:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 L'et della rovina a Nard (Lecce) il 28 gennaio 2023
🖋 Memoria o scrittura retrospettiva? a Roma il 29 gennaio 2023
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 463 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Jan 17 21:09:54 UTC+0100 2023
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Gioco di piazza

di Alvaro Fiorucci
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 30/01/2019 16:27:05

GIOCHI IN PIAZZA
La ai limiti della piazza la maglietta posata spazio forma.
Improvvisato spazio al gioco non ci sono righe per terra
Non ci sono urlanti spettatori.
Il farmacista alla porta di bottega, due passanti vanno,
nella panchina due comari ferme a parlare.
Lontano un forte richiamo di una mamma.
Un auto arriva gioco rallenta ma rispetta, disturbo non ci sta.
Arrivata ora la sera pi fioca la luce tra le mura arriva
Continua il gioco non conosce sosta.
Ginocchia arrosate, qualche strappo, scarpe lacerate.
Ormai tempo passato, percorri la piazza.
Non ci sono pi spazi al gioco,
i tuoi sguardi non seguono pi quel pallone.
La sul muretto bionde trecce sono richiamo.
Compagni di gioco non ti fanno compagnia, ricomponi i ricordi.
Guardi la piazza spazio non trovi ne vedi,
Tracce nera per terra da auto lasciate, rubato il posto.
Cade pioggia leggera mescolata a lacrima che scivola
Viso illuminato da luce di nuova vetrina.
Passa davanti come in film colorato pallone
Attraversa la piazza e si allontana
Mentre saracinesca si abbassa e sparisce visione.



« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Alvaro Fiorucci, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Alvaro Fiorucci, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: pensieri (Pubblicato il 31/01/2021 17:54:08 - visite: 339) »

:: Silenzio (Pubblicato il 24/09/2019 18:00:22 - visite: 337) »

:: Arrivederci (Pubblicato il 24/09/2019 17:56:38 - visite: 345) »

:: Vorrei ballare (Pubblicato il 08/02/2019 15:20:37 - visite: 528) »

:: Corri tempo (Pubblicato il 08/02/2019 15:19:51 - visite: 356) »

:: Mosaico (Pubblicato il 08/02/2019 15:18:22 - visite: 387) »

:: Sogno (Pubblicato il 08/02/2019 15:10:05 - visite: 325) »

:: Alzarsi (Pubblicato il 30/01/2019 16:24:41 - visite: 511) »

:: Giornata pigra (Pubblicato il 25/01/2019 11:46:41 - visite: 318) »

:: Vorrei ballare (Pubblicato il 25/01/2019 11:43:11 - visite: 314) »