:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1055 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 15 01:41:27 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Nonostante la mancanza di cerebrità

di Stefano Saccinto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 13/02/2011 14:42:42

La sera del Cavaliere Alessandro mi sono avvicinato per parlargli.
Lui ha allungato la mano, io ho detto
- Complimenti.
- Grazie.
Ho cercato qualcosa da dire. Lui mi guardava. Aspettava.
Ho sondato dentro la mia testa, ma il cervello non c'era più.
Chissà dov'era andato.
Ho trovato qualcosa da dire.
- Ho visto il video che avete fatto. Quello lì, a Barletta. 
Mi guardava. Non sembrava condividere la città. Ma il video l'aveva fatto lui, mica io.
- Era a Barletta? - ho chiesto.
- Sì – ha socchiuso gli occhi.
Aspettava ancora il resto. Lo aspettavo anch'io, ma non arrivava.
- È bello.
Il suo sguardo diceva - Cazzo, le analisi che fai!
Ho cercato di sorridere, ma non mi è venuto bene.
- È meglio che me ne vada - ho pensato.
Bastava dirgli – Io ho ascoltato le tue canzoni, ma adesso tu devi leggerti i miei testi.
Era facile, non ci voleva molto.
Forse ho detto ancora – Complimenti.
Sono andato a Foggia per mia sorella. Ho pensato di passare dalla fumetteria.
Avevano pochissimi Dylan Dog. Fortunatamente avevo la lista. Li avevo tutti.
Eppure non ero convinto.
Ho trovato Legs Weaver. A mia moglie piace. In fondo le voglio bene.
Ne ho comprati dieci, tutti dal cento in poi. Quelli di sicuro non ce li avevo.
Quando l'ho chiamata perché mi era venuto il dubbio, ho scoperto
che ce li avevamo tutti.
Sono tornato indietro. Dove cazzo era finito il cervello?
Quando serviva cominciava a latitare.
Il negozio era chiuso.
Due ragazze mi avevano seguito per tutto il tempo. Si sono fermate sull'altro lato della strada.
Sono passato avanti grattandomi il mento. Del cervello non c'era traccia.
- Adesso lo fermo – ha detto una all'altra.
- Oooohhhhh – l'altra non era molto d'accordo.
Mi sono girato. Nella strada c'eravamo solo noi.
La ragazza che voleva fermarmi guardava me. Non era bella.
- Ho voglia di scopare – ha detto e non detto.
- Io no. Non sarebbe una cosa intelligente.

26 maggio 2010. Tempo delle mele.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Stefano Saccinto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Saccinto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Essere felici non costa niente (Pubblicato il 24/10/2012 03:35:07 - visite: 1127) »

:: L’antica follia (Pubblicato il 30/06/2012 12:50:49 - visite: 914) »

:: Le giornate (Pubblicato il 26/06/2012 23:45:32 - visite: 956) »

:: Aprile (Pubblicato il 23/06/2012 11:27:54 - visite: 1081) »

:: Alla vetta delle statue immortali (Pubblicato il 20/06/2012 08:14:40 - visite: 962) »

:: Il sacrificio non ha nulla di sacro (Pubblicato il 18/06/2012 12:08:04 - visite: 1196) »

:: Illuminazione malinconica di una notte (Pubblicato il 16/06/2012 11:19:30 - visite: 1118) »

:: Vedi le parole che scrivi, vedi attraverso (Pubblicato il 14/06/2012 11:54:31 - visite: 936) »

:: La libertà è un prezzo troppo alto da pagare (Pubblicato il 12/06/2012 02:30:29 - visite: 879) »

:: Come mi sento ancora adesso (Pubblicato il 10/06/2012 03:57:04 - visite: 1091) »