:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | 4 mani  ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
🖋 classifica e vincitori del Premio Il Giardino di Babuk - Proust en Italie - VIII edizione 2022
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 276 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Thu Aug 18 05:22:19 UTC+0200 2022
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

L’Uomo-Dio

di Gaetano Lo Castro
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 11/04/2020 23:26:53

In una terra senza pace,

in una notte fredda e oscura,

in una grotta-stalla parca,

primo vagito di un bambino.

Una vergine sedicenne

lo fascia e adagia fra la paglia

il sacrificale agnellino,

mentre un umile falegname

si prostra al mistero divino.

 

In una terra senza pace,

in un giorno con cupe nubi,

su un colle brullo e insanguinato,

ultimo rantolo di un uomo.

La lancia squarcia il suo cuore

da cui sgorga misericordia.

La madre vicina vacilla

con la pura anima trafitta,

mentre un giovane la sostiene.

 

In una terra senza pace,

in un'alba di lieve luce,

dentro ad una grotta-sepolcro,

giace un corpo ancor incorrotto.

Ecco che entro il lungo lenzuolo

che ricopre il figlio dell'uomo

penetra un vivido bagliore.

Il telo di lino si affloscia

e la tomba rimane sgombra.

 

Nella terra si apre la Via

con la vittoria della Vita

e il trionfo della Verità.

 


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Gaetano Lo Castro, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa pu sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di pi vai alla pagina personale dell'autore »]

Gaetano Lo Castro, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: La barca (Pubblicato il 15/12/2021 22:23:59 - visite: 262) »

:: Due poesie - Du poemoj (Pubblicato il 04/10/2021 15:38:24 - visite: 212) »

:: Il nero maniero (Pubblicato il 20/09/2021 23:00:19 - visite: 127) »

:: Le tre madri (Pubblicato il 09/05/2021 17:12:28 - visite: 295) »

:: La voce #poesiapoeti (Pubblicato il 22/03/2021 22:12:36 - visite: 378) »

:: Io, virus (Pubblicato il 18/04/2020 16:45:04 - visite: 440) »

:: La lotta fra bene e male (Pubblicato il 06/04/2020 14:10:59 - visite: 284) »

:: Umana Commedia - Paradiso (Pubblicato il 17/01/2020 14:03:33 - visite: 315) »

:: La cometa giustiziera (Pubblicato il 30/10/2019 15:42:50 - visite: 329) »

:: Veleni e medicine (Pubblicato il 02/09/2019 22:23:09 - visite: 328) »