:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Pensieri
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 47 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Mon Sep 20 23:23:51 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Misologia, oicofobia, androfobia, fobia

di guido brunetti
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutti i pensieri dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 08/07/2021 09:23:18

Guido Brunetti

 

Misologia.

Il termine indica l'avversione (Platone) verso i ragionamenti, il pensiero, la conoscenza.

Oicofobia.

Deriva dal greco "oikos", che significa famiglia, casa e "fobia", paura.

E' il sentimento della paura per la propria sfera privata. Un senso di minaccia da parte di altre persone.

Sul piano clinico, l'oicofobia può assumere   forme di nevrosi fobica. In psichiatria, è la paura dello spazio fisico all'interno della propria abitazione. "Domatologia": paura della casa.

 La parola è stata coniata dal filosofo Roger Scruton nel 2004 con il significato di "disprezzo" per la cultura, denigrare i costumi e le istituzioni.

 La società di oggi non ama la cultura, che è conoscenza, ossia uno dei massimi valori dell'umanità. La civiltà non crede più in se stessa e nei propri valori. Una umanità che si odia.

Androfobia.

E' un disturbo fobico, uno stato di irrazionale paura verso gli uomini.

Fobia.

Paura ingiustificata provata dal soggetto in situazioni particolari o in presenza di oggetti.

La fobia deriva dalla parola greca "fobos" che significa "panico" e   fa parte del gruppo delle nevrosi. In psichiatria, il termine significa uno stato di angoscia legato a situazioni od oggetti che assumono per il paziente un senso di minaccia.

Sono state proposte diverse classificazioni delle fobie: di oggetti, luoghi, esseri viventi, fenomeni organici. Abbiamo, per esempio, claustrofobia, paura dei luohi chiusi, rupofobia, paura di sporcarsi, ereutofobia, paura di arrossire, ecc.

 La psicoanalisi ha messo in luce alcuni meccanismi psicopatologici inconsci  nella formazione dei sintomi fobici.

La prima descrizione del distubo fobico è stata formulata da Freud nel libro "Analisi della fobia di un bambino di cinque anni (caso clinico del piccolo  Hans").

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore guido brunetti, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

guido brunetti, nella sezione Pensieri, ha pubblicato anche:

:: Dio (Pubblicato il 03/09/2021 12:48:23 - visite: 35) »

:: Godere delle disgrazie altrui (Pubblicato il 01/09/2021 17:38:08 - visite: 31) »

:: Graecia capta ferum victorem cepit (Pubblicato il 25/08/2021 15:54:32 - visite: 35) »

:: Il canto dell’usignolo. Una metafora dei giorni nostri (Pubblicato il 05/08/2021 08:46:10 - visite: 41) »

:: Omnia mutantur (Pubblicato il 22/07/2021 09:22:36 - visite: 56) »

:: Male (Pubblicato il 19/07/2021 16:33:53 - visite: 53) »

:: Gentilezza (Pubblicato il 19/07/2021 16:17:21 - visite: 37) »

:: L’anima è un prodotto del cervello? (Pubblicato il 05/07/2021 17:14:00 - visite: 62) »

:: La conoscenza (Pubblicato il 22/11/2020 18:28:42 - visite: 309) »