Sostieni il nostro comune progetto: diventa Socio e/o fai una donazione
:: Pagina iniziale | Autenticati | Registrati | Tutti gli autori | Biografie | Ricerca | Altri siti ::  :: Chi siamo | Contatti ::
:: Poesia | Aforismi | Prosa/Narrativa | Pensieri | Articoli | Saggi | Eventi | Autori proposti | Video proposti | 4 mani  :: Posta ::
:: Poesia della settimana | Recensioni | Interviste | Libri liberi [eBook] | I libri vagabondi [book crossing] ::  :: Commenti dei lettori ::
BUONA ESTATE
 

Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L'opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso. (da "Il tempo ritrovato" - Marcel Proust)

Sei nella sezione Poesia
gli ultimi 15 titoli pubblicati in questa sezione
gestisci le tue pubblicazioni »

Pagina aperta 40 volte, esclusa la tua visita
Ultima visita il Fri Aug 14 02:20:05 UTC+0200 2020
Moderatore »
se ti autentichi puoi inserire un segnalibro in questa pagina

Autostrada

di Antonio Coppola
[ biografia | pagina personale | scrivi all'autore ]


[ Raccogli tutte le poesie dell'autore in una sola pagina ]

« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »




Pubblicato il 05/07/2020 19:01:52

La tua schiena, un autostrada deserta,
da percorrere un sospiro alla volta,
facendo l'autostop per ricongiungermi al tuo seducente collo.

Le tue mani indomite ti esplorano
e guidano le mie ben oltre i nostri pensieri,
ed io respiro i tuoi capelli distesi sulla tua pelle salata.
Mi nutro di te,
mentre tu mi volti,
portando alla mia attenzione
ravvicinati panorami non lineari.

Curve sconnesse disegnano una mappa
già percorsa per tuo diletto,
mentre l'occhio mio
non vedeva altro che la tua spalla.

Ritorno su quei sentieri,
accompagnato dalle tue mani,
esperte sommelier del tuo corpo,
che morso dopo morso assaporo tutto.

Gemiti e scalpiti e scalpiti,
mentre soffusi e avvolti
i nostri corpi si nutrono a vicenda,
si invertono e stringono,
poi sguisciano e in fine si ricongiungono,
in un bacio, lento, quasi noioso,
dovuto, ambito quasi desiderato,
esploso con l'ultimo soffio di forza rimasto.


« indietro | stampa | invia ad un amico »
# 0 commenti: Leggi | Commenta » | commenta con il testo a fronte »

I testi, le immagini o i video pubblicati in questa pagina, laddove non facciano parte dei contenuti o del layout grafico gestiti direttamente da LaRecherche.it, sono da considerarsi pubblicati direttamente dall'autore Antonio Coppola, dunque senza un filtro diretto della Redazione, che comunque esercita un controllo, ma qualcosa può sfuggire, pertanto, qualora si ravvisassero attribuzioni non corrette di Opere o violazioni del diritto d'autore si invita a contattare direttamente la Redazione a questa e-mail: redazione@larecherche.it, indicando chiaramente la questione e riportando il collegamento a questa medesima pagina. Si ringrazia per la collaborazione.

 

Di seguito trovi le ultime pubblicazioni dell'autore in questa sezione (max 10)
[se vuoi leggere di più vai alla pagina personale dell'autore »]

Antonio Coppola, nella sezione Poesia, ha pubblicato anche:

:: Il mio volo in un sogno blu (Pubblicato il 26/04/2019 12:17:50 - visite: 119) »

:: Supplizio (Pubblicato il 08/10/2018 14:57:35 - visite: 187) »

:: Perduto dentro un sogno (Pubblicato il 20/08/2017 23:52:28 - visite: 241) »

:: Mi manchi (Pubblicato il 16/01/2017 00:23:25 - visite: 1613) »

:: L’ultimo viaggio (Pubblicato il 23/05/2015 15:20:17 - visite: 557) »

:: uno per ogni volta (Pubblicato il 10/04/2015 19:19:00 - visite: 512) »

:: Soli (Pubblicato il 07/04/2015 09:56:49 - visite: 518) »

:: Dieci anni (Pubblicato il 30/03/2015 19:58:12 - visite: 500) »

:: Incubo in abito da sposa (Pubblicato il 29/03/2015 23:07:07 - visite: 468) »

:: Disillusione (Pubblicato il 28/03/2015 20:47:09 - visite: 518) »