Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia Arte e Scienza: quale rapporto? (invia il tuo contributo entro il 15 gennaio 2020) Premio letterario "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 423 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Tue Nov 19 05:39:06 UTC+0100 2019
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

October 15th

di Franca Colozzo
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 28 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 20/10/2019 22:14:16

 L'immagine può contenere: oceano, nuvola, cielo, pianta, spazio all'aperto, natura e acqua

 
 

15 ottobre 2019

 

Ho raccolto briciole

di sole sull’arsa pelle

e da rocce cave

sale in perle.

 

Ottobre riluce

di bagni di mare

e sospiri di vento.

Sull’angusta roccia  

la voce delle onde

s’ode tra cavità sommerse

e mormorii di fronde.

 

Mi sono lasciata andare,

come foglia caduca,

fino al solitario scoglio

nomade da terra.

 

Laggiù sostano

gabbiani chiassosi:

s’alzano all’improvviso,

petali bianchi,

in voli incrociati

per contrastare il cielo

d’immenso azzurro.

 

 

October 15th

 

I picked up crumbs

of sun on parched skin

and salt in pearls

from hollow rocks.

 

October donates light,

sea baths and sighs of wind. 

On the narrow rock

I listen to the voice of waves

between submerged cavities

and whispers of fronds.

 

I let myself go,

as a dead leaf,

up to the rock

nomad from the ground,

where noisy seagulls stand.

 

White petals

rise quickly

in crossed flights

to contrast the sky

of a deep blue light. 

By Franca Colozzo

 

 

My comments in English for my foreign friends, in response to those received:

 

I always lose myself where I find myself dreaming and there I start flying again with seagull wings towards the sky or swooping like a sea swallow. I believe that from the observation of nature we always have to learn a lot. This is why in small sips I taste the sour taste of salt with the smell of wind in my nostrils.

The sea represents for me the primordial depths of our consciousness through its changing aspects and its liquid beauty. In it I lose myself to find myself in sad or happy moments, in it I reset the mind and its contortions.
But the real sea for me blends in the autumn or spring images, in the submerged fascination of the grazing light of mid-seasons when the sun goes through an oblique ecliptic. I then abandon myself to dreams and in them I renew my whole inner world.

So here I am at the limit of my dreams to tell what I taste every day. The seagulls that I go, when I can, to find on that isolated rock in the middle of the sea represent a truly unique spectacle, above all when they rise in crossed flights on the sea.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 28 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Franca Colozzo, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Franca Colozzo, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Torcello (Pubblicato il 18/11/2019 13:02:07 - visite: 181) »

:: Pozza di Sole - Sun Pool (Pubblicato il 01/11/2019 23:39:45 - visite: 226) »

:: Alice and the carob tree - Alice e l’antico carrubo (Pubblicato il 27/10/2019 01:58:42 - visite: 180) »

:: Il fantasma biondo - The blond ghost (Pubblicato il 25/10/2019 23:20:21 - visite: 212) »

:: Eremita - Hermit (Pubblicato il 12/10/2019 23:53:54 - visite: 279) »

:: September 23, 2019 (Pubblicato il 30/09/2019 18:21:48 - visite: 273) »

:: Destino ingrato - Sad Destiny (Pubblicato il 02/09/2019 00:40:11 - visite: 579) »

:: Del Kashmir sogno... - I dream of Kashmir ... (Pubblicato il 21/08/2019 23:59:07 - visite: 639) »

:: In fuga dai pensieri - Fleeing from thoughts (Pubblicato il 11/08/2019 07:33:32 - visite: 324) »

:: Amanti della notte (Pubblicato il 11/07/2019 23:02:45 - visite: 427) »