Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 1565 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Mar 3 12:58:52 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Nei versi di Cristina la tovaglia di Dolina

di Amina Narimi
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 17/08/2013 01:20:14

 

                                                                                                     A Cristina Bizzarri

 

Dolina di Forlì mi aspetta una volta al mese

per raccontarmi della linea gotica, sulla guerra

per pranzo a casa sua. Mi reco da Dolina

una volta al mese per vederla

apparecchiare la tavola con premura

che solo il dolore di una guerra mi sa dire.

Quella donna apre la tovaglia

come se ti entrasse in casa

il sole all’improvviso  tra la fiandra

e il mogano, una nuvola la tiene tra due ali

a fantasticare di memorie…attimi nel cielo d’aria

Poi Si adagia lenta  come una collina

Ma non è tutto..è quello che segue

Quello che fa dopo con le mani :

schiaccia quell’aria con aria ancora

leggera tra le dita il rosa

distendendo il colore a calmare il ricordo.

 

Non sembrano mani le sue, sembrano altre

nuvole  e sopra e sotto le nuvole il sole

s’inabissa nella luce delle braccia

quando lo sguardo azzurro s’alza e le solleva

come una cattedrale.  poi s’inchina semplice

per sistemare i veli alla più radiosa delle spose

 

Quando le mani fanno così alle tovaglie

sono mani pie che  sistemano ferite

mani che dicono la verità, mani persuase

“va tutto bene, ora. È tutto a posto. Siedi”

 

È un gesto Vasto e Misterioso

Che viene voglia di piangere ogni volta

che gli occhi tracciano quei gesti religiosi

Dolina non sa.  Non sa del presentimento

del  linguaggio. Intanto sulla tavola

sulla tovaglia liscia

le cose soffrono le une con le altre

più di quanto sono.

 

Ogni volta, tutti i mesi da quando la conosco

entra il sole in casa nei  versi  di Cristina

nelle mani  le nuvole  alle nuvole

verità di pane sulla tavola imbandita

come solo ho visto fare alla Dolina.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 5 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Amina Narimi, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Amina Narimi, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La casa respira, chiude gli occhi e ringrazia (Pubblicato il 01/01/2021 14:17:56 - visite: 91) »

:: Oltre le cime (Pubblicato il 20/08/2020 09:38:54 - visite: 137) »

:: Due ombre sottili di ogni colore (Pubblicato il 28/07/2020 15:26:03 - visite: 138) »

:: Il vento favorevole sull’erba (Pubblicato il 21/07/2020 08:43:53 - visite: 167) »

:: Un rivolo sul capo (Pubblicato il 18/07/2020 13:43:49 - visite: 186) »

:: Come fa un mattutino al sì di Maria (Pubblicato il 10/07/2020 00:58:23 - visite: 169) »

:: Il sigillo dell’angelo (Pubblicato il 08/07/2020 12:42:37 - visite: 195) »

:: Mia lucida madre fra i girasoli (Pubblicato il 05/07/2020 21:55:47 - visite: 194) »

:: Benandanti (Pubblicato il 04/07/2020 11:51:49 - visite: 203) »

:: Con lenezza e devozione (Pubblicato il 02/07/2020 12:15:18 - visite: 237) »