:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2021 [Invito a partecipare]
Premio "Il Giardino di Babuk" VII Edizione 2021: intervista a Davide Savorelli
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 833 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Sat May 8 01:34:52 UTC+0200 2021
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Le candele

di Antonio Vittorio Guarino
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 02/10/2016 18:14:19

Mentre cerco di mettere a fuoco l’immagine
(due candele che parlano in una stanza –
così vorrei ci parlassimo noi due–
nella posa solenne della fiamma
che contempla l’altra fiamma – vuota,
in silenzio), le parole arrivano
sulla punta delle dita e si fermano,
la musica invece va avanti.
C’è una parola che cerca grazia,
una parola felice e una parola che irride
tutto questo... Quale ascoltare?

La musica che ho in mente prosegue
e appare il corpo a corpo col tempo, un altro
tema spropositato, illimite*, e quindi subito
confinato sullo sfondo dove le cose, i nomi,
i fiori e le città accadono e si modificano,
e dove tutto è compiuto, anche noi stessi –
già stati: espulsi, assolti, dissolti e consumati
fino allo stoppino annerito di quel che resta
e che nessuno testimonia.

Ma quell’immagine torna e mi risucchia
nel buio che la stringe, mentre le candele
parlano e continuano a raccontarsi
senza che alcuno possa intenderne la lingua–
al massimo, le si può vedere –
ammesso vi sia uno spettatore –
imperterrite e pazienti guardarsi,
farsi per poco luce l’una all’altra.

Nella stanza la musica suona ancora,
la mia mente arranca dietro le note.Tutta
la musica si regge sul tempo, e il tempo, avanzando,
sopravanza ogni nota, ma quando le note
finiscono, o nell’intervallo, chi può dire se
vi è più tempo? Dove è finito l’avanzo?

E mi chiedo, mentre cerco di mettere
a fuoco l’immagine, se le candele discorrano
di tutto questo, se conoscano il segreto
dell’attesa, o se piuttosto non siano,
nel reciproco ammirarsi, sorde mute e cieche
al buio, al tempo e alla musica, che pure
le assediano; la forma perfetta
d’amore.



* sta per “illimitato”


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 1 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Antonio Vittorio Guarino, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Antonio Vittorio Guarino, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Qualcosa che tu non dici (Pubblicato il 01/07/2017 13:57:33 - visite: 638) »

:: Escatologia di provincia (Pubblicato il 29/09/2016 19:46:54 - visite: 604) »

:: L’invito (Pubblicato il 28/09/2016 01:06:11 - visite: 437) »

:: Ad Anita (Pubblicato il 24/09/2016 20:47:22 - visite: 607) »