:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 383 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Jul 1 07:13:21 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Arrivare al punto

di Stefano Vitale
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 12/04/2017 16:14:48

dalla rivista Amado Mio

ARRIVARE AL PUNTO

I

Accerchia il silenzio
la parola in un gioco
di specchi
indicibile abbraccio
di lontani parenti ritrovati
obbligati a tracciare confini
ogni volta da varcare.

II

Il silenzio è una parola,
non c’è che dire,
lascia il segno
muove le viscere e
indica una direzione
tutto sta nel viaggio
perché niente è
senza il vuoto.

III

Aprirsi, aprire
la porta oltre il vuoto
per svuotare le stanze
dall’aria stantia
lasciare dentro crescere
il mormorio d’una marea
che sale e sale ancora
ignota, ma pulita.

IV

La maschera delle parole
salva il respiro
dall’abisso del silenzio
ma il prezzo è alto e
la promessa dell’attesa
brucia i giorni
nell’eremo del mondo
vagare solitari
è un privilegio raro
e duro, per pochi
coraggiosi viaggiatori.

V

Disegna il mondo
la parola e cammina
senza voce inseguendo
occhi e orecchie
in attesa d’essere colta
rosa luminosa
un attimo prima
d’appassire.

VI

Dormono le ferite
nelle stanze buie dei pensieri
altre restano sui bordi della pelle
e la parola si affanna
nei traffici del giorno
nell’illusorio via vai
d’una cura
galleggiano lettere in processione
sul mare bianco
stretto tra le mani
piccoli angeli giunti
in soccorso.

VII

Si mescolano le lingue
nelle correnti nel mare
eppure non si parlano
assediate dai muri
le segrete radici, zavorre
del tempo, i morti
nel caos delle voci
sono briciole di pane
i gesti sospesi, gli sguardi
abbozzati, le risate improvvise
zattere dove aggrapparsi
per non affondare.


VIII

Arrivare al punto
di non ritorno dove finisce
il mondo dove ricomincia
la vita nascosta
e restare muti e vuoti
sdraiati sul fondo feroce
d’un lucido silenzio.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Stefano Vitale, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Stefano Vitale, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Carol e Frida (Pubblicato il 20/05/2017 10:25:04 - visite: 516) »

:: Le parole della musica (Pubblicato il 10/04/2017 16:15:40 - visite: 334) »

:: Due inediti (Pubblicato il 28/03/2017 16:17:45 - visite: 386) »

:: Due inediti (Pubblicato il 28/03/2017 16:16:10 - visite: 298) »

:: La dialettica della luce (Pubblicato il 23/03/2017 10:00:18 - visite: 394) »