:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Il giardino di Sophia (Roma, 05/12/2022)
🖋 Benedetta Berio intervista a Il ramo e la foglia edizioni
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Prosa/Narrativa
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 91 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sun Dec 4 04:34:58 UTC+0100 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Il karma

di SilviaDeAngeliss
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i testi in prosa dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/07/2022 08:03:55

Era lì come sempre, in quel rifugio, ove trascorreva parte del suo tempo, ove si trovavano dei gatti randagi, a cui portava qualche scatoletta di latta con del tonno e una ciotola di latte..

Quelle bestiole si erano affezionate a lui, che di tanto in tanto, si recava nei pressi di quella discarica abbandonata dalla gente, per riempire la pancia di quei qudrupedi dimenticati  dal mondo.

Amedeo era uno strano personaggio, piuttosto solitario e guardingo, nei pensieri pessimistici  che gli gironzolavano intorno alla mente, eppure, in alcuni momenti della sua vita, aveva un  cuore tenero, inaspettato per uno come lui, che amava far trapelare una personalità da duro.

Di tanto in tanto si soffermava sui bordi d’un lago, dalle acque quasi ferme, per i pochi sussulti  del vento e lì, a diretto contatto con la natura, si perdeva con l’immaginoso in sogni e desideri  che da sempre covava nel suo dentro e che il più delle volte, per una serie di motivazioni non  riusciva a vedere chiaramente.

Quei pensieri si fissavano in lui e la sera prima di addormentarsi, diventavano quasi un’ossessione  a tal punto, che nelle ore notturne era come se vivesse un’altra vita, in una dimensione del tutto nuova, in cui estrapolare una personalità completamente diversa da quella che gli toccava nella realtà…

Infatti Amedeo sognava di essere una famosa  pattinatrice su ghiaccio e di piroettare con grazia  sulle piste gelate più famose del mondo, insieme a un compagno, Ilario, anche lui abilissimo sui  pattini, a tal punto che insieme, erano sul podio di importanti gare olimpioniche.

In coppia i due campioni attraversavano buona parte del globo, esibendosi in performance di notevole spessore e bravura, e la loro complicità nella danza, pian piano aveva avuto anche un risvolto  sentimentale nella vita.

Al mattino Amedeo era quasi euforico per quanto gli sembrava di aver realmente vissuto nelle ore  precedenti e si soffermava profondamente  col pensiero su quella realtà notturna che trovava assai  affascinante.

Ed è in un giorno qualsiasi che il nostro personaggio, prima di recarsi, come sempre alla discarica, in un flash improvviso intravede, lungo la strada, un tipo che sembra proprio Ilario.

Amedeo è impressionato da quell’inaspettato, quanto incredibile incontro, e senza perdersi d’animo fa   in modo di avvicinarsi all’uomo.

Quest’ultimo non sembra affatto meravigliato di vedere Amedeo e lo saluta, come se si fossero conosciuti  da sempre…Amedeo, sempre più incredulo, fa una serie di domande all’amico, che con fare intrigante  fa presente che, anche se è stato faticoso intromettersi nei sogni del compagno, è riuscito a conoscerlo e a far  breccia nel suo cuore, visto che il Karma della vita aveva programmato una storia “calda” per loro due….


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore SilviaDeAngeliss, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

SilviaDeAngeliss, nella sezione Narrativa, ha pubblicato anche:

:: Nel deserto (Pubblicato il 25/10/2022 23:51:26 - visite: 58) »

:: L’incredibile gioco della vita (Pubblicato il 21/10/2022 09:17:11 - visite: 62) »

:: Quel volo per Pietroburgo (Pubblicato il 18/10/2022 10:14:53 - visite: 77) »

:: Calliope (Pubblicato il 18/10/2022 09:24:53 - visite: 67) »

:: L’ombra del domani (Pubblicato il 16/10/2022 17:23:47 - visite: 87) »

:: La previsione (Pubblicato il 11/09/2022 11:28:49 - visite: 105) »

:: La prima dello spettacolo (Pubblicato il 21/08/2022 10:12:09 - visite: 147) »

:: Gita nel bosco (Pubblicato il 13/08/2022 07:12:04 - visite: 124) »

:: Alla ricerca di Irene (Pubblicato il 08/08/2022 09:13:08 - visite: 120) »

:: Scimmie alla ribalta (Pubblicato il 07/08/2022 09:39:51 - visite: 87) »