:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 782 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Aug 12 05:28:42 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Storie di pianura

di Fabrizio Bregoli
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 06/03/2016 13:50:59

Restano i nomi, pronunciati per abitudine

distrattamente, obliqui serbano gli echi dei luoghi,

i riverberi – tre cantoni, feniletto di sotto,

il mulino del conte, la vecchia filanda, la seriola –

o neppure restano per i cascinali rossi

diroccati, nell’alternarsi di muschio e gramigna.

Qualche racconto tramandano i vecchi

sottovoce; se verità o mito

più nessuno sa dirlo:

Zaira verde bendata, passo di riccio,

la più abile a domare le mosche con le mani

o Pietro, pelle tabacco arsa dal sole,

smorfie di sorriso come carezze di vanga

o Diletta immobile nella sua sedia di giunco

o Demetra la bigotta, Nando il pazzo, Vittorio

e lei – per chi sa - nata quella notte, vissuta

nello spazio fra i primi vagiti e il silenzio,

battesimo consumato su occhi di madre, soltanto.

Sono le ferite della terra, appena più profonde

nel reticolo fessurale, nel duro delle zolle.

Le diresti durare, per un’ora più lunga di sole,

le leviga poi un breve scroscio di pioggia.

Sono le storie catturate nei cerchi dei tigli

che le annodano ai tronchi, in riva ai fossi

per preservarle forse…                   

e mentre sfiorata dal plettro del tempo

più alta ne avvampa la voce

non ho che labbra di sabbia

mani di paglia.    


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Fabrizio Bregoli, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Fabrizio Bregoli, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Finestre di notte (Pubblicato il 19/09/2019 12:12:06 - visite: 449) »

:: Esuli (Pubblicato il 06/03/2016 13:56:37 - visite: 896) »

:: Oggi nasci (Pubblicato il 06/03/2016 13:55:40 - visite: 701) »

:: La sera (Pubblicato il 06/03/2016 13:55:12 - visite: 760) »

:: La torta di Stalin (Pubblicato il 06/03/2016 13:54:42 - visite: 573) »

:: L’estate di Mondello (Pubblicato il 06/03/2016 13:53:45 - visite: 492) »

:: Le vecchie di Sofia (Pubblicato il 06/03/2016 13:53:24 - visite: 650) »

:: Un altro mattino (Pubblicato il 06/03/2016 13:52:39 - visite: 641) »

:: Religione domestica (Pubblicato il 06/03/2016 13:52:12 - visite: 556) »

:: Mazinga e l’Uomo Ragno (Pubblicato il 06/03/2016 13:51:38 - visite: 541) »