:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 747 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Apr 14 05:39:12 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Le cose stanno proprio così.

di Stefano Saccinto
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 22/02/2011 01:23:34

Alla radio passava una pubblicità della Shell.
La mancata conoscenza di alcuni termini impediva il corretto funzionamento
dell'intelletto di mia figlia.
Era lei a scegliere su quali preferisse avere delucidazioni.
Io credevo andasse a caso, ma forse poteva avere un progetto.
Non sapevo quale fosse.
- Papà – mi chiese – che cos'è la Shell?
Mi girai di colpo verso di lei. Mentre guidavo.
Restammo a guardarci così per diversi secondi.
La strada non la guardavo più. La cosa si faceva pericolosa.
- La Shell è un'organizzazione di gente che va in alcuni paesi del mondo a rubare il petrolio, lo porta a casa sua e lo trasforma in benzina. Poi ce lo vende. E noi lo compriamo.
- Ma così – mi ha detto, guardando all'insù, dopo averci pensato – i paesi da dove lo rubano diventano poveri.
La sua teoria non era condivisa dagli americani.
- Certo. Ma loro hanno una soluzione: se qualcuno si ribella, lo impiccano in piazza.
Restammo in silenzio. Questa volta non si offese come quando gli spiegai che Adamo ed Eva
non erano mai esistiti.
Ormai si sentiva grande. Da pochi giorni era nato suo fratello.
Io lo tenevo in una mano con il faccino rivolto a me.
I piccoli occhi stanchi a volte sembravano osservarmi come se mi vedessero.
Ponevano domande.
Avevo dei figli curiosamente interrogativi
Papà, – sembravano voler dire - ho grande preoccupazione. Da soli tre giorni son venuto al mondo e già mi tormenta questa cosa strana, che fa rumore, che a volte fa un po' male e altre fa cacare. Perché mi hai messo al mondo?
Io lo guardavo cercando di lenire il suo piccolo dolore.
Non preoccuparti di queste cose, piccolo mio – gli trasmettevo tramite il pensiero – tanto, se proprio davvero devo pensarci bene, con millimetrica certezza posso dirti: non lo so neanch'io.

12 luglio 2010.

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Stefano Saccinto, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Saccinto, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Essere felici non costa niente (Pubblicato il 24/10/2012 03:35:07 - visite: 1127) »

:: L’antica follia (Pubblicato il 30/06/2012 12:50:49 - visite: 915) »

:: Le giornate (Pubblicato il 26/06/2012 23:45:32 - visite: 957) »

:: Aprile (Pubblicato il 23/06/2012 11:27:54 - visite: 1081) »

:: Alla vetta delle statue immortali (Pubblicato il 20/06/2012 08:14:40 - visite: 962) »

:: Il sacrificio non ha nulla di sacro (Pubblicato il 18/06/2012 12:08:04 - visite: 1196) »

:: Illuminazione malinconica di una notte (Pubblicato il 16/06/2012 11:19:30 - visite: 1118) »

:: Vedi le parole che scrivi, vedi attraverso (Pubblicato il 14/06/2012 11:54:31 - visite: 936) »

:: La libertà è un prezzo troppo alto da pagare (Pubblicato il 12/06/2012 02:30:29 - visite: 879) »

:: Come mi sento ancora adesso (Pubblicato il 10/06/2012 03:57:04 - visite: 1091) »