Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VII Edizione 2021
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 698 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Mar 5 17:27:59 UTC+0100 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

La caterva del silenzio

di Livia Bluma
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 26/05/2015 12:50:06

A sbirciare il tepore maldestro della mia stanza

sta una lente lontana, occhio di un vecchio che si finge storie:

le tiene in grembo fino a maturazione, le spezza, le offre

- lui, aedo gentile, messia di strada - senza prezzo alcuno

alla gente incauta che con labbra sdegnose

lo scaccia - vedono solo cartacce

in quei pezzi di vite, mozziconi spenti, e farci caso

sembra roba da pazzi - gente che scivola

in direzioni opache, cani detersi ben addestrati

a traiettorie collaudate, che non spaventano più.

Ma sussurra il vecchio - ed io, via, mi fido - che sotto al pelo e alle zanne

dorme un rorido nòcciolo goffo, il ricciolo di un bambino,

che si vuole a tutti i costi

camuffare - chi lo sa poi cosa siamo disposti a sacrificare

pur di sentirci al sicuro.

 

Da che parte andrà mai la mia angustia - questa spina di forma bislacca,

la mia miseria - che mi ritrovo a farmi da balia, la sera,

mentre cuocio sul letto sudato d’estate,

mentre il caldo mi asciuga il tempo rimasto,

e non so più se sono io

o una storta chiazza di quel che volevo

e che non sono capace di diventare, avulsa dalla storia

che di me si racconta, protagonista sgraziata

sempre di corsa tra un rigo e l’altro

in attesa che prima o poi qualcosa accada,

ed esposta ai cambi di trama, ai colpi di vento

di questa penna d’oca che sfugge ai cercanti

come un odore sotteso, una postilla,

una chiosa che gracida dentro l’erbaggio

e non alza la testa.

 

Quanti sono i narratori

e dove dorme la verità:

domande mal poste che meritano niente di più

che un eco siderale, di perdersi nel vuoto

là dove sta la memoria di cosa è o non è stato

- non fa differenza.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 4 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Livia Bluma, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Livia Bluma, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Come se tu te ne fossi andato da un momento (Pubblicato il 21/02/2016 11:33:49 - visite: 537) »

:: In un preciso momento non determinato (Pubblicato il 12/03/2015 08:14:29 - visite: 491) »

:: Una freccia (Pubblicato il 10/03/2015 08:30:16 - visite: 473) »

:: A chi manca il momento (Pubblicato il 08/03/2015 21:16:30 - visite: 628) »

:: A parvo usque ad magnum (Pubblicato il 25/12/2014 21:50:14 - visite: 640) »

:: Sotto il terriccio (Pubblicato il 07/12/2014 11:32:44 - visite: 631) »

:: Ultime notizie (Pubblicato il 28/11/2014 15:12:16 - visite: 552) »

:: L’alieno integrato (Pubblicato il 22/11/2014 17:01:41 - visite: 639) »

:: La curiosità melmosa (Pubblicato il 21/11/2014 00:39:30 - visite: 653) »