:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: le interviste agli autori
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 69 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jun 22 11:53:22 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Altalene di neve (frammento)

di Veronica Mogildea
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 07/05/2021 09:42:36

«Guarda! Guarda!»

«Dove?»

«Su, in alto. Verso il cielo.»

«Perché?»

«Vedi quella nuvoletta bianca a forma di cuore?»

«Sì, bella.»

«Sono convinta che porti fortuna. Quando ti capiterà di vederla, sappi che qualcuno da lontano ti vuole tanto bene e forse in quel momento è in cammino verso di te…»

«Davvero?»

Angelica non ce la fa a trattenere un sospiro meravigliato. Osserva stupita il cielo, poi torna a fissare gli occhi materni. La mamma sorride. Di un sorriso buono. Dolce. Angelica sorride a sua volta, rassicurata, poi annuisce. Ama sua madre. Tanto. E le crede. Sempre. La sua fantasia galoppa. Veloce. Perché ogni idea nuova nella sua testa prende radici. E vola.

Ha otto anni e come tante bambine della sua età crede nelle favole. È convinta, per esempio, che le principesse esistono per davvero, soltanto che non si incontrano mai, perché rinchiuse dentro le torrette dei castelli stregati. E che gli spiriti buoni abitano all’interno dei fiori, perché amano le cose profumate. E appunto per questo, quando è da sola nella stanza, all’insaputa della madre, usa mettersi dietro le orecchie – con lo stesso gesto che ha visto fare anche la mamma – due goccine del profumo buono. Proprio quello a cui la mamma ci tiene davvero tanto, perché regalato da papà al ritorno del suo ultimo viaggio di lavoro.

«Oh» sospirò allora felice la mamma. «Un profumo francese.»

E gli occhi le brillavano.

Negli occhi di mamma abitano due stelline, forse sono cadute per distrazione dal cielo, pensò Angelica stupita.

Il papà sorrideva - sembrava avesse notato anche lui le stelline – lo attiravano tanto, tantissimo e lui si mise subito a cercarle con le labbra, prima sugli occhi, poi sul collo della mamma per raccoglierle. Non ci riuscì - Angelica ne fu certa - gli occhi della mamma brillavano, forse ancor di più di prima, ma qualcosa di splendente rimase comunque appiccicato anche nel sorriso di papà.

Un po’ di polvere de stelle, decise Angelica, che amava dare spiegazioni a tutto e subito pretese di assaggiare anche lei il sapore. Sorniona, infilò il visino fra i baci dei genitori e chiuse gli occhi per l’abbondanza della dolcezza che la stava invadendo. Che bello!

«Ti amo» disse papà.

«Ti amo» sussurrò anche la mamma e Angelica, stretta fra i loro petti che fremevano, vibravano e si aprivano, intuì una grande forza dentro le due parole.

Parole magiche, pensò, belle, portano gioia e luce.

«Ti amo» si intromise anche lei, giusto per sperimentare l’effetto in prima persona.

I genitori risero, tutti due insieme. E Angelica, abbracciata dal loro amore, si sentì talmente felice che lo esternò in una risatina allegra, allegrissima, con tutta la faccia, come se le facessero il solletico. Per lo schiamazzo, la sorellina Taniuscia, che dormiva, si svegliò nel suo lettino da bambola e pretese subito l’attenzione di tutti. Fu presa in braccio anche lei e sperimentarono per la prima volta il bacio a quattro, che a sorpresa piacque a tutti senza differenza, perciò lo ripeterono a lungo. Ancora. Ancora. Fino alla stanchezza...


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Veronica Mogildea, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Veronica Mogildea, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Arcobaleni (Pubblicato il 25/05/2021 09:36:51 - visite: 51) »

:: Altalene di neve (frammento) (Pubblicato il 27/04/2021 22:31:16 - visite: 84) »

:: E’ tutta colpa della mela (Pubblicato il 08/06/2018 16:48:34 - visite: 436) »

:: I bambini (framm.) (Pubblicato il 11/09/2017 10:34:32 - visite: 338) »

:: La solitudine della neve ( dentro la stazione, frammento) (Pubblicato il 08/09/2017 11:01:02 - visite: 305) »

:: La solitudine della neve (frammento) (Pubblicato il 09/06/2017 09:39:04 - visite: 530) »

:: La solitudine della neve (frammento 3) (Pubblicato il 29/05/2017 11:25:35 - visite: 691) »

:: La solitudine della neve (frammento) (Pubblicato il 04/05/2017 10:48:21 - visite: 687) »

:: L’ultimo volo del gabbiano (frammento) (Pubblicato il 02/05/2017 15:27:58 - visite: 483) »

:: Luna spenta (Pubblicato il 10/04/2017 16:12:43 - visite: 408) »