
di un sentimento
che carsico
riaffiora
a farsi di nuovo
parola.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gil, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Gil, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Passaggi (Pubblicato il 20/07/2021 17:20:48 - visite: 72) »

:: Era il distacco (Pubblicato il 09/07/2021 00:35:04 - visite: 51) »

:: All’altezza dello stomaco (Pubblicato il 04/07/2021 21:57:20 - visite: 49) »

:: Se io (Pubblicato il 04/07/2021 21:45:49 - visite: 39) »

:: Non posso (Pubblicato il 30/06/2021 21:18:23 - visite: 38) »

:: Ma quanto rumore (Pubblicato il 30/06/2021 21:13:37 - visite: 58) »

:: Nei cortili (Pubblicato il 11/06/2021 09:38:53 - visite: 84) »

:: Dei miti (Pubblicato il 09/06/2021 20:27:31 - visite: 67) »

:: Ti leggerò (Pubblicato il 04/06/2021 15:40:23 - visite: 124) »

:: In memoria di Isabella (Pubblicato il 30/05/2021 14:29:09 - visite: 123) »