:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE CON LE NOSTRE LETTURE CONSIGLIATE
Il vuoto è pieno di poesia, articolo di Donato Di Stasi
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Non voglio imitarti ma apprezzarti !

di Piero Passaro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/03/2015 18:52:23

Avete presente quei momenti in cui il vostro cervello vi suggerisce chi siete? Andiamo, sostanzialmente nessuno di noi sà davvero chi sia , probabilmente è uno dei misteri più inquietanti che tormenta l'uomo dopo la circoncisione e le giurie popolari.

Talvolta un ragazzo ad esempio,prima di diventare uomo si fà cogliere da alcune ansie e interrogativi riguardo alla sua mancata spensieratezza,semplicità e non-curanza , e si pongono degli auto-convincimenti riguardo alla propria apatia. Cose come "ma si, devo ancora crescere, devo cambiare, devo capire davvero cos'è la vita...e dopo incomincerò a sorridere di gioia beh magari non sempre...ma sarò entusiasta!" Il ragazzo continua a vivere e aspetta sempre quel momento, quel cambiamento e continua a convicersi e aspetta e continua a convincersi e aspetta...alla fine diventa un uomo. Egli pensa "se questo è un uomo" allora non ho altro da dire,da fare <pensa di se stesso>. Quindi rimane solo,apatico e senza alcuna possibilità che alcun essere vivente possa giudicarlo in bene o male. Diventa un neutrone della società, un distributore automatico. Già proprio così! Un distributore automatico non viene giudicato! Funziona e basta. Chi offese mai un distributore? Inserisci la moneta, esso funziona e basta. Incolore, anonimo ma altrettato determinato a essere indeterminato. Perchè? Perchè tutto è frutto di un disegno di un pazzo furioso che controlla cielo,terra e stelle. Qualcuno dovrebbe dargli lezioni di originalità qualcosa che dovrebbe elargire fantasia, non so...un tip-tap o un tango.Dio maledica chi si rende conto...e benedica chi non lo fà. Ma già succede questo!


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Piero Passaro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Piero Passaro, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Il prodotto audiovisivo seriale: parere non chiesto. (Pubblicato il 19/01/2018 20:54:32 - visite: 362) »

:: Questo non hai mai letto niente di Marx, Kant, Hegel e altri (Pubblicato il 07/01/2018 12:12:57 - visite: 456) »

:: Stai parlando a te stesso (parte3) (Pubblicato il 06/11/2017 23:26:20 - visite: 507) »

:: Stai parlando a te stesso (parte2) (Pubblicato il 04/11/2017 01:31:03 - visite: 379) »

:: Stai parlando a te stesso (parte1) (Pubblicato il 29/10/2017 15:31:41 - visite: 401) »

:: Questo scritto è stato acconsentito ’dall’altro’ (Pubblicato il 15/05/2016 20:59:19 - visite: 641) »

:: Qual è il modo giusto di vivere? (Pubblicato il 07/04/2015 14:54:31 - visite: 1815) »

:: Considerazioni romantiche sulla musica di Beethoven (Pubblicato il 26/03/2015 15:50:55 - visite: 686) »

:: Onsoul (Pubblicato il 08/03/2015 19:11:47 - visite: 580) »

:: Discorso intorno alla mentalità delle famiglie di via Rossi (Pubblicato il 08/03/2015 18:50:10 - visite: 495) »