:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021: classifica
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 60 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Apr 8 00:51:16 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

casa d’appuntamenti

di paolo massimo rossi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 19/02/2021 18:01:34

L’U. alla casa d’appuntamenti con indecisione lavabile

Martedì.
Lavanderia.
Curiosità stimolata da chiacchiere di amici al bar.
Bassotto guarda l’U., gli si avvicina, gli chiede: “Cerca una signora?”
L’U. annoiato (atteggiandosi) ironizza: “Di solito mi cercano.”
Vittima di priorità aggressiva-colloquiale, bassotto non capisce ma insiste: “Cerca Marieta?”
(Sarà il titopromolava, suppone l’U.)
L’U.: “Marieta chi?”
Itera Bassotto: “La Marieta!”
L’U lapidario: “No!”
Bassotto (confuso): “Peccato sarebbe perfetta.”
Perfezione (non di questo mondo) sarà dunque epifanica in quartiere-isolato-strada-marciapiedi ombreggiato non lontano dal mare.
Perplessità connoterà il racconto.

Mercoledì.
L’U. fuori della lavanderia, indeciso.
Bassotto lo vede e, accostandosi, dice: “Cerca una signora?”
Proposta d’acquisto? Florido commercio?
Dissimulando risponde: “Non ho usanza.”
Bassotto intravede un possibile varco e insiste: “Se vuole, intanto guarda, poi decide.” (Sarà titolenone).
L’U. esitando: “Amerei, mora belculo alta così e che bocca! Incontrare.”
Ostinato, Bassotto: “Ho perfetta, non di questo mondo, ma costa.”
Su marciapiedi-strada-isolato-quartiere-eros-offerto.
Amore, nudopoi per contanti, lavastiro di comodo propone con velo in trasparenza asciugata.
L’U. entra e guarda. Troppo bella, magari.
Pensa solo: partire.

Giovedì.
La vede.
Occhiali scuri, passo frettoloso.
La testa leggermente piegata in avanti.
Un attimo prima di entrare, indugia la mano sulla maniglia, toglie le lenti scure, lancia lo sguardo, accenna un’intesa.
Si riavvia i capelli sfiorandone l’attaccatura conclusa in accennato triangolo sulla fronte, temporeggia sull’uscio.
Un minuto e l’U. varca la soglia.
Preda di sostanziale apparente imbarazzo, impasta: “Ho il pantalone macchiato.”
La proprietaria, stirando: “Di là, oltre la tenda, smacchiatrice brava, paziente, vero angelo che neanche in paradiso.”
L’U. trapassa e bassotto (sarà titolenolava) sussurra: “Cerca la Marieta? Sono cento ogni macchia.”
Sul letto, in riservato quartiere-strada-isolato-retrotinto di comodo, mora con velo e nient’altro, bel culo, che bocca, sul viso ha labbra socchiuse già pronte.
In delusione sfumata, lo vede ancora andar via.

Sabato 15:30
Annuncio continuava a proporre massaggi, trattamento rilassante, accurato lavaggio biancheria.
Modalità non rara, già in altri tempi usuale.
Bassotto, cerbero accomodante, attende (sarà titolavamaitre) richiesta.
L’U. entra e sfacciata-mente: “Cerco signora.”
Bassotto al volo: “Due ne abbiamo, una mora bel culo specie di bocca.”
Esitando l’U. azzarda: “Conoscerei …”
Ostinato il bassotto: “Altra specie di bocca mora bel culo.”
L’U., “La prendo.”
Bassotto: “Preferisce Marieta o preferisce Marieta?”
Temerario l’U.: “Marieta belculomora.”
Sottovoce ammiccando bassotto: “Cento per l’una, cento per l’altro.”
Entra l’U. e culobelboccamora per stimofascinare sorride.

Sabato 15:40
Mollemente seduta sul letto, esternando un timido sfacciato esibire, con mano gentile intrasconde piccole tette dopo slaccio reggiseno di pizzo.
“Ti ho già visto?” domanda.
A muta conferma, lei arguisce che si.
“Mi hai visto per strada?” s’informa.
Il sì concenno sembra gradito.
“Vuoi un massaggio rilassante?” gli chiede.
L’U. risponde: “Come ti chiami?”
“Marieta, ti piaccio? E tu?” Accomodante e in posa di ruolo.
Indeciso l’U. in vuoto esitante.
Marieta: “Vuoi solo parlare? Io so anche ascoltare.”
L’U.: “Verrò domani.”
“Non sei gentile,” aggrottata in sorriso amidato Marieta.
L’U. muto si chiede: “Che farò poi, qui?”
Lascia cento per due su sedia da letto unici arredi.
Marieta si adegua con languidi occhi a proporre un invito per replicabile visita, più che altro domani.
L’U. esce; bassocerbero (ora titolavincassa) professionale alla porta.
L’U. mette in moto, l’inutile accompagna il viaggio.
Cerchia di mura cittadine resta via via più lontana.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore paolo massimo rossi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

paolo massimo rossi, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: L’intruso nelle vecchie stanze. Romanzo (Pubblicato il 27/01/2021 09:41:28 - visite: 79) »

:: racconto minimalistico (Pubblicato il 23/01/2021 15:42:23 - visite: 57) »

:: Stralcio dal romanzo Diari sospesi (Pubblicato il 20/01/2021 11:46:04 - visite: 63) »

:: Stralcio dal romanzo Diari sospesi (Pubblicato il 19/01/2021 12:56:26 - visite: 57) »

:: Brevissimo racconto (Pubblicato il 15/01/2021 11:23:07 - visite: 47) »

:: A casa di Fanette e dintorni (Pubblicato il 07/01/2021 16:28:43 - visite: 72) »

:: percorrendo Parigi (Pubblicato il 04/01/2021 14:31:16 - visite: 53) »

:: Stralcio dal romanzo Jacob Rohault I giorni di Venezia (Pubblicato il 04/01/2021 13:45:38 - visite: 66) »

:: Dal romanzo Con gli occhi di Arianna (Pubblicato il 03/01/2021 17:32:56 - visite: 70) »

:: Tabriz (Pubblicato il 02/01/2021 08:56:01 - visite: 63) »