Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
Antologia proustiana 2020: Quarantena a Combray [invito a partecipare]
LaRecherche.it sostiene "la via immortale", da un’idea di Lello Agretti
Premio "Il Giardino di Babuk - Proust en Italie" VI Edizione 2020
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 124 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Wed Jul 8 19:43:50 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Angusti squarci di luce

di Giovanni Rossato
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 18/11/2019 22:45:20

 

 

Angusti squarci di luce

aprirsi alle aspettative del mondo

non sono io,

piccolo sicuro e forte

senza missioni da compiere

sbadatamente

malauguratamente

senza giochi:

una parola franca,

la cercate davvero?

Operazioni al neon

giochi di ipocrisia

è una vita che si avvita su sé stessa

mentre io

poco devoto al compito

sempre più leggero

ogni tanto respiro

boccate di cielo.

 

E’ bello,

non sono un eroe,

non ho pagato il conto,

ritto sulla plancia della nave

con la mia maschera in mano

a ridere

mentre Rachmaninov

intona la sua speranza,

si,

non ci sono stati e non ci saranno

tempi di grandezza,

ci sono belle cose da respirare,

indifferente alle stonature

che non conosco

mi alzo dal letto sudato

come una farfalla

godendo

senza aver goduto,

 

lo sciacquone del water

inessenziale

come te.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 2 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Giovanni Rossato, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Giovanni Rossato, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Poeta rozzo (Pubblicato il 06/07/2020 23:04:34 - visite: 19) »

:: Un progetto (Pubblicato il 06/07/2020 23:02:28 - visite: 13) »

:: Poesia delle 10 e 59 in punto (Pubblicato il 01/07/2020 23:27:38 - visite: 28) »

:: Pare tutto questo dovrà avere una fine (Pubblicato il 27/06/2020 23:21:22 - visite: 34) »

:: Naturalezza (Pubblicato il 24/06/2020 16:07:37 - visite: 27) »

:: Giocare alla guerra (Pubblicato il 21/06/2020 00:27:48 - visite: 34) »

:: E io sarei poeta? (Pubblicato il 12/06/2020 23:22:47 - visite: 67) »

:: Strade (Pubblicato il 04/06/2020 22:58:39 - visite: 49) »

:: E io abito qui (Pubblicato il 01/06/2020 23:08:43 - visite: 47) »

:: Passare per Firenze (Pubblicato il 29/05/2020 23:41:32 - visite: 56) »